Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

19ª Festa delle Camelie

Aprile 07
20:22 2013

Non fa crescite miracolose ed è inutile forzarla con concimazioni massive; è lei che ti sceglie e in quel magico istante decide di vivere per sempre con te e anche oltre te, con i tuoi figli, i tuoi nipoti e tutta la tua Gens. Proprio come è accaduto in un lontano giorno – mi piace crederlo, ma è pura fantasia – quando un postiglione con il suo prezioso carico di camelie destinato ai lussuosi giardini della Reggia di Caserta, passando sull’Appia, decise, stanco e infreddolito, di rinfrancarsi un po’ con una fiaschetta di buon vino di Velletri. Fu allora che scoccò la scintilla; le camelie sentirono il profumo dell’aria mite, toccarono la terra rorida, fertile e se ne innamorarono. Un autentico colpo di fulmine tra le esotiche camelie e i giardini di Velletri: un matrimonio d’amore che dura da due secoli e più, tanto da diventare il “Simbolo della Città”, onorato e festeggiato come merita. Sabato 16 e domenica 17 marzo, due interi giorni dedicati alla Camelia, con la città in festa, piena di visitatori italiani e stranieri, attirati dai servizi d’informazione sui maggiori quotidiani e dalla televisione che hanno reso omaggio e visibilità all’evento. Poesia e cronaca, ma trattandosi di un fiore il confine è labile, perché comunque si parla di bellezza, come dice la Presidente del Consiglio Comunale Manuela Treggiari nel discorso inaugurale, nella sua accezione più ampia, mediatica, là dove diventa messaggio artistico, culturale, antropologico e sostanzialmente terapeutico, contro l’aumento, in tempo di crisi come questo, della percezione della paura e dell’aurea negativa che incombe per la recessione. Un fiore come volano dell’economia di una città, dice il Sindaco Fausto Servadio, e come elemento base per un dialogo interculturale capace di annullare i fusi orari e riunire nella sua comune tradizione le terre più lontane dell’Estremo Oriente con l’Europa, e Velletri in primis, che ne è diventata la patria adottiva. Un connubio ormai consolidato a cui l’ Ambasciatore della Cina, nostro gradito ospite, ha reso omaggio, dicendosi pronto a tradurre l’antica amicizia in più proficui e consistenti rapporti commerciali. «Noi ce la stiamo mettendo tutta – dice il nostro Assessore all’Agricoltura Carlo Guglielmi – per valorizzare la nostra cultura, le nostre tradizioni e creare sviluppo in modo intelligente con quello che sappiamo far meglio, scommettendo sulla qualità e sull’impegno». Due doti che sembrano prendere magicamente forma nelle vesti di stupendi fanciulli danzanti, farfalle lievi come il profumo di primavera, agili come gazzelle, bravi come soltanto gli allievi della Suola di Ginnastica Artistica ASD Velitrae, sanno essere . A seguire, il taglio del nastro inaugurale e la visita agli Stand espositivi nei giardini di Villa Ginnetti dove hanno fatto bella mostra di sé le camelie dei più storici e rinomati vivaisti di Velletri da cui provengono anche i magnifici esemplari donati dal Vivaio Scianca “Le Camelie del generale” all’Amministrazione e che ornano il Palazzo del Quirinale , Palazzo Valentini, i giardini di Castel Gandolfo e di San Pietro, oltre ad abbellire tutto il nostro Centro storico. Le pagode di Sergio Gotti lungo tutto il serpentone hanno indicato un percorso itinerante, fruibile anche a tappe con belle soste a Piazza Cairoli, visitando la mostra di pittura allestita alla Stazione Ferroviaria e i Musei Civici, Piazza Mazzini, Piazza San Clemente ricca di artigianato prezioso. A seguire una visita agli splendidi giardini aperti al pubblico, simbolo dell’ospitalità veliterna e della bellezza dei suoi parchi con piante rare ed esemplari unici.

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Febbraio 2024
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”