Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

“Spiritualità laica”

Agosto 01
09:42 2020

Vorrei chiarire il significato lessicale, etimologico e concettuale di “spiritualità laica” che viene erroneamente usato per descrivere un modo di espressione spirituale da parte dei membri laici di qualsiasi religione … In verità, il termine “laico” deriva dal greco “Laikos” che significa non appartenente a un credo religioso, filosofico o politico. “Lay” significa “non appartenente ad alcun contesto socialmente strutturato”,  simile alla parola in sanscrito “avadhuta”, ovvero “aldilà di ogni convenzione”. Quindi è impensabile che un membro  credente di qualsiasi religione si esprima in modo “laico”.

In realtà la “spiritualità laica” è  la spiritualità naturale, la ricerca spontanea dell’uomo per la sua origine, per il significato misterioso della vita, questa brama  che porta a conoscersi. La parola che più  si avvicina all’espressione di questo concetto è “meraviglia di Sé”.
Vorrei precisare che “spirito” per me significa “sintesi di intelligenza e coscienza” e confermo anche che non sono in alcun modo un “credente”, ciò che dico si basa sulla mia esperienza diretta di esistere e  di esserne cosciente.

Non ho bisogno di nessuno che me lo confermi e questo è vero – ovviamente – per tutti. Non è necessario “credere” nell’esistenza per dire “io sono”, lo sappiamo già  da noi stessi senza ombra di dubbio. Al contrario per rivendicare e presumere di avere o meno fiducia in una religione , dobbiamo assumere  il termine “credo” o “non credo”.

Da ciò possiamo concludere che essere ed esserne coscienti è naturale e inconfondibilmente vero, mentre se si rivendica qualcosa che è fondato sui propri pensieri o sulla speculazione mentale, è solo un processo nella memoria, un modo di concettualizzare.

Non voglio rendere le cose difficili, ma è ovvio che nessuno dirà mai: “Credo di esistere” mentre considerando qualsiasi altra assunzione (sia un modello di pensiero astratto o concreto)  si dovrà sempre usare le espressioni “credo in questo o in quello…” nella religione o nell’ateismo o in qualsiasi altro modello in cui  abbiamo fiducia…

“Io sono” è quindi pura e semplice verità ed è inutile spiegare la ragione, l’origine e l’importanza di “essere” perché qualsiasi interpretazione può essere definita solo in forma speculativa e quindi  è una opinione e non una esperienza diretta.

Lasciamo ai “sofisti” affermare che la coscienza è il risultato di una scintilla divina o di un processo naturale della materia che si trasforma in vita. “Io sono” è l’unico fatto incontrovertibile che non ha bisogno di prove o discussioni. Non ha senso discutere di “modi” … o fare  “ipotesi” sulla verità dell’Io sono. Lo dico per calmare qualsiasi conflitto sulla realtà del fatto che ho appena espresso (e tutti possono riconoscerlo con una mente serena). Questa è la natura ed il senso  della spiritualità laica.

La “spiritualità laica” è un semplice riconoscimento spontaneo dell’Essere in ognuno di noi … Essere consapevoli di Sé!

 

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Agosto: 2021
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”