Notizie in Controluce

Verso la Consulta Cittadina Permanente dei Servizi Sociali

 Ultime Notizie

Verso la Consulta Cittadina Permanente dei Servizi Sociali

Giugno 28
06:03 2010

Hanno presenziato il Sindaco Gabriele Mori, l’Assessore ai Servizi Sociali Maria Giuseppa Elmo e la consigliera comunale Veronica Arpaia, che ha coordinato i diversi interventi al microfono, in cui si sono succeduti tutti i rappresentanti delle numerose realtà associative, che hanno illustrato le finalità della propria attività oltre ad indicare i primi suggerimenti per la costituzione della Consulta sociale. Hanno partecipato all’evento anche Susanna Lucarelli, Assistente Sociale del Comune di Grottaferrata, il dott. Gianni Palumbo, rappresentante del Forum Regionale del Terzo Settore del Lazio, e Paola Scampati, responsabile del Consultorio.
Le associazioni e le cooperative che hanno aderito all’iniziativa promossa dall’Assessore Elmo, e che hanno allestito una piccola rassegna informativa sulla propria organizzazione nei locali del Teatro Sacro Cuore, sono (in ordine di intervento):
A.gen.d.a Onlus, A.M.A. Castelli Onlus, Acros Onlus, Avis – Aido, Caritas Diocesana, Associazione Tuscolana di Solidarietà, Centro Anziani, Centro Socio Culturale, Croce Rossa Italiana, Novagorà, Anteas, Sostegno Donna, Unione Italiana Ciechi, Prima del Dopo ed Alchimia. Quest’ultima ha intrattenuto i presenti con un breve ma intenso concerto musicale nel Teatro Sacro Cuore.
Sono infine intervenute i rappresentanti delle cooperative Nuove Proposte, Consorzio Parsifal, Consorzio Bastiani e Freccia Azzurra.

Ad inaugurare i lavori il Sindaco Gabriele Mori, che ha affermato: “Vogliamo governare Grottaferrata imprimendo forte il senso di comunità. Se i cittadini non partecipano alle attività ed alle decisioni dell’amministrazione, se non vengono a conoscenza degli obiettivi che si vogliono raggiungere, tutto è inutile.
Il progetto che nasce quest’oggi, portato avanti dall’Assessore Elmo, in collaborazione con il presidente della Commissione dei Servizi Sociali Veronica Arpaia, è proprio quello di creare una simbiosi fra la popolazione ed il Comune. L’amministrazione comunale – ha proseguito il Sindaco – vuole dare risposte concrete ai numerosi disagi sociali esistenti in questo paese, anche in collaborazione con i comuni limitrofi per poter creare una rete di servizi. Stiamo approntando una variazione al bilancio per il prossimo consiglio comunale per poter operare una serie di interventi volti a favorire le attività di chi lavora nel sociale ed in particolare con la disabilità.
In tal senso – ha concluso il Sindaco Mori – stiamo operando con la Prefettura di Roma e con il Commissariato dei Beni Confiscati per sfruttare i terreni della Bazzica al fine di costruire delle strutture specifiche.”

A chiusura dell’incontro è intervenuto l’Assessore Maria Giuseppa Elmo, che ha accolto ogni idea e parere dei vari esponenti delle associazioni ed ha fissato l’iter dei progetto della Consulta sociale: “Quello di oggi è un avvio all’operatività. Quello che emerge è che Grottaferrata ha la fortuna e la capacità di possedere competenze e programmazioni di lavoro già esistenti sul campo del sociale. Nella mia prima ricognizione effettuata fin qui, mi sono accorta di come vi siano velocità di esecuzione e di raggiungimento degli obiettivi assai differenti fra le varie realtà associative. Il progetto del tavolo di lavoro assieme all’amministrazione vuole essere una possibilità di raccordo e di uniformità di tutte le attività esistenti.
Sappiamo tutti – ha proseguito l’Assessore Elmo – che già nel 2002 ci fu un’esperienza simile, con la deliberazione di un regolamento condiviso, ma che poi fallì per vari motivi. Vogliamo ripartire ora correggendo gli errori del passato, adoperando metodi nuovi di lavoro. In particolare, sarà importante mettere in rete, a disposizione di tutti, i dati statistici e tecnici che possano far inquadrare realmente i bisogni dei cittadini.
A breve – ha concluso Maria Giuseppa Elmo – attueremo una revisione del vecchio regolamento per costituirne uno nuovo che sia pratico, veloce, elastico e privo di burocrazie, e che verrà approvato nel prossimo autunno.”

Al termine dell’evento, ne è stato annunciato un altro che riguarderà i comitati di quartiere. Martedì 6 Luglio, presso il Teatro Sacro Cuore in via Garibaldi, l’amministrazione comunale incontrerà i presidenti dei comitati di quartiere per avviare un rapporto di collaborazione e l’istituzione degli stessi.

 

Condividi

Articoli Simili