Notizie in Controluce

Time in Jazz: al via le prevendite per la XXXII edizione. In agosto oltre 100 protagonisti a Berchidda e nel nord della Sardegna

 Ultime Notizie

Time in Jazz: al via le prevendite per la XXXII edizione. In agosto oltre 100 protagonisti a Berchidda e nel nord della Sardegna

Time in Jazz: al via le prevendite per la XXXII edizione. In agosto oltre 100 protagonisti a Berchidda e nel nord della Sardegna
maggio 28
12:18 2019

Sono in vendita su Vivaticket da ieri, lunedì 27 maggio, i biglietti e gli abbonamenti per partecipare alla XXXII edizione di Time in Jazz che, dal 7 al 16 agosto, accompagnerà gli spettatori attraverso un lungo viaggio nella musica e nella natura incontaminata della Sardegna.

Nel mezzo del mezzo è il leit motive del Festival Internazionale di quest’anno. Perché geograficamente la Sardegna si posiziona tra l’Africa e l’Europa.

Un programma fittissimo che parte con il viaggio sulle navi di Sardinia Ferries che, il 7 agosto, partirà dal porto di Livorno insieme alla Funky Jazz Orchestra di Berchidda, per traghettare il vasto pubblico continentale sull’isola.

Il debutto in terra sarda è affidato a Danilo Rea che, nell’esclusiva cornice de L’Agnata, buen retiro di Fabrizio De Andrè realizzerà un evento unico, realizzato in collaborazione con la Fondazione De Andrè, darà voce al suo pianoforte con ospiti a sorpresa, per celebrare il ventennale della scomparsa del grande artista. Un concerto dedicato, per questioni di sicurezza, a un massimo di 900 persone nel quale attingerà allo sconfinato repertorio di Faber.

La musica, naturalmente, fa la parte del leone nelle dieci giornate del festival, con un programma che spazia tra stili e modi diversi di intendere il jazz, e non solo che, in oltre 40 concerti, animeranno le albe, i giorni, le sere e le notti facendo tappa in boschi e chiesette campestri, spiagge incantate e luoghi naturalistici altrimenti inaccessibili (Arzachena, Cheremule, Erula, Mores, Olbia, Ploaghe, Telti, Tula, Tempio Pausania e altri ancora).

Dall’11 agosto sarà il palco centrale di Piazza del Popolo a Berchidda a ospitare i concerti serali e partiranno con il debutto in Sardegna di Tempo di Chet, lo spettacolo teatrale che vede suonare dal vivo sul palco Paolo Fresu alla tromba e al flicorno, Dino Rubino al piano, Marco Bardoscia al contrabbasso mentre la recitazione di Alessandro Averone, Rufin Doh, Simone Luglio, Debora Mancini, Daniele Marmi, Mauro Parrinello, Graziano Piazza e Laura Pozone racconteranno la vita di Chet Baker.

La sera seguente (lunedì 12) il pianista Omar Sosa e la violinista Yilian Cañizares con il loro progetto “Aguas” una miscela coinvolgente e creativa di jazz, musica classica e delle radici afrocubane dei due artisti, affiancati dal percussionista venezuelano Gustavo Ovalles come special guest.

Altri suoni e atmosfere, martedì 13, con l’atteso ritorno a Time in Jazz, dopo diciotto anni, di Nils Petter Molvaer. Il trombettista norvegese approda a Berchidda con l’inconfondibile suono del suo strumento alla testa di un gruppo con Johan Lindstrøm alla chitarra, Jo Berger Myhre al basso e Erland Dahlen alla batteria.

Riflettori nuovamente puntati su Paolo Fresu, la sera del 14 agosto, stavolta impegnato in una produzione originale del festival, in trio con il bandoneonista Daniele di Bonaventura e il violoncellista brasiliano Jaques Morelenbaum.

La serata del 15 di Time in Jazz in Piazza del Popolo è come sempre divisa in due set: il primo vede quest’anno sul palco un’autentica icona della canzone italiana, Ornella Vanoni. Mentre nella seconda parte (con ingresso gratuito) spazio alla consueta festa di Ferragosto: a menare le danze, quest’anno, sarà l’Orchestra Casadei che, guidata dal 2000 da Mirko Casadei, intreccia suoni e sapori di generi musicali di svariate provenienze; il liscio, marchio della dinastia romagnola, diventa trasversale, contamina e si fa contaminare, incrociando reggae, ska, taranta, altri ritmi e generi.

Ripetendo l’esperienza dell’anno scorso, tutte le serate in piazza del Popolo avranno un dopoconcerto all’insegna dei dj set d’autore nella piazzetta adiacente il palco: protagonista DJ Rocca.

Tantissimi anche i progetti collaterali dedicati al cinema, ai bambini, all’arte, alla letteratura e alla fotografia. Grazie a una collaborazione con Fabrica, di Oliviero Toscani, infatti, verranno ridisegnati i panorami, mentre le notti saranno illuminate dai dj set fuori dall’ordinario.

Programma e info: www.timeinjazz.it; Biglietti su www.vivatichet.it

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Regala un libro delle 'Edizioni Controluce' Ignora