Notizie in Controluce

Teatro Caesar San Vito Romano – Cantata per la legalità… ricordando Capaci

 Ultime Notizie

Teatro Caesar San Vito Romano – Cantata per la legalità… ricordando Capaci

Teatro Caesar San Vito Romano – Cantata  per la legalità… ricordando Capaci
27 Febbraio
15:50 2019

            In occasione della ricorrenza della strage di Capaci avvenuta il 23 maggio 1992 viene presentato Cantata..; spettacolo, scritto e diretto da Ulisse Marco Patrignani che, negli ultimi anni ha registrato, in numerosi teatri di tutta Italia, un indiscusso successo di pubblico e critica, che viene riallestito e presentato in prima nazionale presso il Teatro Caesar il 23 maggio in pomeridiana alle ore 17,30 e il 20 e 21 per le scuole del circondario.

Lo spettacolo sulla legalità, della compagnia teatrale RIBALTA, ormai un classico, osannato dalla stampa nazionale e definito: “uno spettacolo da vedere, rivedere e far vedere ai nostri figli”. Spettacolo di impegno civile che ci racconta di una pagina della nostra storia ancora purtroppo presente e dolorosa: la pagina della mafia. Musiche originali di Marco Schiavoni e Luigi Parravicini, e toccanti diapositive aiutano ad entrare nella dimensione dello spettacolo. Il regista ha immaginato un professore che in classe, legge ed interpreta la sua Cantata, portandoci in quel giardino, con i bambini morti di mafia che organizzano la loro festa: una festa di speranza per tutti.

Il professore, interpretato da Sergio Mari, rappresenta i vari personaggi della Cantata che raccontano le loro storie rendendole vive. Lo fa con pochi emblematici oggetti, che vengono fuori, uno ad uno, da un baule che rappresenta la Sicilia. Richiamando alla memoria di noi tutti fatti tragici che appartengono alla nostra storia.   All’interno dello spettacolo, vengono proiettati molti video con le musiche di Jovanotti, I Modena City Ramblers, e Fabrizio Moro.

            Il pubblico che interverrà alla pomeridiana del 23 maggio paga  un ingresso di solo Euro 5,00.

 

 

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento