Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

I Sindaci per Carla a Monte Porzio Catone

I Sindaci per Carla a Monte Porzio Catone
Maggio 27
15:06 2024

il 25 maggio, Piazza Porzio Catone gremita ha accolto, come nelle grandi occasioni, i Sindaci per Carla Carletti e per la sua squadra ‘Monte Porzio Cambia’. Un grande ringraziamento a tutti gli intervenuti, ai Sindaci Emanuela Panzironi, Carlo Zoccolotti, Francesco Ferri, alla Consigliera regionale Michela Califano e ai tantissimi presenti, come sempre  in questa campagna elettorale.

Diversi gli spunti dei graditissimi ospiti. “Dobbiamo portare le persone a votare, c’è bisogno della Buona Politica, e tutti noi sindaci appoggiamo la campagna elettorale per Carla Carletti Sindaca”. “Le elezioni saranno una sfida per l’Europa, fatta anche di tanti comuni italiani come Monte Porzio Catone, un paese che sarà più forte grazie a persone come voi, grazie ad una squadra fatta di donne e uomini esperti e di giovani molto competenti”. “Mancano pochi giorni per convincere gli indecisi, l’astensione è un voto, un regalo che viene fatto alla destra. Una destra che sta portando risultati devastanti ovunque, nei nostri territori e in tutta Italia. Una destra che vuole demolire i principi e le certezze su cui è stata fondata l’Europa”. “Negli ultimi giorni che mancano al voto serve sostenere una squadra, quella di Carla Carletti, che vuol lavorare seriamente per il paese. Non come ha fatto il centro destra al Comune, non come sta facendo il centro destra di Rocca in Regione, ‘ammazzando’ la Sanità pubblica e stanziando 50 milioni di euro a favore della Sanità Privata. Le donne della destra in Regione hanno votato contro i consultori. E anche per sfide come questa è importante far vincere una donna a Monte Porzio Catone, la prima donna Sindaca, Carla Carletti.”

Nel discorso che ha chiuso la manifestazione, Carla Carletti, in maniera incisiva e coinvolgente, ha toccato tanti temi e punti che si ritrovano nel programma elettorale della Lista Monte Porzio Cambia: “Una squadra con persone di valore e senza nessun interesse personale, composta da più forze politiche, PD, M5S, Allenza Verdi e Sinistra, dall’Associazione di cittadini ‘Ripartiamo dai Beni Comuni’ e da tanta rappresentanza della società civile. Noi le facciamo conoscere le nostre forze politiche, non come la lista di centro destra di Pulcini che sta ben attenta a nascondere la presenza di FDI, Lega e FI nella coalizione”.

La candidata sindaca ha incalzato, parlando delle opere pubbliche realizzate dalla Giunta Pulcini, grazie a contributi arrivati a pioggia a tutti i Comuni. “Il MUSEO del VINO, realizzato in una galleria che si allaga ad ogni pioggia, perché soggetta a infiltrazioni d’acqua e non per un problema di ACEA, come sostiene l’attuale amministrazione comunale; la ‘Messa in sicurezza’ della strada al Pratone Belvedere, indicata come ‘Rifacimento del manto stradale’ ma, in realtà, una vera ‘autostrada’ nel bosco, uno scempio che sta sacrificando diverse specie arboree importanti, un’opera di cui i cittadini non avevano assolutamente bisogno e che hanno duramente contestato ai rappresentati dell’Amministrazione comunale; il rifacimento, la manutenzione e la pulizia (pulizia per modo di dire) dei PARCHI GIOCHI cittadini si sono concentrati solo negli ultimi giorni prima delle elezioni (come l’avvio di altre opere pubbliche), mentre i consiglieri di minoranza ne denunciavano l’abbandono da tanto tempo”. Carla Carletti è intervenuta anche su altri temi “Per l’Amministrazione comunale la SCUOLA, in questi giorni, è stata solo motivo di disturbo, perché abbiamo denunciato lo stato di abbandono del plesso scolastico di piazza Borghese: porte che cadono a pezzi, muri scrostati, infiltrazioni d’acqua dagli infissi nuovi, muffe sui muri, ecc.., e il progetto di realizzare un POLO SCOLASTICO in località Pilozzo, lontano dal centro storico, non è certo una soluzione; SICUREZZA: oggi Monte Porzio Catone è un paese con un forte allarme sulla sicurezza, troppi furti negli appartamenti, noi vogliamo che il territorio sia realmente SICURO, creando una cabina di regia – attuando il decreto legge Minniti – tra Stato, Forze dell’Ordine, Amministrazione comunale e anche attraverso una rete con altri Comuni; infine, tema fondamentale, prioritario, l’AMBIENTE: diciamo NO ad altre CEMENTIFICAZIONI, che serviranno ad assecondare unicamente gli interessi di alcuni privati, noi invece abbiamo a cuore il VERDE e la PROTEZIONE DELL’AMBIENTE, come ci viene chiesto in particolare dalle nuove generazioni, che tanto ascoltiamo”. La candidata Sindaca ha così concluso “In questi cinque anni c’è stato uno scollamento tra il centro storico e le periferie, si sono creati cittadini di serie A e cittadini di serie B, dimenticando che tutti hanno bisogno di ricevere gli stessi servizi in ogni angolo del territorio. Vogliamo stabilire una nuova rotta per un cambio forte, dove al centro ci siano i cittadini e prima delle opere pubbliche, da realizzare solo dopo aver ascoltato i cittadini stessi. Per questo e tanto altro vi CHIEDO DI DARCI FIDUCIA l’8 e 9 GIUGNO. Solo insieme possiamo cambiare questo paese. FIDATEVI di me, FIDATEVI della SQUADRA, FIDATEVI di Alice, Sergio, Eva, Francesca, Enrico, Flavio, Martina, Adriana, Fabrizio, Stefano, Emiliano, Emanuele.” Fidatevi!

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”