Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Da un libro all’altro: De Francesco, Manzini, Trevi, Ammaniti, Bianchi

Da un libro all’altro: De Francesco, Manzini, Trevi, Ammaniti, Bianchi
Maggio 30
18:43 2024

(SerenaGrizi) Il potere del ciarlatano, breve enciclopedia dell’impostura

Il potere del ciarlatano di Grete De Francesco, Neri Pozza, ed. 2021 – traduzione di Marco Di Serio. € 22,00, e-book 9,99. Disponibile al prestito inter bibliotecario SBCR https://sbcr.comperio.it/

Grete De Francesco, pur nella sua non lunga vita (1893-1945), finita con tutta probabilità nel campo di concentramento di Ravensbrück, fu una studiosa e saggista rigorosa e capace. La sua tesi di laurea del 1931 aveva come titolo Il volto del fascismo italiano. I suoi scritti attirarono l’attenzione di letterati famosi fra i quali Thomas Mann ed è dal racconto Mario e il mago di quest’ultimo che De Francesco prese ispirazione per Il potere del ciarlatano. Un vero inventario e catalogo dei ciarlatani e del ciarlatanesimo nella storia e, soprattutto, nella vecchia Europa i cui regnanti o politici avrebbero fatto di tutto pur di vedere accrescere le loro ricchezze: come affidarsi a sedicenti maghi e alchimisti capaci  di estrarre oro anche dalle patate. Il catalogo resta molto utile anche ai giorni nostri perché nel libro sono chiare le caratteristiche del piazzista da ‘tentata vendita’ che ieri cercava di smerciare magie, alchimie e filtri d’amore ed oggi vuole indurre al sogno per ottenere voti, favori, potere, in ogni caso, alla fin fine…ricchezze.   

Le ossa parlano secondo Rocco Schiavone

Le ossa parlano di Antonio Manzini, Sellerio Editore Palermo, ed. 2022 – € 15,00, e-book 9,99. Disponibile al prestito inter bibliotecario SBCR https://sbcr.comperio.it/

Il vicequestore Schiavone, pur se apparentemente uomo rotto a tutto, davanti alla scomparsa d’un ragazzino e al ritrovamento delle sue povere ossa, non resiste né alla pietà né alla rabbia. Il ragazzino era un piccolo fan di Capitan America e si era allontanato da scuola, anni prima, senza aspettare uno dei genitori solo perché si fidava di qualcuno che gli aveva promesso qualcosa di favoloso riguardo il suo eroe. Le vicende del commissariato aostano si seguono sempre con piacere per l’intreccio ed anche per l’ottima compagnia che fanno i personaggi….

La casa del padre e il mistero di psiche…

La casa del mago di Emanuele Trevi, Ponte alle Grazie, ed. 2023 – € 18,00, e-book 11,99. Disponibile al prestito inter bibliotecario SBCR https://sbcr.comperio.it/

Mario Trevi, padre di Emanuele Trevi, è stato un importante psicoanalista junghiano. Alla sua morte prima di capire quale potesse essere l’eredità paterna, lo scrittore tenta di abitarne la casa nel centro storico di Roma, la casa del mago. L’appartamento, che abitato dal padre aveva un ‘suo perché’, unito ad una personalità rigorosa, silenziosa e per nulla scontata, esercita sull’autore, da subito, una sua forza escludente e allo stesso modo centripeta, forse perché quelle stanze, scelte magari un po’ troppo in fretta per una specie di ‘seconda parte della vita’, portano addosso anni e anni di racconti dei pazienti dell’illustre padre. La casa ispira, così, passaggi onirici, nasconde misteri, è visitata in giorni ed orari impossibili; ma sarà anche capace, guardata con sospetto, di ispirare a guardarsi ‘dentro’ il proprio inquilino che, forse, nasconde più di qualche mistero anche lui, ed un desiderio di liberarsi, allegramente,  del se stesso di sempre…

 

 

Anna di Niccolò Ammaniti, distopia difficile da mandar giù…

Anna di Niccolò Ammaniti, Einaudi, ed. 2017 – € 14,50 e-book 8,99. Disponibile al prestito inter bibliotecario SBCR https://sbcr.comperio.it/

La tredicenne Anna, in un futuro distopico ma non tanto incredibile da qualche anno a questa parte, vive in Sicilia, dov’è infine giunta la “Rossa’, una epidemia che porta a morte gli esseri umani ricoprendoli prima di macchie su tutto il corpo. Ha un fratello più piccolo, Astor, e per un po’ di tempo, rimasta sola con lui, tenta in ogni modo di non guardare in faccia la realtà rifacendosi ad un importante testo, il quaderno con i consigli per la sopravvivenza’, lasciatole dalla madre prima di morire. Ma poiché la speranza di vita, per i ragazzini rimasti, si riduce ad arrivare al massimo alla pubertà, vuole tentare la traversata dello stretto di Messina per provare a dare un futuro all’amato fratello. L’avventura che ne nasce è degna di un racconto horror-fantasy, solo un po’ più cattivo, e tiene col fiato sospeso di fronte all’umanità ed alla disumanità di un mondo giovanissimo che va riorganizzandosi con paradigmi tutti suoi ed assolutamente a corto di Storia (ricordate Il giardino di cemento di Ian McEwan?), con ‘tradizioni’ e usi che hanno al massimo qualche settimana. Niccolò Ammaniti sembra cercare un antidoto alle paure dei più giovani, infondendogli coraggio, ma sembra parlare anche agli adulti, agli ‘anziani’ che qualche volta credono di essere un po’ troppo indispensabili alle generazioni future…

La vita di chi resta  può rivelarsi un incubo…

La vita di chi resta di Matteo B. Bianchi, Mondadori, ed. 2023 – € 18,50 e-book Feltrinelli 9,99. Disponibile al prestito inter bibliotecario SBCR https://sbcr.comperio.it/

Il libro di Matteo B. Bianchi La vita di chi resta, racconta un dramma personale rimasto seppellito per anni da chi si ritrovava in un mondo dove non era concesso raccontare del suicidio del proprio compagno di vita. S. lascia Matteo dicendogli al telefono, fra il ricattatorio e il rassegnato, «Quando torni io non ci sarò più» poiché è nella casa dove hanno convissuto, dove dopo anni il loro rapporto si è incrinato, e dove Matteo crede che S. sia tornato solo per recuperare qualche effetto personale, che S. si dà la morte. Il colpo per Matteo rimane per lungo tempo insuperabile: senza terapia, amici, distrazioni o lavoro che tengano: un dolore lancinante misto a senso di colpa, vergogna, paura. Puro abisso difficile da aprire alla luce anche a causa della mentalità diffusa, ancora sul finire degli anni ’90, per cui parlare di suicidio di un congiunto restava un tabù sociale potentissimo. Il racconto è sincopato e discontinuo, come se le pagine sortissero alla luce, anche a distanza di anni, ancora da quel fondo buio difficile da scrutare. Eppure, Matteo lo sa, che è necessario compiere questo periglioso viaggio sulla barchetta della scrittura: un dovere per se stesso e per tutti quelli che credevano di essere soli ad affrontare un tema tanto grande, denso di significati ed interrogativi.


Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”