Notizie in Controluce

Labico: inizia il recupero del centro storico

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

Labico: inizia il recupero del centro storico

Labico: inizia il recupero del centro storico
Novembre 18
11:37 2017

Labico: inizia il recupero del centro storico Da questa mattina, corso Matteotti e piazza Mazzini hanno un nuovo volto, grazie all’installazione di composizioni floreali che abbelliscono piazza e corso. “Abbiamo iniziato ad abbellire il nostro amato paese, nello specifico parte del centro storico, a partire dai piccoli gesti e dalle piccole cose. Rendere il centro storico più attrattivo vuol dire renderlo più fruibile sia per i cittadini, sia per i piccoli commercianti che hanno accolto con favore questa prima iniziativa“. “Ho sempre amato il mio Paese per questo l’eliminazione delle bruttezze dovute ad incuria ed inerzia è di cruciale importanza. Il rilancio del centro storico infatti non può prescindere da fattori estetici: le potenzialità del nostro paese sono sempre rimaste nell’ombra a causa del disinteresse amministrativo delle passate amministrazioni. Adesso, grazie alla mia amministrazione, non sarà più così e pertanto ringrazio l’Assessore Spezzano, certo che perseguirà questo obiettivo con la determinazione e l’instancabilità che da sempre lo contraddistinguono.” “Parallelamente stiamo intervenendo, fin dai primi giorni, sulle discariche abusive e a tal proposito è importante ricordare che presto arriveranno le foto trappole, utili strumenti per l’identificazione degli incivili che senza un briciolo di vergogna continuano ad inquinare e maltrattare il nostro paese. Riscattare il nostro territorio, cancellarne le bruttezze dovute ad anni e anni di mala amministrazione, richiede tempo e duro lavoro. L’impegno da parte nostra c’è ogni giorno, chiediamo ai cittadini di avere pazienza e continuare a sostenerci nelle nostre azioni anche attraverso le segnalazioni. La collaborazione, come in questo caso, dei cittadini e dei commercianti è vitale per rendere il paese più vitale e più vivibile. Nostro obiettivo è combattere l’inciviltà di chi non rispetta la convivenza e il rispetto per l’altro. Simbolicamente, la pianta rappresenta la rinascita in atto: abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti i cittadini per far rivivere Labico. Grazie di cuore al signor Petrucci per la sensibilità dimostrata e per l’amore che nutre per Labico. Ci auguriamo che altri seguano il suo esempio e contribuiscano a rendere Labico sempre più bello”.

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento