Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Evento benefico a sostegno della raccolta fondi di Unione Rugby Capitolina

Evento benefico a sostegno della raccolta fondi di Unione Rugby Capitolina
Settembre 09
19:40 2023

Roma, 8 settembre  2023-  Tutto pronto per “Un rettangolo di campo”, evento organizzato da Unione Rugby Capitolina, club italiano di rugby a 15, con sede a Roma che milita attualmente nel campionato italiano di Serie A e Italy Food Porn, azienda verticalizzata nel food, leader in Italia nell’Influencer marketing. Il 16 settembre, presso la sede dell’Unione Rugby Capitolina sita in Via Flaminia, 867, a Roma dalle ore 11:00 alle 19:00, si terrà una giornata interamente dedicata allo sport, alle cause sociali ed al buon cibo.

Nella stagione 2021/2022 la World Rugby ha emanato la ‘REGULATION 22. STANDARD RELATING TO THE USE OF RUGBY TURF’ che ha dichiarato il campo sintetico della Unione Rugby Capitolina, attrezzato nel 2008, non più omologato per attività di contatto. Questo campo è fondamentale per lo svolgimento dell’attività sportiva della società e nello specifico di tutte le realtà che la compongono: ImplaccAbili (squadra di ragazzi con disabilità), squadre maschili, squadre femminili e settori giovanili (per bambini dai 3 anni in sù). L’Unione Rugby Capitolina ha avviato una raccolta fondi che mira a raggiungere i € 300.000,00 per la ristrutturazione straordinaria necessaria ad omologare il campo sintetico di gioco, secondo la normativa vigente World Rugby 2022.

“Ci siamo trovati davanti ad un bivio. Abbiamo scelto la strada più ambiziosa, testare questa grande forza della comunità sulla quale noi contiamo da sempre. abbiamo scelto di auto-finanziare il progetto di rifacimento del campo per renderlo a norma, così da poter ospitare di nuovo tornei e partite di tutte le categorie e far giocare tutti i capitolini e le capitoline in casa. Il progetto è stato sviluppato all’interno del club, contando sulla professionalità dei nostri soci, atleti, genitori e staff. Abbiamo costituito un gruppo di lavoro affiatato ed entusiasta che ha tirato fuori idee, pianificazione economica e finanziaria, fonti di finanziamento, piano di comunicazione, eventi e tutto quello che farà parte di questa grande avventura”, ha commentato Cesare Marrucci, direttore generale del Club.Per il nome della raccolta ‘un rettangolo di campo’ ne volevamo uno che fosse riassumibile con la nostra sigla URC, e, dato che le ipotetiche parti di campo avevamo deciso che sarebbero state da 2 metri quadrati l’una, abbiamo scelto il rettangolo. 1 metro per 2”.

Che importanza ha questo campo per l’intera comunità che ne usufruisce?

“Sarebbe riduttivo chiamarlo solo campo. Per noi è un luogo dove ogni giocatore/trice, genitore, allenatore o tifoso che lo frequenta trascorre la parte più divertente della sua giornata. E’ la nostra Casa dove si impara a vincere a perdere, a riconoscere il valore di un avversario. Un rifugio sicuro dove siamo sempre certi di trovare amicizia, sostegno, solidarietà e senso di comunità”, ha aggiunto Cesare.

Chi sono i protagonisti dell’Unione Rugby Capitolina?

“Il vero protagonista è la nostra comunità, sembra retorica, ma è proprio così. Come nel nostro sport, singolarmente non saremmo nulla, insieme possiamo fare tutto. Nel tempo stiamo dimostrando che ogni progetto, anche se può sembrare eccessivamente ambizioso, uniti possiamo provare a realizzarlo. I protagonisti siamo tutti noi INSIEME”, ha continuato. Ci aspettiamo grandi risultati, non soltanto in termini economici: i fondi che raccogliamo ci permetteranno di rendere il Club davvero moderno e fruibile. Arrivare all’obiettivo significherebbe ancora una volta una grande vittoria per tutti noi, un grande risultato che sarà possibile solo grazie al SOSTEGNO di tutti”, ha concluso..

La giornata del 16 settembre sarà, infatti, un’occasione per far conoscere a tutti quella che è diventata la “casa” di centinaia di giovani, e sottolineare l’importanza che questa struttura ha per molti ragazzi, specialmente affetti da disabilità. Sarà, inoltre un modo per scoprire: la realtà dell’Unione Rugby Capitolina (squadre, partite organizzate, attività), in che modo avvicinarsi al mondo del rugby, testare le capacità di ognuno durante i giochi, avere nuove occasioni di incontro e gustare del buon cibo all’aperto grazie agli stand gastronomici a cura di Italy Food Porn. Partner dell’evento sono SORISI, PASTIFICIO PAOLUCCIRISTORANTE PASQUINO. Gli sponsor: ACQUA VERA e SMART PRINT LAB. Parte del ricavato dei partner food andrà in beneficenza: servirà a finanziare la raccolta fondi di Unione Rugby Capitolina per la ristrutturazione straordinaria necessaria ad omologare il campo, al fine di restituire a centinaia di giovani un luogo in cui sentirsi completamente loro stessi.

Sabato 16 settembre si inizierà alle ore 11 con l’apertura dell’area Food e degli stand di merchandising. Alle ore 11.30  è in programma l’open day di rugby femminile e amatoriale (categorie under 14-16/Seniores). Alle ore 15 ci sarà l’open day di mini rugby maschile e femminile (dalla categoria under 6 alla categoria under 14). La fascia oraria dalle 15 alle 16.30 sarà, inoltre, dedicata ad attività di engagement con ospiti, giornalisti e influencer; si proseguirà con la partita del cuore per finire con l’ormai consolidato terzo tempo (aperitivo alle ore 18.30).

Italy Food Porn ha contribuito attivamente all’evento “Un rettangolo di campo”. “Inizialmente, quando sono venuto a conoscenza della questione, avevo pensato di fare solo delle stories e contribuire all’iniziativa. Alla fine l’abbiamo presa così a cuore, che con il nostro team abbiamo deciso di organizzare qualcosa di grande”, ha commentato Matteo Di Cola imprenditore digitale e co-fondatore di Italy food Porn. Si associa spesso il Food Porn al cibo spazzatura, in che modo il mondo dell’alimentazione si lega a quello dello sport? “Il food porn per noi non è mai stato ‘cibo spazzatura’. E’ qualcosa di bello da vedere e buono da mangiare. Chi lo associa al junk food è perché non lo guarda con la chiave giusta. A noi piace mangiare: mangiamo tanto, mangiamo spesso, mangiamo in giro e assaggiamo sempre cose diverse. Se non facessimo sport sarebbe impossibile per noi condurre questo tipo di vita”, ha risposto Matteo. L’evento è anche un’occasione per sostenere i ragazzi con disabilità. “Ognuno di noi dovrebbe avere il diritto di sentirsi libero. Cercare di avvicinare i ragazzi affetti da disabilità a quella che per tutti gli altri rappresenta ‘la normalità’ è un obbligo morale che ognuno di noi dovrebbe avere”, ha concluso Matteo.

                   Come contribuire alla causa:

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”