Notizie in Controluce

Tor de’ Cenci (calcio, I cat.), Petruzzi nuovo supervisore: “Questo club tornerà su ottimi livelli”

 Ultime Notizie

Tor de’ Cenci (calcio, I cat.), Petruzzi nuovo supervisore: “Questo club tornerà su ottimi livelli”

Tor de’ Cenci (calcio, I cat.), Petruzzi nuovo supervisore: “Questo club tornerà su ottimi livelli”
Ottobre 01
18:45 2020

Roma (Rm) – Il Tor de’ Cenci continua a rafforzare la propria struttura societaria. E’ di qualche ora fa l’annuncio dell’accordo con Fabio Petruzzi che ricoprirà il ruolo di supervisore dell’area tecnica. L’ex giocatore della Roma (tra le altre) lavorerà a stretto contatto col direttore generale Manuel Delle Chiaie e si occuperà dello sviluppo del progetto sportivo, della crescita e valorizzazione dei giovani del club capitolino. “Ho conosciuto Manuel lo scorso anno alla Virtus Divino Amore (dove Petruzzi ha allenato, ndr) e sono rimasto in buoni rapporti con lui e con gli altri dirigenti della Virtus che ho ritrovato qui al Tor de’ Cenci, dove conosco già bene il vice presidente Antonio Pinna. Mi sono messo a disposizione della società nel pieno rispetto di tutti i ruoli, entro in punta di piedi e darò consigli seguendo in particolare i ragazzi di questo club e lavorando gomito a gomito col dg Delle Chiaie. Il Tor de’ Cenci è una realtà storica che sta cercando di tornare ai livelli che le competono e ci sono progetti importanti per riuscire a farlo”. Petruzzi aveva cominciato la stagione come allenatore dell’Atletico Lodigiani in Eccellenza: “Purtroppo ho dovuto lasciare per problemi di orari, incompatibili con i miei impegni. Ma questo non vuol dire che, se capitasse un’opportunità per tornare in panchina, non la valuterei. L’impegno sarebbe assolutamente compatibile con il ruolo di supervisore che svolgerò nel Tor de’ Cenci: gli accordi con la società sono chiari”. Molto felice anche il direttore generale Delle Chiaie che ha accolto Petruzzi con belle parole: “Sono felice che Fabio abbia accettato la nostra proposta. Il suo ingresso porterà all’interno della società quella professionalità e preparazione necessaria per fare grandi cose. Era il tassello che ci mancava, ma che mancava principalmente ai nostri ragazzi”.

Area comunicazione

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento