Notizie in Controluce

Sveglia! Nevica a dismisura…. Cartolina aperta

 Ultime Notizie
  • VERSO LA ROMA CHE VOGLIAMO AMBIENTE AL CENTRO VERSO LA ROMA CHE VOGLIAMO – AUTO + TRASPORTO PUBBLICO, PEDONI, PEDALI, MOBILITA’ NUOVA 545.000 pendolari su ferro ogni giorno che entrano a Roma, quasi 200.000 su...
  • #CORONAVIRUS 16 SETTEMBRE 2020  ALTRI 27 NUOVI CASI AI CASTELLI ROMANI E LITORANEA (165 NELLA REGIONE LAZIO, 86 SOLO A ROMA)  MOLTI SINDACI NON COMUNICANO I DATI ============== Nella Asl...
  • ASP:  nessun ritardo aziendale nella gestione del Servizio Asili Nido ASP:  nessun ritardo aziendale nella gestione del Servizio Asili Nido – Tutela della salute delle operatrici e di tutto il personale sempre garantita e al primo posto nello svolgimento dei...
  • Pomezia aderisce alla Settimana Europea della Mobilità Pomezia aderisce alla Settimana Europea della Mobilità. Il Sindaco: “Lavoriamo a una Città più vivibile e a basso impatto ambientale” Pomezia aderisce alla 19° edizione della Settimana Europea della Mobilità 2020 (16-22...
  • MARINO NON E’ UNA DISCARICA…FAMILIARE Le immagini che vi mostriamo risalgono a giorni diversi del mese di Febbraio 2020 e dei primi di Marzo ma la famiglia, che disinvoltamente abbandona illegalmente i rifiuti, è la...
  • Climbing for Climate 2020_Organizzato da RUS e Cai ECCO LA SECONDA EDIZIONE DI CLIMBING FOR CLIMATE: UN’ESCURSIONE IN MONTAGNA PER SENSIBILIZZARE SULL’AGENDA 2030 DELLE NAZIONI UNITE E SULLA TUTELA DEL PAESAGGIO   L’iniziativa, organizzata dalla Rete delle Università...

Sveglia! Nevica a dismisura…. Cartolina aperta

Febbraio 04
13:26 2012

fa proprio freddo… ed in più nevica a raffica, le strade del borgo antico di Treia sono completamente intasate. Stamattina dalla finestra ho visto giù giù nella discesa di via delle Sacchette due negri che spalavano, che impressione strana vedere quelle facce colorate in mezzo a quel bianco… La natura volle che fossero neri di pelle per proteggerli dal sole dell’Africa ma questi stanno qui a spalare la neve..

 

Poi ho scorto pure un gatto, forse un randagio, anche lui nero, che camminava circospetto nel candore.. ad un certo momento si è fermato e si è accoccolato, come sanno fare i gatti. Ho pensato che questo gatto è sfortunato e non ha dove andare a ripararsi, come d’altronde gli uccelletti che ogni tanto osservo svolazzare nella tormenta, nemici naturali che condividono la sofferenza. Beh, almeno questo gatto è vivo, durante il medio evo gli ecclesiastici e gli inquisitori credevano che questi animaletti incarnassero il demonio, e così furono sterminati tutti i gatti d’Europa, con il risultato che dilagò la peste, in quanto i topi aumentarono a dismisura (la propagazione avviene attraverso le pulci). Nevica, nevica.. Almeno sto in una casa protetta… A Rimini una albergatrice ha aperto le stanze ai senza casa… ma chissà quanti ce ne sono in giro per l’Italia di barboni che battono i denti…? Senza casa, senza casa.. quanti resteranno senza casa nei prossimi anni? Tanti, affogati nei debiti IMU e vari, tartassati da Equitalia ed espropriati di tutto.

“Chi non paga le tasse -dice il vaticano- commette peccato grave”, ma il vaticano ed i suoi abitanti ed i suoi possedimenti che ammontano ad un terzo delle terre emerse ci ha l’indulgenza plenaria garantita, lo dice il papa che è infallibile!

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento