Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

60° FESTIVAL PONTINO DI MUSICA 6 – 29 luglio 2024

60° FESTIVAL PONTINO DI MUSICA  6 – 29 luglio 2024
Luglio 07
15:04 2024

Sermoneta, Valvisciolo, Cori, Cisterna di Latina

 Ministero della Cultura – Direzione Generale Spettacolo • Regione Lazio – Direzione Regionale Cultura e Lazio Creativo • Comuni di Latina, Sermoneta, Cori, Cisterna di Latina • Fondazione Roffredo Caetani

Istituto di Studi Musicali Goffredo Petrassi di Latina • Associazione Riccardo Cerocchi

Comitato artistico del Campus Internazionale di Musica di Latina

Gabriele Bonomo • Michele dall’Ongaro • Federico Gardella • Giovanni Gnocchi  •Gianfranco Pannone • Alessandro Solbiati 

 

Gli Incontri Internazionali di Musica Contemporanea il 7 e 8 luglio a Sermoneta per il 60° Festival Pontino di Musica. I concerti di mdi ensemble, tavole rotonde, workshop sulla musica d’oggi e la musica del XX secolo con un particolare omaggio a Goffredo Petrassi.

Domenica 7 e lunedì 8 luglio saranno le giornate che il 60° Festival Pontino di Musica dedica agli Incontri Internazionali di Musica Contemporanea a Sermoneta, con tavole rotonde, concerti e workshop in cui sono coinvolti musicisti, compositori e ricercatori. Quest’anno si renderà un particolare omaggio a Goffredo Petrassi (1904-2003), presidente onorario del Festival per molti anni, di cui nel 2024 cadono i 120 anni della nascita, e come di consueto, si darà spazio ad alcune novità con prime esecuzioni assolute.

Domenica 7 luglio (ore 17) nella Chiesa di San Michele Arcangelo l’incontro di studio moderato da Gabriele Bonomo, con la partecipazione di Benedetta Zucconi e Andrea Estero, sarà l’occasione per presentare il progetto sul carteggio Goffredo Petrassi-Massimo Mila, cui il Campus sta lavorando in collaborazione con la Fondazione Paul Sacher di Basilea per una prossima pubblicazione.

Alle ore 21 alle Scuderie del Castello il concerto di mdi ensemble, fra le migliori formazioni oggi in Italia dedita al repertorio contemporaneo, qui in formazione di quartetto con Corinna Canzian (violino), Elia Leon Mariani (violino), Paolo Fumagalli (viola) e Giorgio Casati (violoncello). L’ensemble esegue un programma che affianca l’esecuzione di due lavori per quartetto di Petrassi (Sinfonia, Siciliana e Fuga del 1929 e il Quartetto per archi del 1958) e di Organique di Giulia Lorusso, alla prima esecuzione assoluta di Señales imaginarias di Francesco Ciurlo, brano che si ispira all’astrattismo del pittore genovese Eugenio Carmi.

Lunedì 8 luglio alle ore 17 nella Chiesa San Michele Arcangelo la tavola rotonda “Descrivere la creatività musicale. Tre riflessioni sulle Lezioni americane di Italo Calvino” a cura di Federico Gardella, conclude il progetto biennale di approfondimento sulla figura di Italo Calvino e sulla sua importanza per le nuove generazioni. All’incontro partecipano Gabriele Bonomo, Riccardo Burato, Simone Caserta, Sydney Coquelet, Nicola Sani, Daria Scia e Alessandro Solbiati.

Nell’autunno del 1985 Calvino avrebbe dovuto tenere una serie di lezioni presso la Harvard University. Aveva immaginato di discutere di quei “valori” che, secondo lui, avrebbero costituito le fondamenta della letteratura del nuovo millennio. Purtroppo, non tenne mai quelle lezioni poiché morì improvvisamente quello stesso anno. Tuttavia gli appunti di cinque di quelle sei lezioni furono pubblicati postumi nel 1988 con il titolo di Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio. “Il ‘prossimo millennio’ – racconta Federico Gardella – è il nostro, quello in cui tutti noi ci troviamo a vivere, a pensare, a creare. Ci siamo chiesti, allora: questi valori – pensati, sognati, desiderati da Italo Calvino – continuano ad accompagnarci oggi nel fare artistico e, in particolare, musicale? Lo scorso anno abbiamo provato a dare una risposta ‘interrogando’ i primi tre valori (Leggerezza, Rapidità ed Esattezza), quest’anno portiamo a compimento questo progetto (con Visibilità, Molteplicità e Coerenza) per provare a immaginare con questi strumenti la musica del prossimo millennio”. 

Alle ore 21 alle Scuderie del Castello il secondo concerto di mdi ensemble – cui alla formazione del quartetto del giorno prima si aggiungono Sonia Formenti (flauto), Paolo Casiraghi (clarinetto) e Luca Ieracitano (pianoforte). Il programma prevede tre prime esecuzioni assolute di giovani compositori segnalati dal workshop di composizione di Alessandro Solbiati dello scorso anno: Riccardo Burato (Sia zelo, aridi, vinti), Sydney Coquelet (Liebkosung) e Simone Caserta (Discesa al Parnaso). Alle novità si affiancano recenti lavori di Charlotte Seither (Tre acque con ombre), Daria Scia (Peregrina Maraviglia, per vie senza strada ov’è spazio nullo e il tempo perduto) e Nicola Sani (Löico per violino, violoncello e pianoforte).

Nelle mattine del 7 e 8 luglio, inoltre, i workshop di composizione a cura di mdi ensemble con l’esecuzione di lavori di recentissima scrittura.

 

Link foto

https://www.dropbox.com/scl/fo/1pphfntin5gn2hnf72rs8/ALepoYa7rix8PZzWpPPEv4I?rlkey=i5l6qxl99i3kchchr0j18aq18&dl=0

 

 

Biglietti: concerti del 7 e 8 luglio 5 euro, ingresso libero per gli incontri e la tavola rotonda. Workshop di mdi ensemble 2 euro. Per poter assistere ai concerti del Festival Pontino è consigliata la prenotazione via WhatsApp al 329-7540544 oppure via e-mail a biglietteria@campusmusica.it

 

Info: info@campusmusica.it, www.campusmusica.it

 

Ufficio stampa: Sara Ciccarelli, cell 339 7097061

stampa_festivalpontino@panservice.it

 

::::::::::::::::::::

 

domenica 7 luglio 2024

 

ore 17 – Sermoneta, Chiesa San Michele Arcangelo

Omaggio a Goffredo Petrassi

Incontro di studio

Presentazione della pubblicazione del carteggio Goffredo Petrassi – Massimo Mila

Intervengono: Benedetta Zucconi, Andrea Estero

Modera: Gabriele Bonomo

 

ore 21 – Sermoneta, Scuderie Castello Caetani
Omaggio a Goffredo Petrassi
mdi ensemble

Goffredo Petrassi, Sinfonia, Siciliana e Fuga (1929) per quartetto d’archi (15’ ca.)

Francesco Ciurlo, Señales imaginarias (2021-2024) per quartetto d’archi (20’) *

Giulia Lorusso, Organique (2022) per violino, viola e violoncello (10’)

Goffredo Petrassi, Quartetto (1958) per archi (24’)

* Prima esecuzione assoluta

 

Lunedì 8 luglio 2024

 

ore 17 – Sermoneta, Chiesa San Michele Arcangelo

Descrivere la creatività musicale #2

Tre riflessioni sulle “Lezioni americane” di Italo Calvino

Interventi di musicisti, compositori, musicologi

Introduce e modera: Federico Gardella

 

ore 21 – Sermoneta, Scuderie Castello Caetani

mdi ensemble

Riccardo Burato, Sia zelo, aridi, vinti (2024) Variazioni per flauto basso, violoncello e pianoforte (7’) *

Sydney Coquelet, Liebkosung (2024) per clarinetto, violino e violoncello (6’) *

Simone Caserta, Discesa al Parnaso (2024) per flauto in sol, clarinetto basso e viola (7’) *

Charlotte Seither, Tre acque con ombre (2013) per violino, viola, violoncello, clarinetto basso e pianoforte (10’)

Daria Scia, Peregrina Maraviglia, per vie senza strada ov’è spazio nullo e il tempo perduto (2024) per flauto, clarinetto basso, pianoforte, violino, viola e violoncello (10’)

Nicola Sani, Löico (2021) per violino, violoncello e pianoforte (16’)

* Prima esecuzione assoluta

 

 

mdi ensemble nasce a Milano nel 2002. Nel 2017 è insignito del premio “Una vita nella musica” dal Teatro alla Fenice di Venezia, per aver perseguito “con tenacia e infaticabile studio uno scopo molto preciso, affrontare cioè la produzione di musica contemporanea con una forte identità di suono e di stile interpretativo, alla stregua delle formazioni cameristiche dedite al repertorio tradizionale”. Nel 2021 riceve il Premio Franco Abbiati dedicato a Mario Messinis “per la dedizione nei confronti dei repertori contemporanei che ha affrontato con disciplina analitica e compenetrazione poetica, individuando nel dialogo diretto con i compositori eseguiti la chiave di accesso per decifrare partiture di segno diversissimo, sempre coltivando una propria cifra sonora e interpretativa”. Sin dagli esordi l’ensemble collabora con alcuni dei più grandi compositori viventi ed è ospite regolare delle più importanti istituzioni musicali italiane e straniere, tra cui Festival Milano Musica, Biennale Musica di Venezia, Società del Quartetto di Milano, Bologna Festival, Mito-Settembre Musica, Ravenna Festival, Festival dei Due Mondi, Festival Transart, Festival Présences di Radio France, Festival Jeunesse di Vienna, ORF di Innsbruck, Villa Concordia a Bamberg, SWR di Stoccarda, SMC di Losanna, LACMA di Los Angeles, Chelsea Music Festival di New York. Ha collaborato con direttori quali Marco Angius, Stefan Asbury, Robert HP Platz, Emilio Pomarico, Yoichi Sugiyama, Pierre-André Valade. Dal 2016 mdi ensemble organizza a Milano la rassegna di concerti e masterclass “Sound of Wander”. Dal 2019 è anche promotore di Newmusic Week, un workshop internazionale di composizione e prassi strumentale contemporanea (in collaborazione con Accademia Filarmonica Romana e Villa Vigoni – Centro italo-tedesco per il dialogo europeo). Ha inciso cd dedicati a Simone Movio, Mauro Lanza e Andrea Valle, Marco Momi, Giovanni Verrando, Misato Mochizuki, Emanuele Casale, Sylvano Bussotti, Stefano Gervasoni (premio Accademia Charles Cros, “Coup de coeur-musique contemporaine” 2009), Simone Movio.Il DVD See the Sound–Homage to Helmut Lachenmann è stato trasmesso da Rai 5 e Sky Classica.

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Luglio 2024
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”