Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Società: problemi nascosti

Ottobre 04
02:00 2006

È di questi giorni (21 settembre) la notizia di una giovane dodicenne che ha subito uno stupro. Immediatamente l’accusa è caduta su un giovane marocchino di 20 anni che, con altri extra comunitari, aveva cercato di consumare il crimine. Le urla della ragazza hanno messo in fuga tre dei quattro assalitori, consentendo alla Polizia di arrestare il giovane di 20 anni. Tutto sembra coincidere, giovane ragazza italiana (razza pulita), extra comunitari sbandati. Indagini e denunce immediate, media che evidenziano la notizia e, attenzione, il Sindaco del Comune che clamorosamente, senza attesa d’indagini, organizza una fiaccolata in solidarietà della ragazza che ha subito il tentativo di stupro. La società è indignata, questi delinquenti che ospitiamo devono essere cacciati. Televisioni, radio, giornali, hanno individuato colpevoli e vittime. Un copione di cui, forse, si deve rivedere la trama. Questo castello ha vita breve, il giorno seguente la ragazza confessa: ‘Ho inventato tutto’. Il fatto l’aveva vista scoperta dalle amiche con il suo ragazzo, e ne ha avuto vergogna Chissà perché si è resa regista di questa strana storia? Di fatto, media e Sindaco avevano già individuato il mostro. Condannato, e possibilmente espulso, senza che le indagini avessero un riscontro. Abbiamo condannato non il fatto avvenuto, indifferentemente che a consumarlo fosse un Italiano o un extra comunitario, ma l’individuo per ciò che rappresentava, uno straniero nella nostra terra. I media hanno solo comunicato la notizia della falsa denuncia, senza sottolineare una condanna a chi a scosso una nazione, giocando sulla sensibilità delle persone. Anche in questo caso non emerge l’ingiustizia che è perpetrata nei confronti degli individui, bensì la considerazione che il fatto o l’evento riguardava un individuo non Italiano. Una ragazza di 12 anni pensa di salvare la sua reputazione incolpando persone extra comunitarie, questo definisce lo stato di guardia nei confronti del razzismo e la diffusa mancanza di rispetto universale della dignità umana che si sta insinuando nel nostro bel paese. Queste persone sono i nostri nuovi schiavi. Quello che i Romani conquistavano con le campagne di guerra. Se lavorano per pochi soldi, pagano grosse cifre per cantine e tuguri che gli affittano come case, fanno i lavori più faticosi al nostro posto, si tengono a dovuta distanza, forse sono le benvenute. Troppi fatti importanti della vita sociale hanno un rilievo ed un’analisi grossolana, senza accorgercene viviamo un’intolleranza razziale pericolosa, e l’esaltazione del diritto razziale può generare una nuova sconfitta del genere Umano.

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”