Notizie in Controluce

Valmontone, parte oggi l’iscrizione online per mensa scolastica e scuolabus

 Ultime Notizie

Valmontone, parte oggi l’iscrizione online per mensa scolastica e scuolabus

luglio 30
14:20 2015

sufficiente disporre di una connessione Internet per compilare la domanda seguendo le indicazioni chiare ed esaustive fornite dal sito web comunale www.comune.valmontone.rm.it. Per qualsiasi chiarimento sulla compilazione della domanda e sull’utilizzo della procedura on-line, nel periodo delle iscrizioni sarà anche attivo un servizio di help-desk ai numeri 06.95990277 e 06.95990278 (dal lunedì al venerdì dalle 09.30 alle ore 12.30), un indirizzo mail pubblicaistruzione@comune.valmontone.rm.gov.it nonché gli uffici pubblica istruzione e relazioni con il pubblico.

“Siamo molto soddisfatti – commenta il delegato alla pubblica istruzione, Giulio Pizzuti – per un servizio che sarà migliore sotto il profilo della fornitura dei pasti, più efficace e snello nella gestione dei pasti non fruiti (che non vengono, pertanto, conteggiati) e, vale la pena ricordarlo, per il nuovo centro cottura che abbiamo riportato a Valmontone dopo tanti anni, per dare ai bambini pasti cotti in loco e non trasportati da chissà dove”. Discorso a parte va fatto per i prezzi che sono stati ritoccati per far fronte alle crescenti difficoltà di bilancio degli enti locali e per reperire risorse da investire nelle strutture scolastiche.

“Per la mensa scolastica – spiega Pizzuti – il costo del pasto è lievitato di circa il 20%, salendo dai 2 euro e 15 a pasto di media agli attuali 2 euro e 58 centesimi. Basta guardare i comuni limitrofi per renderci conto che restiamo ancora il Comune con il costo più basso, ma trattandosi di un servizio a domanda individuale era necessario adeguare i prezzi per avere una maggiore copertura della spesa totale (ora la copertura di chi fruisce del pasto arriva quasi al 40% del costo totale sostenuto dall’Ente) e liberare risorse da destinare al miglioramento gli edifici scolastici. Sono state, però, introdotte delle nuove riduzioni, molto più alte, per chi ha un secondo figlio a scuola (che paga il 20% in meno a pasto) e dal terzo figlio in poi (abbattimento del 40%)”. “Discorso analogo – conclude il delegato alla pubblica istruzione – è stato fatto per lo scuolabus, un servizio fruito da 253 bambini per il quale il Comune spendeva 370 mila euro e ne incassava circa 30 mila. Anche in questo caso, per avvicinare la percentuale di copertura del costo prevista dalla legge, è stato necessario applicare un aumento ma, nonostante questo, con un costo medio di 223 euro l’anno (e un costo massimo di 270 euro l’anno) restiamo comunque il Comune dove lo scuolabus costa di meno”.

“In un momento di grandi difficoltà e ristrettezze – aggiunge il sindaco Alberto Latini – abbiamo deciso di garantire la massima qualità del servizio e, in ottica di equità nei confronti di tutti i cittadini di valmontone, chiedere qualcosa in più a chi usufruisce di quei servizi per coprire le spese e avere più soldi da destinare comunque alla scuola, che sappiamo bene quali condizioni sta vivendo”. “Purtroppo – conclude Latini – quando la coperta diventa troppo corta chi amministra è costretto a fare delle scelte che, facendo quadrare i bilanci, tengano conto delle esigenze di tutte le categorie di cittadini, di chi va a scuola, di chi ha disagi sociali, degli anziani, dei pendolari e via dicendo, per cercare di fare il massimo per ciascuna di queste. Perché chi amministra ha il dovere di agire nel bene della comunità tutta”.

Sia il sindaco Latini che il delegato alla pubblica istruzione, Giulio Pizzuti, sono disponibili a fornire ulteriori chiarimenti a chiunque ne abbia bisogno.

Il link per l’iscrizione online e le nuove modalità adottate
http://www.comune.valmontone.rm.it/pagina2078_iscrizioni-mensa-e-scuolabus.html

Articoli Simili