Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

La cultura degli italiani

La cultura degli italiani
Luglio 08
15:34 2015

La cultura degli italiani
Tullio De Mauro a cura di Francesco Erbani
9788842092223
Editori Laterza
€ 12,00 anno 2010 e-book disponibile € 7,99
Copertina:

La cultura degli italiani è un ‘rapporto ragionato’, basato su dati statistici Istat e, soprattutto, sulla esperienza professionale e politica del linguista Tullio De Mauro. Il saggio in forma di intervista presentato nel 2004, a cura del giornalista Francesco Erbani, ha goduto di una discreta fortuna; l’edizione del 2010 riporta un aggiornamento sull’espressione chiave che muove l’esposizione: «L’Italia è un paese culturalmente arretrato», non del tutto condivisa dal linguista, ovviamente, e sulla quale ci racconta la propria visione articolata in tredici agili capitoli. Attraverso la propria carriera di docente e studioso di fama internazionale De Mauro ripercorre ambienti letterari e scientifici di ricerca e afflati forse ormai inesistenti nell’odierno sistema culturale. Fanno sempre impressione le biografie gli studiosi nati nei primi decenni del ‘900 per la rete di incontri e studi tessuta fra esperti, la evidente penuria di studiose e scienziate al femminile, ed anche per l’autonomia di un mondo con propri riferimenti e regole, capace di muovere preferenze e gusti dell’uomo medio ma a quest’ultimo, in pratica, sconosciuto. La dice lunga, in questo senso, la carriera politica di De Mauro, gli intenti che muovevano interi gruppi parlamentari, la storia che anche la politica della scuola e dell’informazione fa ‘alle spalle dell’uomo comune’ con tutto ciò che non gli è concesso sapere. La cultura scritta, quella delle abilità e delle scienze, il libro, infine, vogliono apparire con tutte le loro facoltà di strumenti di miglioramento per quel cittadino medio, mediocre in molti casi, sempre in basso sul piatto della bilancia, che forse non sa ma non investe per progredire, legge poco, si forma meno, e va incontro ad analfabetismo di ritorno: non è letteralmente capace di badare ai propri interessi riguardo le briciole di conoscenza normalmente riservategli. Egli non è più rappresentante di una democrazia ma è guidato da una oligarchia riconfermabile tramite elezioni. Stimolanti le questioni sulla nascita e il divenire di una lingua, sulla sua capacità d’esprimere sempre l’attualità; la specificità di quella italiana, cresciuta all’ombra di molti dialetti locali, conosciuta più nella forma parlata che scritta (l’analisi di De Mauro riguardo l’unificazione linguistica degli ultimi cinquant’anni esclude, curiosamente, il diffondersi della televisione!). Questo saggio può essere anche una buona lettura estiva poiché riflette su gran parte del nostro vivere sociale, tutto sommato in maniera costruttiva. (Serena Grizi)

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Maggio 2024
L M M G V S D
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”