Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

“Una” fattispecie culinaria…

Ottobre 04
17:20 2019

La ricetta, palombo con piselli, è personale e molto semplice: prodotti base sono il pesce palombo fresco (Mustelus mustelus, è uno squalo che può raggiungere circa due metri di lunghezza, ha denti piccoli, non è pericoloso per l’uomo ed è pescato utilizzando reti a strascico) e piselli surgelati (Pisum sativum, legumi appartenenti alla famiglia delle Fabaceae, ossia dei lupini, lenticchie, fagioli…) con aggiunta di pomodorini. In una padella, si mette tutto assieme: la cipolla rossa fatta a julienne, l’olio extravergine di oliva, il pesce a trance, i piselli surgelati, l’origano locale, mezzo peperoncino fresco, un bicchiere di vino bianco locale, un bicchiere d’acqua, del basilico fresco coltivato e del sale (ricetta della foto). Si fa cuocere il tutto e, quando il tutto è pronto, si serve. Niente soffritto. Per gli amanti del pesce non eccessivamente cotto, può essere aggiunto a metà cottura.  A tale ricetta, può essere aggiunto il pepe, in grani o macinato, un chiodo di garofano, dell’uva passa, dei capperi, la salvia, l’alloro, il rosmarino e uno spicchio di aglio. Tali prodotti possono essere utilizzati tutti o scelti in base ai gusti personali come l’aggiunta o meno del vino o dell’acqua e il peperoncino secco, sano o tritato. Naturalmente il pesce può essere anche surgelato, i piselli freschi, la cipolla bianca o il porro, il vino, l’origano e il basilico anche di altre località e si possono eliminare i pomodorini per gli amanti della pietanza “in bianco”, come sostituire l’aglio alla cipolla o non aggiungerli per niente. E’ possibile anche realizzare il piatto solo con olio extravergine di oliva, piselli, palombo e sale o con ciò che più piace. Indipendentemente dal fatto che si vuole realizzare la ricetta base o la ricetta base con le aggiunte, a fine cottura è sempre possibile aggiungere un filo di olio extravergine di oliva a crudo e del prezzemolo tritato. A livello nutrizionale, in generale, il palombo è un pesce magro e proteico; mentre i piselli sono ricchi d’acqua e di proteine. Naturalmente gli scarti, se ci sono, vanno nell’organico. Il bello in cucina è proprio questo: la differenziazione delle ricette con gli stessi prodotti base e la “mano” del cuoco dona alla pietanza un tocco soggettivo di differenziazione. L’unità nella diversità. Che cosa aggiungere? Buon appetito.

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”