Notizie in Controluce

Zi’ Diòcre

 Ultime Notizie

Zi’ Diòcre

gennaio 23
15:34 2013

Tenéte da sapi’ che zi’ Diòcre (che era lu ziu de póru
Cengétto), oltre che zitéllu, era de ‘na tirchjerìa che
‘n se po’ recconda’ e pe’ non fasse rrobba’ le fìcora
dorméa dendro a la capanna de la vigna. Così se
quaddùnu provéa appena a vvecinàsse issu sparéa
co’ lu focìle fino a fallu scappa’. Allora ‘na sera ‘n
gruppìttu de giovenottàcci co’ Peppe Villotta,
Sarvatore lu pollarólu e ‘n nzocchì aru decidéru de
falli ‘n scherzo. Se mettéru ‘n lenzólu addóssu e se
presendéru a la vigna strillènno tutti nzéme co’ la
voce che parèa che venéa da l’aru munnu: “Quanno
ero vivu io, le fìcora ‘n se trovénu e móh che só
mórtu le fìcora stau tutte a cóllu tórtu!” E così se li
jettéru addóssu dicènno: “…e móh pianu, pianu te
tòcco puru le mani!>>. A lu póru zi’ Diòcre, pe’ la
paura, li pià ‘n mézzu sturbu. Li giovenottacci
smettéru de ride (perché móh la paura era piata a issi)
e iéru a chiamà lu dottore pe’ fallu cura’.
Niciùnu conosce la fine de ‘sta storia, ma tutti penzu
che le fìcora de zi’ Diòcre da quillu giorno se le só
potute magna’ tutti.
Gianni Diana

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Archivio

Le Notizie per Data

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930