Notizie in Controluce

SI RACCONTANO LE DONNE NELL’AULA CONSILIARE DI ROCCA DI PAPA…

 Ultime Notizie

SI RACCONTANO LE DONNE NELL’AULA CONSILIARE DI ROCCA DI PAPA…

SI RACCONTANO LE DONNE  NELL’AULA CONSILIARE DI ROCCA DI PAPA…
Marzo 10
07:04 2017

Una combattente nel suo bozzolo in miniatura, che poi cresce e sorride in una lotta che la sfiora senza fiaccarla: quanta forza c’è nella Donna e nell’Umanità tutta? Ne siamo consapevoli? Ce lo ha mostrato un bel video sulla nascita di uno scricciolo, un bocciolo di donna che ha avuto la fortuna di essere prescelta dal Cielo destinata a una mamma speciale: una combattente nel suo bozzolo in miniatura, che poi cresce e sorride in una lotta che la sfiora senza fiaccarla.

E’ stato l’emblema di quanto intendeva sottolineare chi ha organizzato Le Donne si raccontano… nell’Aula Consiliare di Rocca di Papa il 9 marzo: si sono raccontate le donne e lo hanno fatto attraverso la Poesia, la Musica e lo Spettacolo e, oltre alle arti musicali e poetiche, anche con la presenza e la disponibilità, con la testimonianza e l’impegno.

Poliedrica la manifestazione organizzata da Anna Brandani con il contributo della Proloco e delle diverse Associazioni locali: Aurora 2000, L’isola che c’è, l’Aquilone Rosa… Fattiva la disponibilità dell’Amministrazione comunale con la presenza di Massimiliano Calcagni e Bruno Fondi: la consigliera Lorena Gatta ha voluto offrire un proprio personale contributo letterario: tutto ciò che provoca emozioni ha diritto di esistere. Ed è esistito, nelle parole dell’atleta olimpionica Gloria Boccanera, testimonial dell’Avis, con un inno alla speranza e un invito a non arrendersi mai; nelle espressioni e testimonianze dei rappresentanti della Protezione civile, sempre in prima linea nelle emergenze.

Commovente il canto del Coro delle Mani bianche, ragazzi che non cedono e, grazie ai volontari, offrono a chi vive a volte distrattamente la vita, il loro coraggioso esempio per vincere avversità e malattie.

Una gara a chi c’era, a chi offriva, a chi dimostrava impegno e collaborazione: dagli artisti e fotografi che hanno reso ricca e interessante la grande, affollata sala, alle voci di Maria Rita Panci, dei poeti e poetesse e dei cantanti Assunta Serafini e Paolo Valbonesi.

Dipinti, foto e realizzazioni artistiche di Oriana Croce, Patrizia Favara, Vittoria Trinca, Pina Geusa, Elisabetta Calicchia, Simona Calcagni, Paola Santangeli e Riccardo Gatta hanno evidenziato come le donne e chi le ama possano dare risalto al bello nei diversi variegati aspetti dell’arte stessa.

I versi di Maria Rita Canterani, Matilde Ventura, Albertina Piccioni, Aurora De Luca, Florentina Pagnejer Anna e Mario Giovanetti e della sottoscritta hanno colto nella donna vibrazioni, emozioni, slanci in un canto di poetiche immagini.

Intervento interessante contro gli stereotipi e i pregiudizi quello della Dott.ssa Katiuscia Carnà che, anche nel personale esempio di una vita coniugale che abbraccia diverse culture e religioni, ha offerto un originale contributo sul ruolo della donna nel saper accettare e condividere diversi punti di vista. Così come pure la Dott.ssa Silvestrini ha puntato la sua attenzione sulla necessità di combattere la violenza di genere, anche attraverso testimonianze e accoglienza nei Centri antiviolenza dove si respira aria di rinascita.

Si son raccontate le donne questa sera, pure nel ricordo di Ambra, Margherita, Lucia amiche che vivono e son sempre vicine  nei nostri pensieri…

E nel salutarci ciascuno ha recato con sé, insieme a un bel presente poetico che le organizzatrici hanno voluto realizzare con i versi recitati durante la serata, un prezioso, significativo dono realizzato dai ragazzi dell’Associazione Aurora 2000: un piccolo cuore ricco di emozioni …

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento