Notizie in Controluce

Viaggio nelle parole

 Ultime Notizie

Viaggio nelle parole

Dicembre 01
02:00 2006

Rainer Maria RilkeL’altro viaggio di Rainer Maria Rilke fatto possibilmente di noccioli di parole è l’ultimo successo teatrale di Massimiliano Finazzer Floris, portato in scena al teatro Eliseo di Roma il 23 ottobre e interpretato dallo stesso Floris e da Galatea Ranzi. Orfeo, Euridice, Hermes, Il libro d’ore, Poesie, Nuove Poesie, Alcesti, Poesie sparse, Elegie duinesi, Sonetti a Orfeo, Lettera a un giovane poeta, I quaderni di Malte Laurids Brigge, Lettere su Cézanne e Lettere milanesi sono le opere del poeta praghese Rainer Maria Rilke (1875-1926), dalle quali Floris ha sapientemente tratto brani e versi, realizzando la regia di uno spettacolo teatrale che ‘non porta in scena sentimenti, ma esperienze in cui la parola è luogo, incontro’. Le ‘azioni’ interiori rievocate dalle parole del poeta sono state accompagnate dalle note musicali del contrabbasso suonato da Antonella Mazza. Rainer Maria Rilke è il poeta della conoscenza, della ricerca dell’essenza delle cose nelle esperienze, che celebra la parola come il frutto poetico del suo ‘vissuto’: ‘i versi non sono, come si crede, sentimenti (che si hanno abbastanza presto), sono esperienze. Per un solo verso bisogna vedere molte città, uomini e cose…’. La vera poesia, secondo Rilke, nasce da un bisogno quasi fisico di sublimare con le parole il travaglio interiore provocato dalle esperienze ‘fisiche’, esterne all’io. Rilke viaggiò molto, a Monaco di Baviera e Berlino, dove completò gli studi, in Russia, dove conobbe Tolstoj, in Italia, nell’Africa settentrionale, a Brema, a Parigi, dove visse per un certo periodo stringendo amicizia con molti artisti fra cui Auguste Rodin e Paul Cézanne. La mancanza di una vera patria, il sentimento religioso della vita-morte concepiti come momenti necessari di un eterno divenire del mondo, la fusione fra materiale e spirituale, il simbolismo racchiuso nelle cose sono i temi caratteristici della sua grande poesia.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento