Notizie in Controluce

Teatro Due Roma – I Il Sogno di Ipazia

 Ultime Notizie

Teatro Due Roma – I Il Sogno di Ipazia

Teatro Due Roma – I Il Sogno di Ipazia
Febbraio 07
12:06 2017

Teatro Due Roma – I Il Sogno di Ipazia
InScena Dal 7 Al 19 Febbraio

LEI
attraversamenti in territori femminili
presenta
IL SOGNO DI IPAZIA
di Massimo Vincenzi
con Francesca Bianco
voce fuori campo di Stefano Molinari
musiche di Francesco Verdinelli – videografie Gulia Amato
regia di Carlo Emilio Lerici

Torna in scena “Il sogno di Ipazia”, lo spettacolo scritto da Massimo Vincenzi interpretato da Francesca Bianco e diretto da Carlo Emilio Lerici.
L’incredibile successo ottenuto nelle scorse stagioni e la curiosità che ha suscitato a tutti i livelli hanno fatto diventare lo spettacolo un piccolo “caso” nel panorama nazionale. Basti pensare, infatti, che dopo il debutto nella prestigiosa cornice del Castello Odescalchi di Bracciano in occasione di Opere Festival 2009, lo spettacolo è stato in scena per tre stagioni consecutive collezionando oltre 200 repliche in tutta Italia.
Su Facebook è attiva una pagina che ha già raccolto oltre 3000 iscritti.
Lo spettacolo ripercorre la storia di Ipazia, filosofa astronoma e matematica pagana vissuta ad Alessandria d’Egitto a cavallo tra 300 e 400, donna-simbolo per generazioni di donne, amatissima dal pensiero femminista non solo per essere stata una delle migliori eredi del platonismo e scienziata di argute invenzioni, ma soprattutto per aver incarnato libertà e autonomia di pensiero in forme – possiamo dire oggi – moderne. Ma proprio per questo fu perseguitata e uccisa dai cristiani e per questo è diventata una figura simbolo nella cultura umanista e libertaria di tutti i tempi, da Voltaire in poi, protagonista di studi, riflessioni, opere d’arte, film.

Orario spettacoli: dal martedì al sabato ore 21 domenica 18,00

TEATRO DUE ROMA
teatro stabile d’essai
Vicolo dei Due Macelli, 37 (M Piazza di Spagna) – 00187 Roma
tel. 06/6788.259 – fax 06/6793.349
info@teatrodueroma.it – www.teatrodueroma.it

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento