Notizie in Controluce

Zagarolo: Bottino pieno per l'Union contro Sant'Elia

 Ultime Notizie

Zagarolo: Bottino pieno per l'Union contro Sant'Elia

novembre 08
17:31 2011

 Fornari, “La vittoria fa bene al morale, ma ci sono tante cose da sistemare”

Union Volley Zagarolo – STP Palazzo Bitumi Sant’Elia Volley 3 – 0 (25/16 25/21 25/18)
“Union Volley”: 7 Mantiloni C. (capitano); 1 Salvati K.; 11 Fioravanti A.; 9 Costanzo A.; 5 Fornari F.; 2 De Franceschi; 6 Falasca C.; 18 Alegiani G.; 8 Mordecchi G.; 3 Ruocco C.; 13 Balducci C.; 10 Ilardi C.; 15 Ruocco F. – All.: Celeschi R. – secondo all. Di Clemente S. – Dir.acc.: Ilardi A. “STP Palazzo Bitumi Sant’Elia Volley”: 4 A. Angione, 22 V. D’Amario, 7 S. Di Nardi, 20 V. Di Nardi, 10 M. Fusaro, 13 S. Mancini, 3 L. Mariani (capitano), 17 S. Wychowaneks, 9 E. Torrice, 11 E. Ubaldo, 14 F. Vallone. All.: F. Vizzaccaro, secondo all.: M. Savona – Dir. Sportivo: A. Pauciullo.

Quarta giornata di campionato, il PalaZaga ospita alle ore 18 di sabato 5 novembre il Sant’Elia. Le zagarolesi si regalano una scorpacciata di tre punti … ma qualcosa che non soddisfa ancora pienamente la squadra c’è. E si nota, perché le ragazze di Remo Celeschi sanno esprimere un livello di gioco di gran lunga migliore di quanto mostrato fino ad oggi e il compito del tecnico per le prossime gare, sarà proprio quello di farlo uscir fuori. Fischio di inizio, l’Union entra in campo con Giulia Mordecchi in palleggio, Cristina Mantiloni opposta, Francesca Fornari e Maria Ruocco martelli, Katia Salvati e Alessandra Costanzo centrali, Carolina Ilardi libero. L’Union parte distratto, commette qualche errore di troppo ma compensa l’indolenza grazie al gioco dei dei centrali, d’intesa con la regia. La ricezione funziona ed è soprattutto merito di Francesca Fornari particolarmente ispirata. Questi gli aspetti positivi, ma nonostante tutto Zagarolo non riesce a decollare e si accontenta del punto a punto almeno fino al ventesimo, quando la molla scatta e le gabine si motivano a chiudere. Buone le prestazioni di Chiara Falasca su Mordecchi e di Giulia Alegiani su Capitan Mantiloni. Anche loro festeggieranno il parziale quando Sant’Elia invade il campo sul 24° punto gabino: 25-16. Coach Celeschi ripropone in campo la stessa formazione del primo set, ma presto Alegiani rintrerà su Ruocco. La gara ricomincia con lentezza ma a tratti Zagarolo dimostra il suo eccellente livello, Salvati da centro è imprendibile e Fornari da posto quattro non è da meno. Sant’Elia però non si lascia intimorire, segue passo passo l’Union Volley fino al 19 pari, poi il copione del primo set si ripete. Mordecchi in battuta porta la sua formazione sul 23 20, ad aiutarla nell’ascesa ci pensa il capitano che affonda letteralmente con una bordata il difensore in posto sei. C’è il set point, ancora un punto per le avversarie e poi la bella veloce dietro di Costanzo che vale l’intero parziale, 25-21. Il terzo set è anche l’ultimo (25-18), fotocopia degli altri due caratterizzati dal gioco fluido ma non ancora ottimale; in difesa l’attacco del martello, Sabrina Di Nardi ha fatto penare le gabine e solo pian piano l’Union Volley è riuscito a prendere le misure. “La squadra sta crescendo e comincia ad avere una fisionomia precisa” commenta Celeschi, “siamo stati meno efficaci del solito al servizio, di contro abbiamo giocato molto al centro e sono contento perché dalla crescita del fondamentale della ricezione possiamo avere grandi soddisfazioni”.
Francesca Fornari. “Questo 3 a 0 sicuramente fa bene al morale della squadra anche se in realtà abbiamo ancora molto da lavorare, ma credo che sia normale per una squadra per metà “nuova”… anche se ormai nessuna è più da considerarsi tale! La partita al contrario di quanto si possa aspettare non è stata una passeggiata tranquilla, le avversarie ci sono state attaccate per più di metà set, soprattutto nel secondo, e volevano vincere quanto noi. Alla fine credo che l’esperienza e la maggiore precisione tecnica abbiano avuto la meglio. Non stiamo sicuramente giocando al 100 %, ci sono ancora molte cose da sistemare. Ma sono fiduciosa!”
Maria Ruocco. “Abbiamo vinto non esprimendoci al massimo, troppi errori commessi in attacco e in battuta. Nonostante questo aver portato a casa la vittoria senza giocare come sappiamo, è un dato positivo”.
Domenica ore 18:30 l’appuntamento è a Grottaferrata.

Articoli Simili

Archivio

Le Notizie per Data

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31