Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

17 storie d’amore 17

17 storie d’amore 17
Dicembre 26
10:03 2012

Titolo: Anche i cuori si consumano
Autore: Pedro Paixão 
ISBN: 9788860030719
Editore: Azimut
Prezzo: 10,00  € e-book disponibile NO
Copertina: Paixaoimages
Descrizione:  In Italia lo scrittore portoghese Pedro Paixão (Lisbona 1956) è arrivato grazie ai ‘tipi’ e alle traduzioni della editrice Azimut (Roma). Nei diciassette racconti che compongono Anche i cuori si consumano l’amore esiste in maniera vera e appassionata grazie alla capacità di proiettare il lettore nel mezzo di storie al loro fiorire o sfiorire. Il racconto d’amore non nasce da riflessioni solipsistiche o dalla distanza dall’argomento, ma dalle avventure di molti

protagonisti che viaggiano, incontrano altri, vivono amori platonici o fisici senza risparmiarsi estasi e delusioni, come nei racconti Tutto bene, Una pallottola vagante. L’età di ogni protagonista, anche se non è centrale, si evince poi dalle aspettative o dal volgere delle storie, come in La ragazza del negozio della carta, o Abbandono, ma l’incapacità di adattarsi all’assenza di amore solo per questione anagrafica è comune a tutti i protagonisti. Il consumarsi dei cuori, però, non risiede solo nelle difficoltà della vita amorosa e alle sue perversioni (qui molto realistiche e poco cervellotiche così da apparire meno perverse), ma nel ‘mostrare la corda’ esistenziale attraverso derive, queste sì considerate molto pericolose, quali l’abitudine, il disincanto, la delusione, il disamore. L’amore non è solo coppia e qui troviamo un Paixão che si danna sull’attualità di una società allo sbando che scambia valori per soldi e disconosce la propria forza di costruire e cambiare se stessa come nei racconti Alta tensione in cui scrive: «Ci manca la fiducia di un divenire che possiamo chiamare ancora nostro. (…) La tecnica dominatrice ci lascia più vuoti, più vulnerabili, più dipendenti», o Suicidio al club, sulle ragioni del fanatismo religioso. Oppure quando scatta l’estrema immagine (lo scrittore si è cimentato con buon successo nella fotografia) di Vacanze in famiglia, in cui esordisce: «In vacanza, con la famiglia, la cosa più sensata è duplicare la dose di ansiolitici». I personaggi fuggono da un destino di oscuramento ed è per strada o in viaggio che fanno incontri per reinventarsi la vita, ma c’è anche il protagonista di Amo il mio destino incline al disfacimento che resta a guardare il trascorrere del tempo, attendendo senza fare nulla di troppo: «Allora diceva all’autista: andiamo a casa, per oggi basta vedere la vita che viene vissuta». (Serena Grizi)

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”