Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Il Classico del martedì, dal barocco al jazz Sì dolce è ‘l tormento Arie e Cantate del ‘600

Il Classico del martedì, dal barocco al jazz Sì dolce è ‘l tormento Arie e Cantate del ‘600
Marzo 01
18:56 2016

Francesco Divito (voce), Rebeca Ferri (violoncello barocco), Michele Carreca (liuto)
musiche di Frescobaldi, Monteverdi, Händel, Cavalli, Vivaldi
Martedì 8 marzo, h. 21.00
Quirinetta, Via Marco Minghetti 5, Roma
L’appuntamento con la musica classica nella suggestiva cornice anni Venti del Quirinetta di Roma, procede l’8 marzo con un appuntamento altrettanto affascinante: Sì dolce è ‘l tormento, arie cantate del ‘600.
I cantanti castrati, uomini dalle voci acute e angeliche, furono i dominatori della scena musicale dal tardo Rinascimento alla fine del Settecento, per il loro straordinario virtuosismo canoro e le capacità interpretative, che caratterizzarono tutta quell’epoca. Esseri celestiali per alcuni, mostruose creature per altri, gli evirati riscossero invidiabili successi artistici ed economici; godevano di notevole considerazione sociale, condussero spesso una vita agiata e rispettata. Le loro voci costituirono succulento cibo per le insaziabili orecchie barocche dell’Europa e oltre. Fino a che le voci degli intellettuali non si levarono contro la ‘barbarie’ della mutilazione; e il mutamento dei tempi e del gusto decretarono ormai fuori moda e poco interessanti le loro metafisiche voci, nate dal sacrificio e dal dolore.
Il mistero di come realmente suonassero quelle voci è svelato dalla particolarissima vocalità di Francesco Divito, sopranista che – non avendo subìto la muta della voce – si esprime tramite un’emissione vocale naturale e non di falsetto. Tale rarissima caratteristica, unita a un’importante perizia virtuosistica, permettono al cantante di interpretare l’antico repertorio dei castrati nel modo più ‘filologico’ possibile.
Il violoncello di Rebeca Ferri e il liuto di Michele Carreca avvolgono e sostengono quelle meravigliose, impervie e affascinanti musiche, costituendo un mondo ‘parallelo’ di suoni che si interseca e si fonde concretamente ed emozionalmente con il canto.
Un’esperienza decisamente ‘atemporale’ e rara, dove ascolteremo musiche di Frescobaldi, Vivaldi, Monteverdi, Cavalli, Händel.
Per info e prenotazioni: info@aimab.it 06.69.92.56.16
info@quirinetta.com – www.quirinetta.com
Marta Volterra marta.volterra@hf4.it  Marika Polidori marika.polidori@hf4.it

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”