Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Tusculum, nuove scoperte e prospettive

Ottobre 11
16:16 2009

Queste le affermazioni dell’assessore provinciale alla Cultura Cecilia D’Elia, nel corso della conferenza stampa organizzata ieri all’area archeologica di Tuscolo dalla Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini, insieme alla Escuela Espanola de Historia y Arqueologia e alla Fondazione Inda (Istituto nazionale del Dramma Antico), per comunicare i risultati dell’ultima campagna di scavo in corso nel sito e la prossima programmazione teatrale con il Dramma Antico al Teatro Romano.
“Fino ad oggi – ha continuato la D’Elia – la Provincia ha dato un sostegno occasionale al sito attraverso qualche bando di co-finanziamento a cui la Comunità Montana si è candidata. Ma da ora – ha concluso – intendiamo formalizzare un impegno maggiore e continuativo, entrando di fatto nel processo di costituzione del Parco Archeologico Culturale di Tuscolo”.
Un annuncio, quello dell’ Assessore, che ha scaldato i cuori degli amministratori dell’Ente montano presenti, in primis del Presidente Giuseppe De Righi e dell’assessore ai beni culturali Aldo Morana. Eccellenti prospettive sono emerse dunque per l’area archeologica di Tuscolo nel corso della conferenza stampa. La dott.ssa Trinidad Tortosa, responsabile del progetto di ricerca scientifica su Tusculum della Escuela Espanola de Historia y Arqueologia en Roma, che cura gli scavi scientifici nel sito dal 1994, ha illustrato ritrovamenti di notevole importanza e visibilità, tra cui un tratto di strada romana appena emerso, che rappresentava il collegamento della via Latina con il Foro. Un evento accolto con emozione e partecipazione dai presenti, reso possibile dal lavoro coordinato di una equipe di archeologici molto ampia che conta quest’anno ben 35 elementi provenienti da tre diverse università spagnole e da due italiane “Questo evidenzia – ha sottolineato la Tortosa – un carattere di internazionalità del sito e un aspetto formativo importante del progetto Tusculum per le nuove leve di archeologi”.
“Ringraziamo la Scuola Spagnola per il lavoro che svolge con dedizione e continuità dal ’94 per riscoprire Tusculum e con esso un tassello fondamentale della nostra civiltà di Tuscolani. – ha detto nell’intervento di presentazione il Presidente della Comunità Montana Castelli Giuseppe De Righi – Allo stesso modo – ha continuato De Righi – siamo soddisfatti per la straordinaria collaborazione instaurata con la fondazione I.n.d.a. che ha eletto Tuscolo a Polo di eccellenza per il Dramma Antico nell’Italia centrale”.
Il Sovrintendente Ferdinando Balestra della Fondazione Inda ha confermato il prosieguo della collaborazione artistica tra Tuscolo e Siracusa iniziata nel 2008, che quest’anno ha registrato in entrambi i siti un vero record di partecipazione e di incasso. Una collaborazione che l’Inda intende ampliare ad altri siti archeologici di pregio come la Valle dei templi di Agrigento in Sicilia e l’area archeologica di Paestum in Campania, realizzando un circuito virtuoso per la Rappresentazione del Dramma Classico. “Una rete eccellente – ha detto Balestra – attraverso la quale far transitare non semplici spettacoli, ma valori culturali alti, come quelli che la grecità ci tramanda e che costituiscono le radici della nostra cultura di italiani ed europei”. Per la stagione 2010, ha infine annunciato la messa in scena di Aiace di Sofocle interpretato a Maurizio Donadon e la Fedra di Euripide, diretta da Massimo Castri.
Il presidente De Righi ha plaudito a questa ulteriore iniziativa, che ha registrato l’entusiasmo anche del dott. Muglia, responsabile per il Comune di Agrigento del Parco Archeologico e dal dott. Bottiglieri, responsabile Fondazione CARISAL per l’ area Archeologica di Paestum, che hanno invocato la sottoscrizione al più presto di un protocollo di intesa.

Articoli Simili

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”