Notizie in Controluce

Velletri2030 News – GIOVANI E CLIMA

 Ultime Notizie

Velletri2030 News – GIOVANI E CLIMA

febbraio 09
15:01 2019

Ai Partecipanti Velletri 2030

La lotta al cambiamento climatico rappresenta la principale sfida a scala globale della nostra epoca, per l’economia, l’ambiente e gli stessi equilibri sociali. Come ci ha ricordato Greta Thunberg alla riunione COP24 di Katowice: “VOI DITE DI AMARE I VOSTRI FIGLI SOPRA OGNI COSA, MA STATE RUBANDO LORO IL FUTURO DAVANTI AGLI OCCHI”.

Velletri 2030 è orgogliosa di aver tradotto in lingua italiana e portato per primi il messaggio di Greta Thunberg in una manifestazione pubblica a Velletri, esattamente alla ricorrenza dei sei anni di attività di Velletri 2030 del 26 Gennaio, 2019. Chi c’era può testimoniarlo. Notiamo con soddisfazione che il messaggio di Greta Thunberg sta arrivando agli adolescenti e nelle scuole italiane. Sull’esempio di Greta Thunberg, molti studenti italiani hanno deciso di aderire al movimento #fridaysforfuture e allo sciopero della scuola per salvare il clima.

La giovane Thunberg è diventata il simbolo delle nuove generazioni che vogliono un futuro migliore e l’iniziativa degli scioperi della scuola per il clima è diventata ormai internazionale, come dimostrano le decine di migliaia di studenti che manifestano ogni venerdì in tutto il mondo, Italia compresa. La determinazione della giovane svedese ha contagiato da qualche settimana diverse città italiane. Il primo febbraio si sono svolti numerosi sit-in in città quali Bologna, Brescia, Genova, Milano, Modena, Roma, Taranto, Torino, Venezia, solo per citarne alcune. Nella capitale il raduno di studenti e non solo è avvenuto davanti alla sede della Camera dei Deputati.

Ha detto Greta Thunberg a Katowice davanti ai potenti della Terra: “Non siamo venuti qui per pregare i leader di occuparsene. Tanto ci avete ignorato in passato e continuerete a ignorarci. Voi non avete più scuse e noi abbiamo poco tempo. Noi siamo qui per farvi sapere che il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no”.

“Ecco perché protestiamo anziché studiare! Gli scienziati ci dicono già da anni che l’umanità deve smettere di crescere perché anche la Terra ha dei limiti. Perché li ascoltiamo quando ci dicono che possono darci le più avanzate tecnologie ma non lo facciamo quando ci chiedono di pensare al futuro?” : è quanto scrivono i ragazzi sull’account Instagram di Fridaysforfuture Italia.

https://www.instagram.com/p/BtCD9Vig24m/?utm_source=ig_web_copy_link

In alcune città come Milano, Pisa, Roma e Torino si sono creati già comitati locali che da qualche settimana seguono le gesta di Greta Thunberg, mentre il primo febbraio è stata la prima iniziativa di respiro nazionale. Ora l’obiettivo dei ragazzi italiani è di convincere tanti coetanei a far parte di questo movimento internazionale e di partecipare ai sit-in che si svolgono ogni venerdì. Il tentativo è di coordinarsi con gli studenti degli altri Stati per riuscire a realizzare insieme una grande manifestazione il 15 marzo, giorno in cui si svolgerà una marcia internazionale per il clima.

I ragazzi delle scuole di Velletri che fanno? Si stanno organizzando?

Diciamo la verità alle nuove generazioni. Finché non ci fermeremo a focalizzarci su cosa deve essere fatto anziché su cosa sia politicamente meglio fare, non c’è alcuna speranza per il futuro. Per aiutare a creare le basi scientifiche per trattare un tema tanto complesso senza pregiudizi ideologici, Velletri 2030 ha avviato il ciclo di Seminari “Le vie della Scienza“. Il progresso scientifico e quello tecnologico sono inestricabilmente legati. Lo sviluppo di nuovi e più precisi strumenti tecnici consente di indagare porzioni di realtà precedentemente inesplorate. Viceversa, l’approfondimento della comprensione delle teorie scientifiche ormai consolidate prepara nel tempo per nuove applicazioni pratiche e inaspettate rivoluzioni tecnologiche. Soltanto un confronto su basi scientifiche e senza pregiudizi ideologici potrà portarci a proporre delle soluzioni per lasciare alle nuove generazioni una speranza di futuro. Un futuro sostenibile, in linea con i principi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento