Notizie in Controluce

I Concerti ALEXANDERPLATZ

 Ultime Notizie

I Concerti ALEXANDERPLATZ

Gennaio 05
07:57 2017

CONCERTI ALEXANDERPLATZ  via Ostia 9 – Roma

Il 5 gennaio è in arrivo in #ViaOstia9 un trio giovanissimo e di grande talento e noi lo accogliamo a braccia aperte! Jimbo Tribe, un progetto in grado di spaziare dalle intime atmosfere che richiamano il jazz europeo ad un sound carico di groove e ritmi mediterranei. Il repertorio è costituito da brani originali e riadattamenti di alcuni brani della tradizione jazzistica.

La loro opera prima, di recente pubblicazione per l’etichetta AlfaMusic è “Jimbology”, che sarà presentata questa sera per agli ospiti del Alexander. I dischi saranno acquistabili durante il corso dell’evento in edizione limitata.

Lewis Saccocci piano – Dario Piccioni contrabbasso – Nicoló Di Caro batteria

6 gennaio
Dagli Stati Uniti, unica nel suo genere, rarissimo in Italia. Loire Cotler-Rhythm Vocalist è una vocal artist diversa da chiunque altra. La sua gamma vocale ed il repertorio si espandono attraverso definizioni culturali e stilistiche. Non chiedere. Ascolta. Perché devi sentire per credere. Ospite in #ViaOstia9 con Luca Nostro SKT il 6 gennaio 2017

Loire Cotler vocal – Luca Nsotro guitar – Lucio Perotti piano – Massimo Ceccarelli double bass – Pietro Pompei drums

“Using her voice in mystically percussive ways” | The New Yorker

7 gennaio
Direttamente da Los Angeles, dove è già molto conosciuta ed apprezzata, il 7 Gennaio, con grande emozione Jasmine Tommaso ci presenta il suo nuovo album “Nelle Mie Corde”. Un debutto Italiano che la vede collaborare con il musicista che stima ed ammira più di ogni altro, suo padre Giovanni Tommaso.

Jasmine Tommaso voce – Claudio Filippini piano – Giovanni Tommaso cbasso – Marco Valeri Batteria

BIOGRAFIA
Artista di talento internazionale, Jasmine Tommaso, è una cantante che arriva dritta al cuore. La sua voce colora ogni canzone rivelando segreti e misteri, luci ed ombre.

Riesce a colpire l’anima, ed ascoltarla regala immense emozioni.
Lontana da casa e’ riuscita a raggiungere traguardi importanti sia come vocalist che come songwriter e compositrice, ma il suo percorso musicale e’ cominciato in Italia. Qui ha iniziato ad esibirsi con suo padre (bassista di fama internazionale, Giovanni Tommaso), e successivamente e’ stata accompagnata dai musicisti piu’ noti del jazz italiano come Danilo Rea, Amedeo Tommasi, Fabrizio Bosso, Rita Marcotulli, Bebo Ferra, Daniele Scannapieco, e Claudio Filippini.

Dopo aver vinto la borsa di studio per il programma estivo alla Berklee College of Music di Boston, Jasmine ha continuato gli studi in America. Si e’ laureata in Theatre Arts alla University of California, Santa Cruz, e successivamente in Vocal Performance alla Los Angeles College of Music. A Los Angeles ha pubblicato il suo primo album “Listening Party”: un disco che racchiude
ingenuità e freschezza. Il repertorio include cover riarrangiate e brani originali di sua composizione. John Kay del gruppo “Steppenwolf” l’ha definita così: “Very Peggy Lee”.

La città di L.A. continua a regalare alla cantante moltissime emozioni. Oltre a lavorare in studio come session vocalist per film e TV, Jasmine e’ stata invitata a cantare per il “The Tonight Show with Jay Leno”. Ora fa parte della scena musicale di Los Angeles, esibendosi regolarmente in tutti i grandi club della città.

E’ con grande emozione che Jasmine ci presenta il suo nuovo album “Nelle Mie Corde”. Il suo debutto Italiano la vede collaborare con il musicista che stima ed ammira più di ogni altro: suo padre, Giovanni Tommaso. Questo disco firmato AlfaMusic include standard jazz, brani inediti di Jasmine Tommaso, composizioni originali di Giovanni Tommaso, ed un brano di Luigi Tenco. Con Claudio Filippini al piano, Marco Valeri alla batteria, Giovanni Tommaso al basso, e special guest Fabrizio Bosso alla tromba, “Nelle Mie Corde” e’ un disco assolutamente da non perdere. L’album ha ricevuto delle bellissime reviews sia in Italia (Musica Jazz, Jazzit, l’Unita’, Roma in Jazz…), che negli States, dove ha presentato il progetto in molti festival e jazz club di Los Angeles, incluso l’Istituto Italiano di Cultura (L.A.), ed il Watts Towers Jazz Festival 2015 & 2016.

8 gennaio
La vocalità eclettica e la ricerca di nuove possibilità espressive hanno portato Daniela Troilo ad esplorare diversi ambiti musicali. Il jazz, la musica colta e la tradizione popolare sono stati oggetto di approfondimento e confronto. Il suo ultimo progetto che presenta stasera al Alexanderplatz Jazz Club si intitola “Wait and See” e la vede come compositrice e arrangiatrice di suoi brani accompagnata da Alessandro Gwis, Pierpaolo Ranieri e Lucrezio de Seta.

Daniela Troilo voce – Alessandro Gwis piano – Pierpaolo Ranieri basso – Lucrezio de Seta batteria

10 gennaio
Al Alexanderplatz in #ViaOstia9 Inizia una settimana dedicata al grande chitarrista Wes Montgomery. Saranno una serie di concerti per riascoltare da differenti punti di vista l’opera del grandioso chitarrista statunitense, riconosciuto universalmente come uno dei maggiori chitarristi nella storia del jazz, capace di seguire ed evolvere la traccia lasciata dai grandi pionieri dello strumento, come Django Reinhardt e Charlie Christian.

Apre la rassegna Fabio Zeppetella uno tra i migliori chitarristi e compositori italiani affermatosi nell’attuale scena jazz nazionale ed europea. Dotato di una tecnica ineccepibile e di grande sensibilità musicale, si avvale di un linguaggio unico e molto personale, frutto di uno studio sempre votato alla ricerca di uno stile che negli anni ha reso proprio. È arrivato all’elaborazione di un suono del tutto originale passando dalla tradizione e dalla musica di maestri come Charlie Cristian e Wes Montgomery all’evocazione del be-bop e dell’hard-bop degli anni sessanta.
Fabio Zeppetella chitarra – Alberto Gurrisi Hammond – Gegè Munari batteria

***

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento