Notizie in Controluce

Zagarolo, trasferta difficile contro Amaldi. Falasca

 Ultime Notizie

Zagarolo, trasferta difficile contro Amaldi. Falasca

02 Febbraio
07:01 2012

 “gli allenamenti vanno meglio, per sabato saremo pronte”

Asd Amaldi Team Volley -Gs Union Volley 3-2 (25/19 19/25 25/14 24/26 15/12)

Settimana nera per Zagarolo che si lascia alle spalle l’amara sconfitta di sabato scorso al tie break contro l’Amaldi. Una giornataccia, la prima di ritorno, che ha certamente risentito dello stato di salute cagionevole della squadra:

Giulia Mordecchi e Katia Salvati sono reduci da una fastidiosissima influenza mentre Francesca Fornari è ancora costretta agli antinfiammatori per problemi alla spalla. Il tecnico Remo Celeschi rimaneggia così la formazione: Chiara Falasca in regia, Cristina Mantiloni opposta, Francesca Fornari e Maria Ruocco a banda, Claudia Balducci e Alessandra Costanzo al centro, Carolina Ilardi libero. Il primo set viaggia all’insegna della discontinuità, Mantiloni e Ruocco primeggiano in attacco ma troppe grossolanità arrivano al servizio e in ricezione. Bene Falasca che smista con attenzione ma Amaldi è attenta e chiude con parziali 25-19. Nel secondo set Salvati dà il cambio a Balducci. L’ingresso del centrale esperto si sente e la squadra acquista fiducia. Ruocco troppo sofferente in ricezione viene sostituita da Giorgia De Franceschi che disputerà una buona gara. Zagarolo non gioca ai massimi livelli ma abbassa il margine di errore e guadagna il set con l’attacco di Fornari (19-25). Di nuovo in campo l’Union e l’Amaldi si inseguono punto a punto. Le romane sono pronte su tutti i palloni mentre le gabine appaiono addirittura svogliate. Celeschi mette dentro Mordecchi in regia mentre De Franceschi si riaffaccia su Ruocco, ma senza ottenere il risultato sperato perché l’amaldina Manuela Schettini conquista l’ultimo punto e un altro set (25/14). Mordecchi e De Franceschi ora partono titolari e il martello appena riconfermato inizia a variare il colpo destabilizzando la difesa romana e racimolando punti. Capitan Manitloni procura alla squadra il set point, poi l’attacco a rete dell’Amaldi regala il pareggio (24-26). Al tie break Zagarolo ci va con lo stesso sestetto ma le padrone di casa hanno una marcia in più: la grinta. Le gabine sono invece deconcentrate e gli errori di troppo al servizio concedono il match all’Amaldi (15-12).

Remo Celeschi: “Sconfitta giusta contro una squadra che non ha mollato un centimetro e ha meritato di vincere. Noi possiamo sicuramente fare meglio soprattutto in alcuni fondamentali… Certo, avere tutti i giocatori a disposizione e in forma è ciò che ogni allenatore vorrebbe ma le situazioni sono come sono e non come vorremmo che fossero. Da lunedì ricominciamo con una forte determinazione”.

Chiara Falasca: “E’ stata una partita persa sul piano mentale perché forse non eravamo abbastanza rilassate e poco concentrate alle indicazioni del mister, e poi mancava quel pizzico di cattiveria in più che non guasta mai. Gli allenamenti stanno andando meglio siamo più sorridenti e c’è meno nervosismo. Sicuramente per la partita di sabato saremo pronte ad affrontare un altro avversario non facile sperando di mettere in campo tutto quello che possiamo dare!!!”

Claudia Balducci: “Siamo in un momento di difficoltà e spesso per uscirne cerchiamo di complicarci il tutto scegliendo di fare la cosa più difficile e non quella più ovvia e semplice; credo che questo atteggiamento sia dovuto a ciò che sentiamo dentro visto che il nostro obiettivo ce lo abbiamo ben fisso davanti agli occhi e ci sentiamo in dovere di dimostrare qualcosa per raggiungerlo. In realtà abbiamo tutte le carte in regola per raggiungere i nostri sogni divertendoci, questa dovrebbe essere la cosa più importante! Ora occorre ritrovare la fiducia nei nostri mezzi e nelle nostre capacità: per giocare, vincere e … divertirci cosa che ultimamente non riusciamo a fare”.

U.S. Union Volley Zagarolo

Articoli Simili