Notizie in Controluce

SI CONCLUDE CON UN NETTO SUCCESSO DI PUBBLICO ART CITY BOLOGNA

 Ultime Notizie
  • Cori, sistemazione idrogeologica Cori, sistemazione idrogeologica: richieste di contributi al Viminale per 2 milioni e mezzo di euro La Giunta Municipale del Comune di Cori ha approvato con separate deliberazioni un pacchetto di...
  • Giornata Internazionale della Pace Giornata Internazionale della Pace: Save the Children, 415 milioni di bambini esposti al potenziale fuoco incrociato delle armi e degli effetti Covid-19; in Yemen, in piena emergenza, i bombardamenti sono...
  • XXX edizione per IL PREMIO DI PITTURA “ LA SCALETTA” Compie trent’anni, il Premio di pittura “La Scaletta” oggi dedicato al suo fondatore Gustavo Gualtieri che lo propose per la prima volta sulla scalinata di Via Ettore Novelli da qui...
  • VELLETRI WINE FESTIVAL “NICOLA FERRI” programma Presentata Venerdì 18 Settembre presso il Polo Espositivo Juana Romani l’ VIII edizione del VELLETRI WINE FESTIVAL “NICOLA FERRI” alla presenza del Sindaco Orlando Pocci dell’Assessore alla Cultura Romina Trenta...
  • SAGRA DELL’UVA ANNULLATA SAGRA DELL’UVA ANNULLATA, DE FELICE (UNA PAGINA DA SCRIVERE): “DECISIONE GRAVE MA NECESSARIA. RESTIAMO UNITI DI FRONTE A QUESTA SCOSSA EMOTIVA. DIMOSTRIAMO DI ESSERE DAVVERO UNA COMUNITÀ” “Apprendiamo con grande...
  • Al Prof. Roberto Dovesi il Premio “Prof. Luigi Tartufari” attribuito dall’Accademia Nazionale dei Lincei La Commissione ha premiato il Prof. Dovesi per i suoi studi finalizzati alla realizzazione di strumenti formali e computazionali per lo studio quantomeccanico dei solidi cristallini. L’Accademia Nazionale dei Lincei ha...

