Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Il Parco regionale dei Castelli Romani celebra il quarantennale

Il Parco regionale dei Castelli Romani celebra il quarantennale
Gennaio 09
16:43 2024

Il Parco regionale dei Castelli Romani celebra il quarantennale anniversario dell’istituzione dell’Ente

Sabato 13 gennaio 2024, ricorre l’anniversario del Parco regionale dei Castelli Romani, istituito con Legge regionale n. 2, il 13 gennaio del 1984. Una giornata in cui si svolgeranno alcuni eventi, che saranno preludio di un ricco programma di iniziative che si protrarranno per tutto l’arco dell’anno, volte alla promozione e valorizzazione dell’area naturale protetta.
L’istituzione del Parco nasce dalla sensibilità, consapevolezza e senso civico degli abitanti del territorio che intrapresero una lunga battaglia con lo scopo di tutelare l’integrità delle caratteristiche naturali e culturali del territorio che occupa l’antico Vulcano Laziale. Grazie alla forte mobilitazione popolare furono raccolte le firme utili a presentare il 23 aprile 1981, la proposta di legge per l’istituzione del Parco, e la sua attuazione significava innanzi tutto porre un freno alla cementificazione dei Castelli Romani.
L’area protetta è diventata, negli anni, una realtà che ricopre un territorio di circa 15.790 ettari, in cui ricadono ben 16 Comuni: Albano Laziale, Ariccia, Castel Gandolfo, Ciampino, Frascati, Genzano di Roma, Grottaferrata, Lanuvio, Lariano, Marino, Monte Compatri, Monte Porzio Catone, Nemi, Rocca di Papa, Rocca Priora, Velletri.
Un vasto territorio, fortemente antropizzato alle porte della Capitale, in cui l’ente Parco continua a lavorare per la protezione ambientale, lo sviluppo sostenibile del territorio, con particolare attenzione all’economia locale, contando sul supporto delle amministrazioni locali e delle tante associazioni impegnate sul territorio, in azioni di cittadinanza attiva, e sensibilizzazione in difesa del ricco patrimonio di risorse ambientali e storico-culturali.
Uno dei compiti fondamentali dell’Ente è quello di favorire la conoscenza delle caratteristiche dell’area protetta, attraverso strumenti come l’educazione ambientale nelle scuole, o le tante e diversificate iniziative ed attività esperienziali volte ad accrescere la consapevolezza sull’importanza che ricopre la conservazione di habitat e specie unici, della biodiversità che ci circonda, per il benessere della natura e della comunità.
“Sono onorato di presiedere alle attività del quarantennale – afferma il commissario straordinario del Parco, avv. Ivan Boccali – traguardo importante per un Parco nato dalla volontà popolare di salvaguardare il proprio territorio. Sono consapevole che ci aspettano sfide complesse, per continuare il delicato compito di coniugare la tutela ambientale con lo sviluppo socio-economico sostenibile del territorio. Conto sul sostegno di tutte le istituzioni locali e dei cittadini per continuare ad assicurare un futuro alla nostra area naturale protetta, inestimabile patrimonio per le prossime generazioni”.
“Siamo pronti a vivere questo anno – dichiara il direttore del Parco, geol. Emanuela Angelone – con un ricco programma che mira a coinvolgere le comunità locali, le istituzioni, gli operatori e tutti coloro che sono legati al Parco e a quello che rappresenta. Nelle attività promozionali saranno coinvolti tutti i territori gestiti dall’Ente”.

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”