Notizie in Controluce

Tag "Rita Gatta"

Nuova stagione al Teatro civico

Un’esilarante commedia ha inaugurato la nuova stagione nel Teatro civico di Rocca di Papa: il 4 ottobre, la Turandot di Carlo Gozzi, ha offerto agli spettatori un piacevole intrattenimento, carico di umorismo contagioso. Due gli atti, ambientati nella corte della crudele regina che sottopone i suoi pretendenti a una prova fatale: trovare la soluzione ai suoi indovinelli o la morte.

Leggi tutto l'articolo

“Questa terra che bestemmia amore”

Marco Onofrio, Maria Lanciotti e Armando GuidoniQuando gli occhi trasmettono emozioni e sentimenti facendo vibrare il cuore, quando antichi scatti ingialliti dal tempo e sfumati dalla vita che scorre aprono a una storia universale, si fa poesia. È quanto ci ha regalato la scrittrice Maria Lanciotti, il 30 ottobre, nel corso del programma di manifestazioni organizzate in occasione del “Trentennale del Photo Club Controluce.

Leggi tutto l'articolo

Serenate in dialetto (parte prima)

Una volta si usavano le serenate per manifestare i propri sentimenti all’amata, viste le scarse occasioni d’incontro, durante le quali poter dare sfogo alle passioni e alla voglia di dire

Leggi tutto l'articolo

Roma e dintorni in mostra

La Via dell’Impero e la sua storia sino al 20 settembre, Musei Capitolini, p.za del Campidoglio, tel. 060608.
Visite Notturne Romane nei musei e nei siti storici più famosi della capitale unitamente ad eventi culturali tra musica e poesia. Sino al 30 settembre, tel. 06. 39967700. Sino al 21 settembre, via Reggio Emilia, 54, tel. 060608.

Leggi tutto l'articolo

La festa della Funicolare

Un tuffo nel passato: immaginare di essere trasportati su un vagone tra i boschi, sentire il profumo della natura, chiudere gli occhi ed incontrare con la fantasia quelle donnine del secolo scorso che in foto (tratta dal libro “Rocca di Papa in cartolina” di Massimo Saba) salutano dal “famoso” ponticello di Via delle Barozze (tristemente soprannominato “della discordia” per una poco cavalleresca gara di precedenza tra le vetture in transito). Mentre, nel vetusto edificio della STFER nel Piazzale della Funicolare, continuano a scorrere le immagini di una Rocca che fu, la mente vaga, ma torna al presente e ripensa alla passeggiata tra i vicoli appena conclusa con un gruppo di “forestieri” e non.

Leggi tutto l'articolo

U gallettu ‘ffezzionatu

‘N Rocchicianu d’ari tempi‘ffezzionatu etera ‘ssai a ‘n  gallettu e stea ‘ttentia ‘n lasciallu solu mmai.S’o portea pur’au liettucome ‘n fiu s’u ‘mbbracceapo’ j dea qua bacettue co’ issu se ‘ddormea.‘Na

Leggi tutto l'articolo

La Notte Verde: magiche atmosfere nell’oscurità

Con un imprevisto stop alla calura estiva, Rocca di Papa ha accolto numerosi ospiti , fortunatamente muniti di abbigliamento adeguato ad una fresca atmosfera, per una magica Notte Verde: notte da vivere tra Musica, Arte, Danza, Fiabe e Poesia. In Piazza della Repubblica l’inaugurazione, sabato 18 luglio, ai piedi di uno scenario incantevole: quello medioevale della Rocca, affascinante, con un gioco di luci che incorniciavano l’inconfondibile struttura del Museo Geofisico, ai piedi della Fortezza. In questo scenario gli ospiti hanno potuto accogliere il cordiale benvenuto del nostro Primo Cittadino, dott. Pasquale Boccia, che poi ha lasciato la parola alla dinamica organizzatrice dell’evento, Maria Pia Santangeli, la quale ha illustrato il programma della serata.

Leggi tutto l'articolo

Giuseppe Ungaretti ai Castelli Romani

Nuovo, interessante incontro organizzato in maggio nell’Aula Consiliare di Rocca di Papa, a cura dell’Associazione “L’Osservatorio”: introdotto dalla scrittrice Maria Pia Santangeli, Marco Onofrio con la presentazione del suo libro “Ungaretti e Roma” della Edilazio, ha focalizzato tra l’altro, la figura di un Giuseppe Ungaretti “castellano” di Marino. Suggestive immagini in bianco e nero hanno visivamente rievocato i momenti e i luoghi più salienti della vita castellana del Poeta. Una di esse immortala il Ghibellino, palazzetto che si affaccia, a Marino, sull’alberato viale Mazzini, al civico 7 (in precedenza, dal 1927 per quattro anni il poeta aveva abitato in un piccolo appartamento in Via Vittoria Colonna 68).

Leggi tutto l'articolo

“Il borghese gentiluomo” al Teatro civico

Con la celebre commedia di Molière, Il borghese gentiluomo, presentato dall’Associazione culturale “Teatrando”, si è brillantemente chiusa, il 31 maggio, la stagione invernale del Teatro civico di Rocca di Papa. Grazie all’adattamento e alla regia di Antonia Di Francesco, nonché alla bravura degli attori, il pubblico ha goduto di una gustosa interpretazione del celebre testo che si avvale di farsesche punzecchiature, sempre attuali, in una società che bada molto all’apparire, più che all’essere. In breve, la nota trama: Monsieur Jourdain, affascinato da tutto ciò che è “aristocratico” si lascia trascinare, irretire e ingannare da una massa di nobili cialtroni, attribuendo loro, valori che in realtà sono universali: coraggio, temperamento, cultura, generosità, gioia di vivere…

Leggi tutto l'articolo

Caffè letterario

I Castelli, patria dei vini, luogo di sagre, meta di intenditori… Anche Rocca di Papa, un tempo, aveva le sue vigne; anziani concittadini ricordano che si produceva il Cesanese, un rosso formidabile e alcuni bianchi: Bombinu, Bellu, Cacchione e Marvasia. I vigneti erano fiorenti in alcune zone come le Calcare (Calecara, in dialetto) a Colle delle Streghe (ora Fate), “Casalacciu” e Sacramento. Ancora oggi esiste un quartiere, in periferia, che si chiama proprio “Le Vigne”: ovviamente di vigneti neanche l’ombra; c’è ancora qualche pianta di ulivo, scampata all’edilizia che in questi anni ha rubato molto spazio verde in quella zona, la quale però conserva anch’essa un nome agreste: “l’Olivella”.

Leggi tutto l'articolo

Dacia Maraini al Teatro Civico

Sempre gradevole e apprezzabile quanto si continua a proporre agli spettatori nel Teatro civico di Rocca di Papa: dalla Locandiera di Goldoni andata in scena il 26 aprile con la Compagnia il Sipario Trasparente, a Casa Tolstoy di Dacia Maraini, con la regia di Dominick Tambasco. Spettacolo quest’ultimo che ha donato, l’otto maggio, una sorpresa inaspettata al pubblico: la presenza dell’autrice tra le file della platea.
Il ménage del grande autore russo con la moglie Sofia Beers, raccontato attraverso le pagine dei diari che i due coniugi quotidianamente aggiornano: brani nei quali si percorre una strada lunga cinquanta anni.

Leggi tutto l'articolo

Masked – legami di sangue

Un feroce scontro tra fratelli è stato il dramma presentato il 18 aprile 2009 al Teatro Civico di Rocca di Papa, tratto dal testo di Ilan Hatsor: “Masked – Legami di sangue” . Nel corso della rappresentazione, forti emozioni e tensioni sono state trasmesse allo spettatore, il quale si è trovato coinvolto in una dinamica spietata: quella scatenata da un diverso modo di concepire il proprio destino, in un contesto storico tragicamente devastante, come quello della lotta nei Territori palestinesi.

Leggi tutto l'articolo

Chiara Lubich: “ Il dialogo continua…”

Un anno fa, il 14 marzo 2008, nel Centro Mariapoli in Rocca di Papa, si spegneva Chiara Lubich, fondatrice del Movimento dei Focolari. Numerosi sono stati in questi giorni gli eventi per ricordare la sua figura nella tradizione cristiana, in particolare come promotrice, nel “Focolare”, di una “Spiritualità nell’unità”. Uomini e donne, appartenenti anche a diverse confessioni religiose, uniti nella riscoperta di una fraternità e con un comune denominatore: la buona volontà e la valorizzazione del dialogo.

Leggi tutto l'articolo

Ricordo di Don Giuseppe Gianfranceschi

Il 2 aprile di due anni fa veniva a mancare un grande Pontefice, la cui figura è scolpita nei cuori di tutti, fedeli e laici. Un’immagine che anche nei giovani lascia un indelebile ricordo di Padre, di Pastore, di Uomo. A Rocca di Papa, in questo stesso giorno, venticinque anni fa, veniva a mancare un altro Pastore, guardiano di un gregge meno numeroso di quello di Giovanni Paolo II, ma che ha lasciato un indimenticabile ricordo in tutti coloro che lo hanno conosciuto.

Leggi tutto l'articolo

Iniziativa de “L’Osservatorio”

L’Associazione culturale “L’Osservatorio” si è fatta promotrice, nel marzo scorso, di una visita all’Enea, Centro Ricerche di Frascati, in occasione della 19ª Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica. Tale iniziativa ha fatto seguito ad un’ interessante conferenza tenuta nell’Aula Consiliare di Rocca di Papa , il 25 gennaio scorso, da Roberto Cesario, ricercatore dell’Enea, dal titolo “ La più ambiziosa impresa scientifica che l’uomo abbia mai concepito: produrre energia pulita come fanno le Stelle”.

Leggi tutto l'articolo

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Dicembre: 2020
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”