Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

La moda secondo Gucci: storia e prodotti leggendari del brand Made in Italy

La moda secondo Gucci: storia e prodotti leggendari del brand Made in Italy
Marzo 12
11:30 2019

La moda secondo Gucci: storia e prodotti leggendari del brand Made in Italy

 

Alcuni brand nel tempo sono diventati quasi leggendari, tanto da rappresentare dei veri e propri must have nei loro specifici settori. Si parla di marchi il cui nome, oggi, appare come un’indiscussa garanzia di qualità e di affidabilità, non solo in Italia ma in tutto il mondo.

Gucci rappresenta forse uno degli esempi più lampanti di quanto detto finora: è normale che sia così, perché si tratta di un grande brand legato al mondo della moda e del lusso, con una forte esclusività a contraddistinguere tutti i suoi prodotti. Oggi, dunque, faremo un viaggio nel mondo della moda secondo Gucci.

 

Storia e valore del marchio italiano Gucci

Innanzitutto è giusto sottolineare che Gucci è riuscito a posizionarsi al 39esimo posto nell’esclusiva classifica per valore del brand, pubblicata da Interbrand. Un risultato che testimonia una fortissima crescita, con un valore di mercato che oggi arriva ad una quota di 12,942 miliardi di dollari.

Stiamo dunque parlando di un brand la cui storia merita di essere scoperta, ripercorrendone le tappe più significative. Il marchio venne fondato nel 1921 a Firenze dall’artigiano Guccio Gucci, esperto in pelletteria, con un logo inizialmente di tipo calligrafico (la firma di Gucci).

Dopo poco più di un decennio (1934), esordì il primo logo vero e proprio: un fattorino con una valigia in mano e una borsa. Fu in questi anni che Guccio Gucci scelse di usare anche alcune icone oggi cult, come il nastro verde e rosso, e il doppio anello unito da una piccola barra. Nel 1955 il fattorino del logo venne sostituito da un cavaliere con indosso l’armatura, e negli stessi anni Gucci aprì i primi negozi negli States. Una tappa importantissima, visto che coincise con l’ascesa e il successo internazionale. Il logo di oggi con la doppia G, infine, venne introdotto solo nel 1982.

 

I capi e gli accessori più iconici di Gucci

 

Sono tantissimi i capi e gli accessori che hanno segnato la storia e il successo del marchio, e fra questi troviamo sicuramente la borsa Jackie O e la Bamboo Bag.

La prima ha una storia addirittura presidenziale, visto che il nome le venne dato per via della passione di Jacqueline Onassis Kennedy per questo modello.

La Bamboo Bag, invece, ha una storia che parla di riflettori e di cast hollywoodiani: non a caso, fu il primo modello Gucci a esordire sulle scene di un film. Un esordio di certo non comune, visto che a indossarla fu Ingrid Bergman in “Viaggio in Italia” di Rossellini (1954).

Comunque la casa di moda continua a creare nuovi stili, restando al passo coi tempi: al punto che oggi gli accessori e le scarpe Gucci si possono trovare anche su alcuni siti di moda di alto livello, come Yoox.

Dalle scarpe al giro vita, visto che un altro pezzo mitico è la cintura in pelle con la banda verde-rosso-verde, insieme agli occhiali da sole con morsetto e all’iconico foulard Flora Gucci.

 

Dal 1921 ad oggi, dunque, Gucci ha senza alcun dubbio cambiato il mondo della moda: dalle borse agli accessori, fino ai capi di alta moda, questo brand è diventato uno dei punti di riferimento dell’alta moda internazionale.

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2022
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

Alcuni libri delle “Edizioni Controluce”