Notizie in Controluce

Il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna

 Ultime Notizie
  • 7 settembre 2020: nasce SCR, il “Sistema Castelli Romani” Il Consorzio dei Comuni dei Castelli Romani coordinerà le politiche culturali e di promozione del territorio   I Sindaci di 16 Comuni del territorio hanno approvato definitivamente il nuovo Statuto...
  • MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE MARINO, APPELLO DI GABRIELLA DE FELICE: “SERVE DIALOGO AUTENTICO TRA COMMERCIANTI E COMUNE PER EVITARE EPISODI CHE METTONO AL REPENTAGLIO IL RILANCIO DI UN SETTORE VITALE PER IL CENTRO STORICO”...
  • WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO WILLY, GROTTAFERRATA ADERISCE ALL’INIZIATIVA ANCI LAZIO: BANDIERE A MEZZ’ASTA IL GIORNO DEL FUNERALE DEL RAGAZZO Il sindaco Andreotti rilancia:”Tutti i comuni si costituiscano parte civile ad adiuvandum per manifestare la reazione...
  • Pomezia – Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Muro di recinzione alla scuola di via Cincinnato, partiti i lavori Sono partiti questa mattina i lavori di ristrutturazione del muro di recinzione che circonda il perimetro della scuola primaria...
  • PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra FONDAZIONE PISTOIA MUSEI annuncia PISTOIA NOVECENTO Sguardi sull’arte dal secondo dopoguerra a cura di Alessandra Acocella, Annamaria Iacuzzi, Caterina Toschi 19 settembre 2020 – 22 agosto 2021 ingresso su prenotazione:...
  • LA FISICA DEI RAGAZZI Per una fortunata coincidenza, giovedì 3 settembre, nel Blog del “Fatto Quotidiano” è apparso un appello di Jacopo Fo titolato “Allo studente non far sapere che la fisica è stupefacente...

Il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna

Il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna
Novembre 09
18:02 2018

Il MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna | Istituzione Bologna Musei è orgoglioso di annunciare di essere stato selezionato tra i dieci vincitori della quarta edizione di Italian Council, il primo bando internazionale a sostegno dell’arte contemporanea italiana, promosso dalla Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) del Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Il museo bolognese è risultato destinatario del contributo di 145.000 euro, a fronte di un costo complessivo del progetto di 200.000 euro.

La proposta progettuale presentata dal MAMbo come ente proponente, dal titolo Un certo numero di cose/A Certain Number Of Things, sarà realizzata dall’artista e docente Cesare Pietroiusti (Roma, 1955) e prevede una mostra personale dell’artista al MAMbo, a cura di Lorenzo Balbi con l’assistenza curatoriale di Sabrina Samorì, finalizzata alla creazione di una nuova opera.
Il lavoro risultante dal laboratorio – un insieme di sculture, dipinti, video, audio, fotografie, testi – avrà come istituzione di destinazione il Madre · museo d’arte contemporanea Donnaregina di Napoli. Il progetto del MAMbo prevede la collaborazione con Grazer Kunstverein di Graz (Austria) e ACT/MIT (MIT program in Art Culture and Technology del Massachusetts Institute of Technology) di Cambridge, Boston (USA), sedi che ospiteranno iniziative collaterali.

Si invia in allegato il comunicato stampa con le dichiarazioni di Matteo Lepore, assessore alla Cultura e Promozione della città Comune di Bologna; Roberto Grandi, presidente Istituzione Bologna Musei; Lorenzo Balbi, responsabile Area Arte Moderna e Contemporanea | Istituzione Bologna Musei.
In allegato, inoltre, due immagini con le seguenti didascalie:

1.
Ritratto di Cesare Pietroiusti
foto Ivo Corrà

2.
Foto realizzata durante il laboratorio di Cesare Pietroiusti “Scuola del disegno e della pittura in assenza di talento”
Fondazione e Casa Morra, Napoli, marzo – maggio 2018
foto Iacopo Seri

Elisa Maria Cerra – Silvia Tonelli
Ufficio Stampa Istituzione Bologna Musei
via Don Minzoni 14 – 40121 Bologna
tel. 051 6496653 / 6496620
ufficiostampabolognamusei@comune.bologna.it
elisamaria.cerra@comune.bologna.it
silvia.tonelli@comune.bologna.it

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento