Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

AL TEATRO PORTA PORTESE DI ROMA PRIMA NAZIONALE DI “L’ESSENZA”

AL TEATRO PORTA PORTESE DI ROMA PRIMA NAZIONALE DI  “L’ESSENZA”
Febbraio 20
15:18 2023

 Patti Smith, Antony, Simon & Garfunkel, Amy Winehouse e Alanis Morrisette, sono la colonna sonora di un viaggio interiore alla ricerca della essenzialità.

Scritto e diretto da Alessandro Fea

Con Giancarlo Testa  e Annalisa Eva Paolucci

Musiche di Alessandro Fea – chitarra, synth, loops

25 e 26 FEBBRAIO AL TEATRO PORTA PORTESE DI ROMA

__________________________________________________________________

“Nessuno mi stava aspettando. Ma mi aspettava ogni cosa.” [Patti Smith].

Lo pensa anche Eleonora, la protagonista de  “L’essenza”, la piéce teatrale scritta e diretta da Alessandro Fea in scena  in prima nazionale al Porta Portese di Roma il 25 e 26 febbraio. Uno spettacolo che attraverso la parola letta e sonorizzata, la musica e le emozioni vuole portare in scena la storia di una persona qualunque, che come tante arriva a un punto della vita in cui diventa necessario riscoprire “L’essenza”, ovvero la radice di se stessi come occasione per un passaggio evolutivo di crescita interiore.

Patti Smith, Antony, Simon & Garfunkel, Amy Winehouse e Alanis Morrisette, sono la colonna sonora di un viaggio interiore alla ricerca della essenzialità. Sul palco Giancarlo Testa (voce narrante); Annalisa Eva Paolucci, (voce e reading) e lo stesso Alessandro Fea alla chitarra, synth e  loops.  Questo nuovo spettacolo di Alessandro Fea nasce e debutta in occasione dell’uscita di nuove musiche, scritte per colonne sonore e spettacoli teatrali.

LA TRAMA

Eleonora, interpretata da Annalisa Eva Paolucci, è una donna come tante.“Nella vita ho tutto”, dice a se stessa. Infatti, è una donna che ha raggiunto una stabilità economica, personale e di vita. Ma si accorge che non è così, qualcosa non va: pur avendo tutto ciò che desidera inizia a sentire un vuoto interiore che non riesce a definire. La sua mente si riempie di pensieri, che la portano a rivivere situazioni del passato e a ricordare persone e luoghi  che hanno lasciato un’impronta indelebile nella sua memoria. Con il passare del tempo, la sensazione di vuoto diventa sempre più forte, fino a spingerla a prendere una decisione: regalarsi un viaggio con un’amica, alla ricerca di luoghi che siano in grado di risvegliare in lei emozioni e sensazioni che credeva sopite. In questo viaggio, Eleonora si confronta con se stessa e con i suoi pensieri più profondi, riscoprendo ricordi e sensazioni che pensava di aver dimenticato.  Improvvisamente, canzoni, poesie e testi che l’hanno accompagnata nel corso della sua vita riaffiorano alla mente, insieme alla grande passione che nutre per Patti Smith, per la musica e per il teatro. Inizia a riconsiderare la sua vita, riscoprendo parti di sé che aveva lasciato andare. La voce narrante interpretata da Giancarlo Testa, diventa l’alter ego di Eleonora, trasformando “L’essenza” in uno spettacolo intimo e coinvolgente che emoziona e fa riflettere.

“L’essenza” è un’esperienza artistica coinvolgente che combina narrazione, recitazione e musica dal vivo per raccontare la vita della protagonista. Il cuore dello spettacolo è la colonna sonora della sua vita, composta da brani musicali che hanno accompagnato i momenti più importanti: dalle gioie ai dolori, dalle sfide alle perdite. Grazie alla perfetta combinazione di questi elementi, “L’essenza” si trasforma in un viaggio introspettivo ed emozionante che coinvolge il pubblico grazie all’ascolto di alcuni brani interpretati ed eseguiti dal vivo: da Dancing Barefoot di Patti Smith, a You Are My Sister di Antony, a Sound of silence di Simon & Garfunkel, a Back to black di Amy Winehouse, a Mary Jane di Alanis Morrisette, fino a Because the night ancora di Patti Smith e tante altri “ricordi musicali”.

“Questo spettacolo spiega il regista Alessandro Fea vuole essere il racconto di un viaggio all’interno di se stessi. Senza morale, senza retorica. C’è un momento nella vita in cui si sente la necessità di tornare alla semplicità, al nocciolo, all’Uno, come diceva Battiato. Si aggiunge tanto nella vita, ci si espande in esperienze, in una frenesia di accumulo. È giusto che ci siano fasi così, servono, ma a un certo punto si capisce che si ha bisogno di altro. Di tornare alle cose semplici. Alle emozioni semplici. A riscoprire cose banali che avevamo incautamente lasciato da parte. Non è un viaggio nostalgico, tutt’altro. È un viaggio per evolversi verso una nuova parte della nostra vita. Tornare a vedere i luoghi che hanno segnato uno spartiacque, ad ascoltare la musica che ci ha accompagnato, le poesie e i libri che abbiamo amato. S’inizia allora il viaggio, come la protagonista, Eleonora, che pur avendo già avuto tutto dalla vita, sente un vuoto dentro. Vuoto che, attraverso questo viaggio a ritroso nel tempo, proverà a colmare.”

 

INFORMAZIONI SPETTACOLO:

“L’ESSENZA”

TEATRO PORTA PORTESE

Via Portuense, 102 – Roma

Sabato 25 febbraio ore 21.00

Domenica 26 febbraio ore 18.00

Biglietto: € 10 (+ € 2 per tessera associativa)

Prenotazioni: 06.5812395 | 320.7279212 |

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”