SI CONCLUDE CON UN NETTO SUCCESSO DI PUBBLICO ART CITY BOLOGNA

SI CONCLUDE CON UN NETTO SUCCESSO DI PUBBLICO ART CITY BOLOGNA
Febbraio 05
18:31 2019

SI CONCLUDE CON UN NETTO SUCCESSO DI PUBBLICO ART CITY BOLOGNA: OLTRE 140.000 PERSONE HANNO VISITATO MOSTRE E INSTALLAZIONI, HANNO ASSISTITO A PERFORMANCE ED EVENTI E PRESO PARTE A INCONTRI E APPUNTAMENTI LIVE NEL SEGNO DELLA CONOSCENZA E DELLA PARTECIPAZIONE.
Bologna, 5 febbraio 2019. Si conclude con un ottimo risultato di pubblico la settima edizione di ART CITY Bologna, il programma istituzionale di mostre, eventi e iniziative speciali promosso dal Comune di Bologna in collaborazione con BolognaFiere in occasione di Arte Fiera. Sono state infatti oltre 140.000 le presenze registrate per il main program – articolato in 1 evento speciale e 17 progetti curatoriali – e per la sezione ART CITY Segnala e i suoi oltre 100 eventi diffusi in città. Tra i risultati più significativi: 12.955 persone al MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna per mostra di Mika Rottenberg, collezioni permanenti, incontri e performance live di Huerco S. del sabato sera; 4.000 visitatori al cantiere del Cinema Modernissimo per l’installazione sonora Again Anew. Before the film di Michele Spanghero; 15.000 visitatori per Leandro Erlich e le sue nuvole di Collection de Nuages all’Oratorio di San Filippo Neri; 6.125 persone per la prima prima personale in Italia di Geert Goiris, visibile a Palazzo De’ Toschi; 2.919 persone in visita a MILLE FIATE di Massimo Kaufmann in Sala Farnese, a Palazzo d’Accursio. Solo per il main program si sono raggiunte le 74.000 presenze durante l’art-week. Viene confermata dalla positiva risposta del pubblico di cittadini, turisti e addetti ai lavori la principale vocazione di ART CITY Bologna fin dalla sua prima edizione: avvicinare il pubblico alla conoscenza del contemporaneo aprendo in modo inclusivo non solo gli spazi istituzionali dell’arte ma anche luoghi inconsueti e poco conosciuti. Coordinato dall’Area Arte Moderna e Contemporanea dell’Istituzione Bologna Musei, per il secondo anno consecutivo ART CITY Bologna si è svolto sotto la guida di Lorenzo Balbi, direttore artistico di MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna, con l’obiettivo di articolare una programmazione culturale di alto profilo in affiancamento alla manifestazione fieristica che, da tradizione, apre il calendario artistico annuale italiano. È stata molto apprezzata dagli appassionati di arte contemporanea la principale novità di questa edizione di ART CITY, ovvero la durata più ampia per cui il nucleo dei tre giorni del weekend si è dilatato in una vera e propria artweek che, a partire dal 25 gennaio, ha proposto un ricco calendario di inaugurazioni per andare verso l’apertura di Arte Fiera accompagnandone lo svolgimento. Un grande festival del contemporaneo che ha aperto ai visitatori 108 luoghi, si è articolato in 118 progetti e ha coinvolto oltre 200 artisti, connettendo in rete le migliori energie in uno dei momenti più vivaci per la città e sostenendo con una solida offerta attrattiva il percorso di rinnovamento avviato da Arte Fiera con la nomina di Simone Menegoi alla direzione artistica.
Per Matteo Lepore, assessore alla Cultura e Promozione della città, si tratta di un obiettivo raggiunto. “È stato un grande successo di pubblico che si è legato a un’ottima presenza di operatori del settore. ART CITY e Arte Fiera ci hanno portato una settimana all’insegna dell’arte, un evento unico in Italia. Ringrazio tutti coloro che nel corso di questi mesi si sono impegnati per arrivare a questo risultato. Continueremo a lavorare all’insegna di Bologna città del contemporaneo”.
Il presidente dell’Istituzione Bologna Musei, Roberto Grandi, precisa che “al di là dei numeri il valore aggiunto di
1
questa edizione di ART CITY Bologna è la curiosità e voglia di partecipare alle iniziative culturali da parte di tanti cittadini e visitatori. A questa voglia di cultura, che quest’anno ha portato al MAMbo un grande numero di giovani, l’Istituzione Bologna Musei propone di rispondere con proposte ideate insieme a privati e associazioni cadenzate in maniera efficace durante tutto l’anno. ART CITY deve diventare il momento iniziale e allo stesso tempo finale della progettualità culturale del contemporaneo della città di Bologna”.
Secondo Lorenzo Balbi, direttore artistico per il secondo anno consecutivo, “l’edizione 2019 di ART CITY Bologna ha segnato un importante allargamento dei giorni e del numero di eventi proposti accompagnato da un notevole incremento della loro qualità. L’atmosfera di curiosità, la partecipazione del pubblico e la risposta degli addetti ai lavori ci dimostrano come la strada intrapresa sia quella giusta e ci incoraggiano a fare ancora meglio per la prossima edizione. Un ringraziamento a tutti gli artisti, i professionisti, gli operatori, i tecnici che con il loro lavoro hanno reso questa edizione possibile ed unica”.
Il programma di ART CITY Bologna, come di consueto, non si esaurisce con il weekend che si è appena concluso: sono numerose le mostre e i progetti espositivi che si possono visitare ancora nelle prossime settimane. Il calendario completo degli appuntamenti è disponibile su: www.artcity.bologna.i

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento