Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Alexanderplatz – Massimo D’Avola, Maurizio Galli e Luca Trolli

Alexanderplatz – Massimo D’Avola,  Maurizio Galli e Luca Trolli
Marzo 29
19:45 2016

Alexanderplatz  via Ostia 9 – Roma

www.alexanderplatzjazzclub.it

Mercoledi 30 marzo ore 22

MASSIMO D’AVOLA TRIO

Massimo D’Avola, sax tenore- Maurizio Galli, basso – Luca Trolli, batteria

Massimo D’Avola Trio è un gruppo di recente formazione e riunisce alcuni dei più rappresentativi musicisti del panorama musicale italiano proponendoli in un particolare organico appositamente privato dell’apporto armonico del pianoforte permettendo così una maggiore libertà espressiva.

Le diverse esperienze musicali dei musicisti si fondono dando origine a tessiture di improvvisazioni dense di intensità a tratti melodici e a tratti astratti in un percorso che trae origine nelle radici della tradizione per svilupparsi poi in un linguaggio contemporaneo e all’avanguardia, sempre alla ricerca di profondi e emozionanti elementi d’espressività.

Il repertorio comprende alcune delle più importanti e significative pagine della storia jazzistica: da Billy Strayhorn a John Coltrane, da Sonny  Rollins a Thelonius Monk, ma anche la rilettura di importanti brani della musica italiana e composizioni originali.

Non a caso l’ultimo lavoro discografico del sassofonista “Way Out South” è proprio in questa formazione, risultando uno dei migliori dischi di jazz dell’anno.

 

GIOVEDI 31 MARZO ORE 22

ROBERTO GUARINO – “4tunity feat ROBERTO GUARINO plays Pat Metheny”

 

Il “4tunity feat ROBERTO GUARINO plays Pat Metheny” ripropone il lungo percorso artistico di Pat Metheny, considerato uno dei massimi chitarristi contemporanei, capace di spaziare dal pop al sud americano e dal jazz all’etnico. L’idea è quella di voler donare una rilettura di alcuni dei brani più celebri.

La formazione è composta da:

Roberto Guarino (chitarra & synth chitarra), produttore, arrangiatore e chitarrista, ha collaborato, tra gli altri, con Lucio Dalla, Stadio, Mariella Nava, Renato Zero, Samuele Bersani, Fabio Concato, Michele Zarrillo.

Sasà Calabrese  (basso) tra le sue collaborazioni  Mariella Nava, Gegè Telesforo, Eric Daniel, Crystal White e molti altri.

Enzo Di Vita (batteria) ha suonato con Samuele Bersani, Michele Zarrillo, Mario Venuti, Carmen Consoli, Ron e tanti altri.

 

VENERDI 1 APRILE ORE 22

ALFREDO PAIXAO “JAZZ NIGHT”

 

ALFREDO PAIXAO, basso – ENRICO BRACCO, chitarra – ANDREA NUNZI, batteria

 

Il jazz e la musica “brasileira” hanno la singolarità di trasmettere le emozioni in un modo personale, evocando immagini, atmosfere e sensazioni.
Questa la serata del 1 aprile con il “Alfredo Paixão trio”, assieme a Paixao due pittori del jazz, Enrico Bracco alla chitarra e Andrea Nunzi alla batteria, eseguiranno pezzi originali. Standards conosciuti e freschi si alterneranno alla musica brasiliana.

 

 

 

SABATO 2 APRILE ORE 22

MAURO ZAZZARINI 5TET

 

MAURO ZAZZARINI, sax tenore – FRANCESCO LENTO, tromba – ANDREA BENEVENTANO, pianoforte – ELIO TATTI, contrabbasso – GIAMPAOLO ASCOLESE, batteria

Be bop, Blues, Funky e Latin sono gli stili che convivono nella musica che propone il quintetto, interpretata con grande swing e coinvolgimento.

Gli ultimi due album  hanno lasciato una forte impressione tra gli appassionati e  i critici.

I musicisti che ne fanno parte: Giampaolo Ascolese, Andrea Beneventano, Elio Tatti, Francesco Lento oltre a Mauro Zazzarini (vincitore dell’Italian Jazz Awards 2011 nella categoria Best ACT ), sono tra i più importanti  e vantano numerose collaborazioni con i grandi del jazz mondiale; Chet Baker, Steve Grossman, Barny Kessel, Tony Scott sono solo alcuni nomi con i quali hanno collaborato.

Presenteranno un programma dall’ ultimo album “Live  at Alexandreplatz”  ed alcune   composizioni  del nuovo CD che uscirà in estate.

 

 

MARTEDI 5 APRILE ORE 22

JIM BLACK TRIO

 

Elias Stemeseder, pianoforte – Thomas Morgan, contrabbasso – Jim Black, batteria

 

Jim Black è uno dei musicisti più importanti e influenti della nuova generazione del jazz a livello internazionale. Un batterista dotato di una tecnica superiore e di una consapevolezza che gli ha permesso di interpretare diverse atmosfere con credibilità e preparazione.

Esploso sulla scena di New York nel 1991 con gli Human Feel, il batterista Jim Black è diventato subito un punto di riferimento della scena underground.  Il suo nuovo approccio all’integrazione di sonorità provenienti dal rock, dall’elettronica, dalla musica balcanica e dal free jazz ha cambiato drasticamente le possibilità sonore e ritmiche della batteria nel mondo della musica moderna, e con i suoi dischi da leader del gruppo Alasnoaxis si è dimostrato in grado di sfuggire a facili definizioni di genere diventando un’icona per l’ultima generazione di musicisti di larghe vedute.

Ora il suo sound si fa swing, uno swing moderno e interattivo. Ad affrontare l’impresa con lui il pianista ventenne austriaco Elias Stemeseder e il quotatissimo contrabbassista newyorkese Thomas Morgan.

 
Giorgia Mileto

ufficiostampa@slmc.it

 

fax  +39 (0)6 91659362

 

 

 

 

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”