Notizie in Controluce

Il sopranista DiMaio in concerto tra capolavori del Barocco e Musica Elettronica

 Ultime Notizie

Il sopranista DiMaio in concerto tra capolavori del Barocco e Musica Elettronica

Il sopranista DiMaio in concerto  tra capolavori del Barocco e Musica Elettronica
Dicembre 05
14:29 2016

Domenica 18 Dicembre 2016 ore 20.00
Sala Pio XII Via del Monte della Farina 64 ROMA

presenta la serata

Tosca D’Aquino

Al Premio Oscar Luis Bacalov deve il coraggio di aver intrapreso la carriera di sopranista (o controtenore). Fu, infatti, il grande musicista e direttore d’orchestra argentino a notarlo nello spettacolo teatrale “Estaba la Madre – Misa Tango”.

DiMaio, al secolo Maurizio Di Maio, conferma la sua maturità artistica presentando al pubblico per la prima volta un universo musicale unico e mai esplorato in precedenza tra sonorità del Barocco e immaginario elettronico europeo.

Il concerto d’esordio si tiene a Roma, Domenica 18 Dicembre 2016 – alle ore 20.00 – presso la Sala Pio XII in Via del Monte della Farina 64.

 Il programma della serata – organizzata da Union4Action e presentata da Tosca D’Aquino – prevede l’esecuzione dal vivo di capolavori del repertorio classico di Vivaldi e Handel, dove i suoni del passato e la vocalità tipica della musica barocca vengono influenzati dalle sonorità elettroniche mantenendo eleganza e rispetto del testo originale grazie alla rara vocalità e all’attento lavoro di arrangiamento curato da Dardust, compositore e producer dallo spiccato istinto avanguardistico.

Fresco del suo debutto discografico su etichetta Inri Classic – dove il talento di DiMaio è protagonista di una preziosa versione dell’Aria “Lascia ch’io pianga”, tratta dall’opera “Rinaldo” di George Frideric Handel – l’artista è stato scelto recentemente come portavoce della label fortemente voluta dalla comunione d’intenti tra l’etichetta torinese Inri e la Warner Music Italy, che annovera nella sua compagine il pianista di fama internazionale Francesco Taskayali.

 

Il singolo è proposto al pubblico assieme ad altri brani di repertorio quali “Vedrò con mio diletto” tratto dall’opera “Il Giustino” di Antonio Vivaldi.

«La particolarità del progetto» – spiega l’artista – «è senza dubbio la vocalità, ma, anche, la scelta degli arrangiamenti e della produzione seguita da Dario Faini. in arte Dardust, riconosciuto come uno dei primi pianisti e compositori italiani “neo-classici” in grado di unire minimalismo pianistico ed elettronica.

E’ un grandissimo privilegio esibirmi sul palco con un professionista di grande talento, con intuizione artistica e coraggio di osare e di sperimentare».

Grazie alla sua peculiare formazione nel campo del teatro musicale e alla preparazione artistica acquisita negli anni di studio con il cantante lirico Giuseppe Nicodemo, DiMaio è l’unico artista contemporaneo capace di proporre una formula musicale ed audace tra passato e presente, con una vocalità in grado di annullare l’importanza del corpo, fondendo maschile e femminile in un gioco seduttivo teso all’impossibile tra musica e parole.

 

 

Press Office

Emilio Sturla Furnò – +39 3404050400 – info@emiliosturlafurno.it

 

Inri info@inriclassic.com

DiMaio
Maurizio Di Maio in arte DiMaio è cantante attore tenore/sopranista. Muove i primi passi artistici seguito da Mariagrazia Fontana con lei nascono le prime collaborazioni televisive per RAI e MEDIASET e produzioni discografiche come corista (Giorgia, R.Zero, L.Dalla, O. Vanoni, Simply Red,L.De Crescenzo M.Bolton, G.Hallowel). Negli anni le influenze artistiche e le varie collaborazioni portano DIMAIO ad approfondire la sensibile passione per il teatro musicale ritrovandosi sul palco di noti musical e interpretando ruoli diversi per diverse produzioni: “Petite Messe Solennelle”di G.Rossini ideata dal maestro G.Gelmetti “estaba la madre” del premio Oscar Louis Bacalov 2004 “Dracula”, “corista” ,David zard “Actor Dei”, “cover avvocato ensemble”2007 , Sound & co. “I Promessi Sposi” di Michele Guardi’ nel ruolo di Don Ferrante ensemble e cover Fra Cristoforo, “Sweeney Todd”nel ruolo di Adolfo Pirelli per la regia di Marco Simeoli e movimenti coreografici Fabrizio Angelini.
“Raffaello e la Fornarina” nel ruolo di Mario per la regia di Marcello Sindici, “Macbhet” Sistina di Roma per la regia di Enrico Petronio nel ruolo di ECATE regina delle streghe cantando da sopranista, “Georgie il Musical” con la regia di Marcello Sindici.
Nella versione italiana, diretta da Piero di Blasio, “Appuntamento al buio” musical di Broadway “First Date” è Alex.
Canta e doppia il film “La sposa cadavere” di T. Burton.

Dardust
Dario Faini, in arte Dardust è un compositore e pianista italiano.
Inizia la sua carriera di musicista nei primi anni 2000, specializzandosi successivamente come compositore, pianista e producer elettronico, risultando il primo compositore italiano in grado di unire il minimalismo pianistico con il mondo elettronico di matrice nordeuropea attraverso la trilogia neoclassica che attraversa l’asse geografico/musicale Berlino – Reykjavic – Londra, ripercorrendo le influenze musicali tipiche delle tre città.
Parallelamente all’attività solista ha composto come autore, negli anni brani di successo, per cantanti italiani come, Luca Carboni, Marco Mengoni, Fiorella Mannoia, Cristiano De André, Fedez, Francesco Renga, Emma, Irene Grandi, Noemi, Annalisa, Alessandra Amoroso, Marco Carta, Antonino ottenendo vari multiplatino.

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento