Notizie in Controluce

 Ultime Notizie
  • I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO I PROBLEMI DEL LATTE IN ITALIA E LA FORZA DEL SETTORE OVICAPRINO AL CENTRO DEL DIBATTITO PROPOSTO NELLE FIERE ZOOTECNICHE INTERNAZIONALI DI CREMONA A CremonaFiere soluzioni e proposte per due...
  • L’ESPERANTO NEL PALLONE Parole in Esperanto sul pallone dei mondiali in Qatar E’ forse per farsi perdonare l’organizzazione di un mondiale che sarebbe stato a lungo contestato che la FIFA ha deciso che...
  • Strade a Ciampino, completato il rifacimento di via Icaro Completato il rifacimento di via Icaro, nel tratto completo tra via Bleriot e via Fratelli Wright. L’intervento ha visto il ripristino del manto stradale al termine dell’intervento per la realizzazione...
  • Pomezia: buoni spesa per le famiglie Comune di Pomezia: buoni spesa per le famiglie, contributo economico straordinario una tantum Dionisi: un Natale all’insegna del sostegno concreto ai più svantaggiati   Pomezia, 2 dicembre 2022 – Pubblicato...
  • Antartide: Beyond Epica, inizia la campagna di perforazione profonda della calotta glaciale     Dall’analisi della carota di ghiaccio dati su evoluzione delle temperature, composizione dell’atmosfera e ciclo del carbonio fino a 1,5 milioni di anni fa Con l’avvicinarsi dell’estate australe riprende...
  • Convegno Nazionale COMPAG 2022 Agricoltura.  La strategia verde europea: un futuro grigio per il settore del commercio? Dal green deal alle carenze di materie prime a livello mondiale, con cali di produzione fino al...

Le costruzioni e i terremoti

Le costruzioni e i terremoti
Luglio 21
10:12 2012

terremotoLe pagine della cronaca, periodicamente narrano le catastrofi che derivano da eventi sismici. In tal senso è sufficiente ricordare la tragedia avvenuta in Abruzzo nel 2009, quella haitiana e quella cilena registrate nel 2010, non dimenticando naturalmente quanto accaduto lo scorso anno in Giappone. E dire che il terremoto, di per sé non sarebbe un fenomeno particolarmente pericoloso, se non generasse il cedimento delle abitazioni e degli edifici in genere nelle odierne realtà civili. Sul tema delle costruzioni antisismiche, parliamo con l’Ingegner Michele Civerchia, che gentilmente risponde ad alcune domande.

Come primo quesito vorrei chiederle: quanto incide la qualità delle costruzioni sulle conseguenze dei terremoti?
«Risulta fondamentale progettare prima e costruire poi, con i materiali più adeguati all’esercizio dell’opera. La normativa vigente (NTC 2008) è molto sensibile a tale elemento, come lo era comunque la precedente, troppo spesso portata al limite per i soliti motivi economici.»
In sintesi quali sono i caratteri di un edificio capace di sostenere meglio un evento tellurico?
«È chiaro che la risposta sarebbe puramente tecnica, quindi ci si può limitare a dire che il progettista ha oggi, sia tutte le informazioni per scegliere e prevedere l’utilizzo dei materiali migliori (cls, acciaio, etc), sia le conoscenze di calcolo che permettono di progettare un’opera capace di resistere nella maniera più adeguata agli eventi tellurici. Si segnala, inoltre, che la previsione progettuale varia in funzione dell’esercizio finale delle realizzande costruzioni e che le opere correttamente ideate vanno poi eseguite in maniera conforme alle prescrizioni ed alle indicazioni progettuali. In sostanza è assolutamente vietato dar luogo ad interpretazioni diverse da quelle intese dal progettista.» Ha importanza anche il luogo dove si va a costruire? «Ovviamente si. Ogni territorio ha la sua categoria sismica, oggi ben mappata e sulla base della quale impostare i desiderata progettuali.»
I grattacieli, essendo realizzati particolarmente in altezza, prestano il fianco alle onde sismiche?
«Assolutamente no. Le strutture speciali, per loro caratteristiche intrinseche, si comportano in modo tale da assorbire ogni sollecitazione preventivamente calcolata. Vale, a titolo di esempio, l’accettabile risposta a forti scosse che si registrano in California piuttosto che in Giappone.»
Forse sarebbe opportuna una cultura che consenta di gestire al meglio il comportamento nei casi di emergenza, e sfruttare tutte le potenzialità di una costruzione antisismica.
«Sono sicuramente d’accordo; è altrettanto auspicabile che gli edifici siano realizzati da ditte specializzate senza affidarsi a costruttori dell’ultimo minuto.»

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Dicembre 2022
L M M G V S D
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”