Notizie in Controluce

“Angelo Cesselon e i cartellonisti italiani”,

 Ultime Notizie

“Angelo Cesselon e i cartellonisti italiani”,

“Angelo Cesselon e i cartellonisti italiani”,
17 Aprile
07:12 2019

  Primo evento della rassegna: Arte e cinema

A cura di Archivio Cinema Cesselon e Arte Sempione – La Transcritica – Retecultura

Patrocini: Archeoclub Italia, La Quercia Scarlatta, Terre Vivaci, Aniene Gym Club

 

Conferenza e Mostra

“Angelo Cesselon e i cartellonisti italiani”,

 Galleria ArteSempione, Corso Sempione 8, Roma

Vernissage e conferenza

La mostra a cura di Alessandra Cesselon sarà visibile dal 12 al 24 aprile 2019 – orari: 10.00/13.00 – 16.00/19.30 

Angelo Cesselon e i cartellonisti italiani

Un omaggio al maestro Angelo Cesselon e alla pittura di cinema del dopoguerra

  

Una conferenza dedicata ad Angelo Cesselon, ha aperto la mostra delle sue opere che facevano sognare più generazioni di pubblico. Cesselon è considerato uno dei più importanti maestri del manifesto cinematografico italiano. La sua storia è quella di un giovane dotato del dono straordinario della pittura che, partito dalla provincia veneta, riesce a realizzare il sogno di vivere della sua arte e di far parte del mondo dorato del cinema. Il suo stile, originale ed elegante, s’imporrà in pochi anni nel mondo della pittura cinematografica del dopoguerra e, dopo pochi anni, gli sarà riconosciuto il diritto di esprimersi nell’interpretazione del film in totale libertà, senza dover sottostare ai dettami dei committenti. La sua pittura, basata sui ritratti dei protagonisti dei film, è cromatica e compendiaria e rivela la sua ascendenza veneta. Gli incisivi ritratti, dipinti con tratto moderno  e veloci spatolate, costituiscono un logo imprescindibile riconoscibile e un importante riferimento per lo studio della sua personalità di creatore. Tra le circa 3000 opere dipinte, delle quali solo poche sono state conservate, si ricordano i ritratti più belli degli attori del cinema internazionale, da Gina Lollobrigida ne’ la Romana’ a Marilyn Monroe ne ‘ La tua bocca brucia’ e ‘ Giungla d’asfalto’, da Ingrid Bergman a Gregory Peck di ‘Io ti salverò’ e Notorius , ad Amedeo Nazzari e Anna Maria Ferrero di ‘ Pietà per chi cade’, a Kirk Douglas del ‘ Il grande campione’, da Burt Lancaster a Gary Cooper di ‘ Vera Cruz’ , a James Dean e Totò , da Fernandel a Marlene Dietrich.  L’artista ha collaborato con le maggiori case di produzione e distribuzione, come la Metro Goldwin Mayer, la Twenty Century Fox, la Minerva, la Paramount, la Columbia , la Cineriz, l’Enic e la Titanus. Cesselon è stato anche uno dei capostipiti di quel gruppo di artisti che negli anni ‘50 s’incontrarono a Roma, come per un flash mob, creando un movimento importante dal punto di vista grafico ed espressivo: I Cartellonisti Italiani. Questa trentina di pittori sono stati i creatori dei più bei manifesti di cinema del dopoguerra. Il loro lavoro è  documentato del libro Pittori di Cinema, ed. Lazydog Press con i testi di Alessandra Cesselon e a cura di Maurizio Baroni. La mostra è composta da una selezione di opere di Cesselon, un’occasione per vedere dal vivo alcuni preziosi e bellissimi lavori a tempera su carta da cui venivano tratti i manifesti che tappezzavano le città d’Italia. Alcune opere sono per la prima volta esposte al pubblico. Nella conferenza, Alessandra Cesselon, figlia dell’artista, storica dell’arte e curatrice dell’archivio a lui dedicato, racconterà con le immagini, le vicende di Angelo Cesselon e di questo mondo di artisti, attori e registi del tempo: uno spaccato della vita artistica e cinematografica del primo dopoguerra. L’artista era nato a Venezia nel 1922 ed è mancato a Velletri nel 1992. Fino al 24 Aprile 2019.

Archivio Cinema Cesselon

http://archiviocinemacesselon.oneminutesite.it

Contatti : 3393966432

rete cultura@gmail.com

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento