Notizie in Controluce

Teatro Villa Pamphilj – IL SOGNO DI GAGARIN

 Ultime Notizie

Teatro Villa Pamphilj – IL SOGNO DI GAGARIN

Teatro Villa Pamphilj – IL SOGNO DI GAGARIN
31 Gennaio
18:04 2020

Teatro Villa Pamphilj – Roma
Sabato 8 febbraio 2020 – ore 11.30 – biglietto € 7,00


IL SOGNO DI GAGARIN

scritto da Anna Maria Piccoli e Valeriano Solfiti

di e con Valeriano Solfiti

aiuto regia Valerio Bucci

musiche di Carlo Amato (Tetes de Bois)

 

Dopo l’anteprima al Roma Fringe Festival, Valeriano Solfiti porta in scena in prima assoluta al Teatro Villa Pamphilj di Roma, sabato 8 febbraio alle ore 11.30, la versione integrale de “Il Sogno di Gagarin”.
Juri Gagarin, l’uomo che ha sfidato e sconfitto la forza di gravità volando per primo nell’orbita terrestre è stato abbandonato sulla Luna. Da lì ripercorre la sua incredibile avventura al servizio del sistema sovietico, la corsa allo spazio e il sogno che ha inseguito per tutta la vita. Il sogno di un uomo e di un’epoca, e un fallimento che diventa qualcosa che va molto oltre il personale.
Lo spettacolo, scritto da Anna Maria Piccoli e Valeriano Solfiti, che ne cura anche la regia, va in scena con le musiche originali di Carlo Amato dei Tetes de Bois e l’aiuto regia di Valerio Bucci.

 

Il 27 marzo del 1968 Juri Gagarin sbarca sulla Luna e pianta la bandiera rossa con la falce e il martello, ma non può più tornare indietro e non ha più contatti con la terra.
I sovietici sono allunati per primi anche se il mondo è destinato a non saperlo mai e ad avere un’altra immagine, un’altra bandiera negli occhi e nella memoria collettiva.
Intrappolato sul satellite insieme a ciò che resta di Sergej Korolov – la mente di tutti i successi sovietici nella corsa allo spazio – il Maggiore Gagarin ripercorre il suo tempo e ciò che è stata la sua vita dopo la mitica impresa del 1961, quando per primo sfidò e vinse la forza di gravità orbitando intorno alla Terra.

Ha sognato la Luna, Juri, per tutta la sua breve esistenza che lo ha portato ad essere da coraggioso ingranaggio a eroe pop e icona degli URSS degli anni ‘60.
Ce l’ha fatta, ma allo stesso tempo ha fallito e il suo è un fallimento destinato a ripercuotersi molto oltre il personale e a impattare sulla Storia.

 

Valeriano Solfiti, attore, regista, drammaturgo e formatore è nato a Roma nel 1976.

Studia alla scuola Teatro Azione a si specializza attraverso una serie di laboratori professionali (tra cui Vacis, Curino, Allegri, Arcuri) e nel corso della sua carriera si occupa di teatro, radiodrammi, televisione e cinema.

Con la compagnia Malalingua, attiva dall’inizio degli anni 2000, ha portato avanti una serie di progetti tra cui  “Viva l’Italia – l’Italia che non muore”, “55 minuti e 20 secondi” e il format “Science Fiction – la scienza a teatro”.

Per oltre un decennio ha girato l’Italia portando in scena “Garrincha – l’angelo dalle gambe storte” e dal 2013 collabora alla programmazione della stagione di prosa del Teatro Villa Pamphilj.

E’ attivo sul fronte della formazione teatrale rivolta sia agli adolescenti che agli adulti non professionisti e dal 2015 è impegnato nella regia del laboratorio integrato “Bottega teatrale” che coinvolge persone con disabilità.

 

 

Teatro Villa Pamphilj

Villa Doria Pamphilj Via di San Pancrazio 10 – P.zza S. Pancrazio 9/a,  00152 ROMA 

Orario segreteria: dal martedì alla domenica  dalle 10,00 alle 17,00

Info e prenotazioni teatro: tel. 06 5814176  dal martedì alla domenica – promozione@teatrovillapamphilj.it

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento