Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Convivio Armonico 2020 – XIX edizione “….la sorgente della musica, il trionfo dei napoletani”

Convivio Armonico 2020 – XIX edizione “….la sorgente della musica, il trionfo dei napoletani”
Ottobre 23
10:31 2020

AREA ARTE
Associazione Mediterranea Culturale
Centro Studi Settecento Musicale Napoletano

Convivio Armonico 2020 – XIX edizione
“….la sorgente della musica, il trionfo dei napoletani”
La musica di tradizione partenopea alla Basilica di San Francesco di Paola,
in luoghi Sacri, nel Corpo di Napoli e in Regione

24 ottobre 2020 ore 19,15
La Napoli Barocca in musica
alla BASILICA di SAN FRANCESCO DI PAOLA, Piazza del plebiscito
DUEINDUO con Lorenzo Gugole e Giorgio Bottiglioni
25 ottobre 2020 ore 19,15
La riscoperta degli organi storici
CHIESA DELL’IMMACOLATA
Con l’ organista Antonio Varriano

Le atmosfere della musica Barocca Napoletana e la riscoperta degli organi storici delle chiese partenopee, contrassegnano il quarto weekend di Convivio Armonico, ciclo di concerti dedicato alla musica Napoletana del ‘700, a cura dell’ Associazione Area Arte.
Il primo appuntamento del week end è per sabato 24 ottobre alle ore 19.15 nella Basilica di S. Francesco di Paola, per il progetto “PERCORSI BAROCCHI TRA NAPOLI E L’EUROPA” con il concerto DUEINDUO con Lorenzo GUGOLE al violino barocco e Giorgio BOTTIGLIONI alla viola barocca, specialisti della prassi esecutiva storicamente informata, che presenteranno un raffinato ed inedito programma con duetti di Luigi Borghi, Felice Giardini e Wolfgang Amadeus Mozart.
Prima del concerto alle ore 18.15 sarà presentato il lavoro discografico, di recente pubblicazione a cura dell’etichetta internazionale Urania Arts, che Gugole e Bottiglioni hanno dedicato all’integrale dei Duetti per Violino e Viola Op.5 di Luigi Borghi pubblicati a Londra nel 1786 e incisi in prima mondiale. Ne parleranno assieme al Prof. Cesare Corsi e ad Egidio Mastrominico. Il concerto fa parte del ciclo SUONI IN BASILICA/ I Concerti della Sacrestia Papale.
Domenica 25 ottobre, ore 19,15 invece, presso la Chiesa dell’Immacolata in Piazza Immacolata, sarà protagonista lo storico organo Mascioni, per il progetto “LA VOCE DELL’ORGANO” con il concerto dell’organista Antonio VARRIANO, docente di organo presso il Conservatorio “N. Sala” di Benevento, che eseguirà musiche di J. Pachelbel, J.S. Bach, J. G. Walther, C.P.E. Bach, C.M. Widor. Il concerto è realizzato in collaborazione con l’OTTOBRE FRANCESCANO della Comunità dei Frati Minori Conventuali e con la consulenza dell’Associazione Organistica “G.M. TRABACI” di Napoli e fa parte del ciclo SUONI IN BASILICA/ I Concerti della Sacrestia Papale

La rassegna di concerti curata da Area Arte Associazione giunta alla XIX edizione è indirizzato alla riscoperta della musica Napoletana del ‘700, in un percorso di ricerca tra passato e futuro, che unisce l’antico repertorio della Scuola Napoletana ad opere di compositori campani.
Attraverso un ricco programma di concerti in chiese del centro storico di Napoli, con i cicli Suoni in Basilica e Suoni nei Luoghi Sacri (Basilica di S. Francesco di Paola, Chiesa di S. Caterina a Formiello, Chiesa di S.Orsola a Chiaia, Chiesa di S. Maria di Costantinopoli) e in spazi di cultura atipici (Museum di Piazzetta Nilo) e da quest’anno anche nelle provincie campane (Abbazia-Santuario Maria Ss. di Casaluce (Ce) e Collegiata di S. Giovanni Battista di Carife (Av) e con il ciclo di eventi Musica Nel Corpo di Napoli (presso la Sala Armonia Cordium) si esibiranno artisti conosciuti e giovani interpreti in un repertorio antico e moderno.
Il progetto musicale prevede diciotto appuntamenti divisi in cinque cicli di progetti: Concerti della Sacrestia Papale, Percorsi Barocchi tra Napoli e l’Europa, Di Fiato/Di Corde, il ciclo I Giovani e la Musica ed il ciclo La voce dell’Organo. Quest’ultimo porterà alla suggestiva riscoperta di organi storici di alcune chiese monumentali e i concerti presso la Chiesa dell’Immacolata di Napoli sono realizzati in collaborazione con l’ Ottobre Francescano della Comunità dei Frati Minori Conventuali e con la consulenza dell’Associazione Organistica “G.M. TRABACI” di Napoli.
La rassegna è a cura di AREA ARTE Associazione culturale Mediterranea, che da anni conduce studi e ricerche approfondite sulla musica napoletana del ‘600 e del ‘700 e ne promuove la diffusione e la valorizzazione.
Anche per questa difficile stagione 2020, affidata alla direzione artistica dei Maestri Egidio Mastrominico e Rosa Montano, docente presso il Conservatorio “N. Sala” di Benevento, sarà dato spazio a recuperi di partiture dal Settecento Napoletano, alla presentazione di progetti discografici e seminari inerenti la Scuola Musicale Napoletana, continuando parallelamente a valorizzare opere del repertorio contemporaneo con un’ attenzione particolare ai compositori campani, e al patrocinio delle nuove generazioni di valenti strumentisti.
La stagione si arricchirà di momenti di presentazione di pubblicazioni discografiche inedite sulla musica strumentale del ‘600 e ‘700 Napoletano e italiana, oltre ad iniziative volte a far conoscere ai giovanissimi il patrimonio musicale napoletano.
I concerti si terranno seguendo le normative vigenti in materia di Covid-19.
Il ciclo di concerti è dedicato alla memoria della cantante e artista PINA CIPRIANI.

SUONI IN BASILICA/ I Concerti della Sacrestia Papale

Sabato 24 ottobre ore 19.15
Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola – Piazza del Plebiscito Napoli

“PERCORSI BAROCCHI TRA NAPOLI E L’EUROPA”

DUEINDUO
Lorenzo GUGOLE violino barocco / Giorgio BOTTIGLIONI viola barocca

Luigi Borghi (1745 – 1806)
Duetto Op. 5 n. 1 in DO maggiore
Allegro, Rondò Allegretto

W. A. Mozart (1756 – 1791)
Duetto n. 1 in SOL maggiore
Allegro, Adagio, Rondò

L. Borghi
Duetto Op. 5 n. 3 in RE maggiore
Largo sostenuto, Allegro, Allegro

Felice Giardini (1716 – 1796)
Duetto in SI bemolle maggiore
Allegro, Adagio, Allegro

L. Borghi
Duetto Op. 5 n. 6 in MI bemolle maggiore
Adagio, Allegro, Rondò Presto
_____________________________________________________________________________

LORENZO GUGOLE
ha conseguito nel 2003 con il massimo dei voti il diploma di Violino presso il Conservatorio di Musica “F.E. Dall’Abaco” di Verona sotto la guida del M° F. Bortolotti. Nel 2009 si laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli studi di Verona.Nel 2013 si laurea in Violino Barocco con il massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica di Verona sotto la guida del M° S. Montanari. Ha frequentato corsi di perfezionamento con i maestri G. Guglielmo, A. Capone, A. Company, R. Ranfaldi, S. Bernardini, D. Railey (Università di Leeds, UK) e J. Lenert (Schola Cantorum, Parigi).
Intrapreso lo studio della prassi esecutiva barocca, si è specializzato presso l’”Accademia di Musica Antica” di Brunico.
Attualmente collabora sia con orchestre sinfoniche che con ensemble di musica barocca, ricoprendo anche ruoli solistici. Fra queste, l'”Orchestra regionale Toscanini”, “I Pomeriggi Musicali”, l’”Orchestra del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo”, l’”Orchestra da Camera di Mantova”, l’”Orchestra Sinfonica RAI di Torino”, l’ensemble “Cordia” diretta dal M° S. Veggetti, “Karlsson Barock orchestra”, “I Barocchisti” RSI, “Il Complesso Barocco” diretto da Alan Curtis, “Orchestra del Teatro alla Scala“ diretta dal M° Fasolis, “Venice Baroque Orchestra” diretta dal M° Marcon, il “Tempio Armonico” Orchestra barocca di Verona seguita dal M° Rasi, e l’ensemble rinascimentale “Vago Concentus.
Dal 2011 è invitato a suonare per la stagione “Una hora de musica antigua” a Maiorca in qualità di solista e di violino di spalla. Nel 2015 riceve il premio Alois Bachmann con la possibilità di suonare un prezioso violino del liutaio Georg Mair.
GIORGIO BOTTIGLIONI
si diploma in Viola nel 1998 sotto la guida del M° Fabrizio Merlini presso il Conservatorio “G. Puccini” della Spezia. Nel 2004 si laurea in Scienze dei Beni Culturali con il massimo dei voti e la lode presso l’Università degli Studi di Pisa. Nel 2007 consegue il titolo magistrale in Discipline Musicali presso il Conservatorio della Spezia con il massimo dei voti e la lode. Nel 2013 consegue il Master in Economia della Cultura con il massimo dei voti e la lode presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, discutendo una tesi su un progetto di valorizzazione del Museo Nazionale degli Strumenti Musicali di Roma.
Perfezionatosi con i Maestri Danilo Rossi e Jody Levitz, risulta idoneo a diverse audizioni e concorsi e collabora con l’Arena di Verona, il teatro Carlo Felice di Genova, il Regio di Torino, l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, Città Lirica Orchestra e Coro di Pisa, Lucca e Livorno. Nel settembre del 2006 vince il concorso per Viola di fila presso l’Orchestra Sinfonica di Roma dove lavora continuativamente fino alla chiusura della compagine nel luglio 2014.
Nel 2008 risulta idoneo (II classificato) al concorso per Viola di fila presso la Bournemouth Symphony Orchestra, UK.
Dal 2014 si avvicina allo studio della musica barocca seguendo il corso del M° Luigi Mangiocavallo presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma. Attualmente riveste l’incarico di project manager del progetto “Furiosi Affetti – Orchestra Barocca di Roma” inaugurato il 29 ottobre 2017.
Vincitore del Concorso per Docente di Viola presso i Licei Musicali statali (2016), è titolare della cattedra di Viola presso il Liceo Musicale “Santa Rosa” di Viterbo.

_________________________________________________________________

Sabato 24 ottobre ore 18.00
Basilica Reale e Pontificia di S. Francesco di Paola – Piazza del Plebiscito Napoli

“PERCORSI BAROCCHI TRA NAPOLI E L’EUROPA”

Presentazione del CD URANIA Arts “Luigi BORGHI 6 Duetti a Violino e Viola Op. 5 “in Prima registrazione integrale mondiale con Lorenzo GUGOLE e Giorgio BOTTIGLIONI
con la partecipazione del Prof. Cesare CORSI

SUONI NEI LUOGHI SACRI

Domenica 25 ottobre – ore 19.15
Chiesa dell’Immacolata – Piazza Immacolata – Napoli

“LA VOCE DELL’ORGANO”

Antonio VARRIANO organo

Johann Pachelbel (1653 – 1706)
Ciaccona in Re minore.

Johann Sebastian Bach (1685 – 1750)
“Allein Gott in der Höh’ sei Ehr’” BWV 664
“Komm, Gott, Schöpfer, Heiliger Geist” BWV 667

Johann Gottfried Walther (1684 – 1748)
Concerto in Si min. “appropriato all’organo”
da A. Vivaldi in e Min. RV 275
Allegro, Adagio, Allegro

Carl Philip Emanuel Bach (1714-1788)
Sonata per organo in Sol Min. Wq 70,6
Allegro moderato, Adagio, Allegro

Charles-Marie Widor (1844 -1937)
dalla IV Sinfonia op. 13
Andante Cantabile
Finale

I concerti presso la Chiesa dell’Immacolata di Napoli sono realizzati in collaborazione con l’OTTOBRE FRANCESCANO della Comunità dei Frati Minori Conventuali, con la consulenza dell’Associazione Organistica “G.M. TRABACI” di Napoli.

___________________________________________________________________

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Marzo 2024
L M M G V S D
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”