Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

MARINO – SPOSE BAROCCHE

MARINO – SPOSE BAROCCHE
Maggio 07
16:09 2024

Presentata nella Sala Lepanto l’esposizione di abiti realizzati dagli alunni dell’Amari-Mercuri

Si è svolta questa mattina presso la Sala Lepanto la presentazione dell’esposizione “Spose Barocche” una rassegna di abiti realizzati dagli studenti dell’I.I.S. Amari – Mercuri indirizzo Design della Moda che sarà aperta al pubblico fino a giovedì 9 maggio dalle 15.30 alle 18.30.

Alcuni studenti delle classi quarte, insieme ai docenti, hanno illustrato i loro lavori e quelli delle quinte realizzati attraverso un percorso di studio delle chiese barocche e dell’analisi formale, geometrica e compositiva delle cupole. Erano presenti il Sindaco Stefano Cecchi, il Vice Sindaco Sabrina Minucci, il Consigliere comunale Paola Testi, gli Assessori Pamela Muccini, Rinaldo Mastantuono e il dirigente scolastico del Liceo Salvatore Montesano.

Queste le parole del Primo Cittadino: “Sono rimasto veramente meravigliato dal lavoro degli studenti e affascinato dalle loro spiegazioni, che ci fanno capire quanta dedizione, impegno e costanza hanno messo per la realizzazione di questo progetto. Dal nostro favoloso patrimonio artistico nazionale sono riusciti ad avere una fonte di ispirazione per alcuni abiti futuristici, tirando fuori la loro creatività e la loro immaginazione. A loro e ai docenti faccio i miei complimenti; l’Amministrazione comunale farà sempre in modo di mettere a disposizione i nostri spazi comunali, come la Sala Lepanto, per continuare a dare visibilità a questi progetti”.

 

 

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”