Notizie in Controluce

MONTE COMPATRI – NAVIGANDO NEI LIBRI, 183 TESTI DONATI

 Ultime Notizie

MONTE COMPATRI – NAVIGANDO NEI LIBRI, 183 TESTI DONATI

MONTE COMPATRI – NAVIGANDO NEI LIBRI, 183 TESTI DONATI
marzo 12
19:46 2019

NAVIGANDO NEI LIBRI, 183 TESTI DONATI. IL SINDACO D’ACUTI: “I NOSTRI ALUNNI CUSTODI DI QUESTE CASETTE.

LA DIRIGENTE DI TOMMASO: “METTIAMO LE ALI ALLA COMUNITÀ APRENDOCI AL TERRITORIO”

“Prendi quello ti piace, leggilo, restituiscilo. Se vuoi tenerne uno, regalane un altro”. L’obiettivo è semplice: diffondere cultura. Perché “inizia la lettura, comincia l’avventura”; come cantano i tanti bambini dell’Istituto Comprensivo Paolo Borsellino di Monte Compatri che, nella mattinata di martedì 12 marzo, hanno partecipato all’iniziativa che ha visto donare testi all’interno delle due ‘Casette dei Libri’ installate nel paese dell’Angelo.

Oltre 180 i volumi, 140 al centro urbano e 40 a Laghetto, che sono stati posizionati all’interno di queste strutture di legno, aperte al pubblico, in cui prendere in prestito un titolo.

“Il progetto di bookcrossing è iniziato circa tre anni fa, con la pubblicazione dell’avviso. Abbiamo immediatamente risposto ‘sì’ alla dirigenza scolastica, che voglio ringraziare pubblicamente, per averci chiesto di partecipare attivamente a ‘Navigando nei libri’.

Abbiamo fatto, come amministrazione comunale, la nostra parte: compartecipazione finanziaria e installazione di queste due strutture, che iniziamo a riempire oggi e per cui abbiamo donato 20 volumi. Con i nostri alunni che ne diventano difensori e custodi.

Senza dimenticare che leggere aiuta a farsi una propria idea, meglio e in maniera più proficua della semplice tv”, afferma il sindaco Fabio D’Acuti, presente insieme alla delegata alla Scuola, Laura Del Signore; Eliana Villa (delega a Personale e Politiche comunitarie) e all’assessore all’Ambiente, Sabrina Giordani.

 

“Il progetto navigando nei libri –  spiega la dirigente scolastica dell’istituto Borsellino, Loredana Di Tommaso –include anche l’utilizzo delle nuove tecnologie: ad esempio, abbiamo attivato un corso sull’uso del pc dedicato ai nonni, per insegnare loro a utilizzare al meglio il web.

Queste due azioni, corso internet e lettura, rappresentano una apertura verso il territorio. E, come recitano i versi di una canzone ascoltata questa mattina, vogliamo mettere le ali a questa comunità. Chiudo facendo un appello: aiutateci a creare un patrimonio culturale, perché leggere libri significa viaggiare”.

 

Tutti i cittadini possono prendere in prestito un testo: basta compilare una scheda; una volta finito, restituirlo. Tra le possibilità, prevista anche l’ipotesi di tenere nella propria biblioteca, a casa, un volume; a patto che venga sostituito, con un altro titolo, all’interno della casetta dei libri.

A breve sarà anche attivato un diario di bordo, per raccontare le personali esperienze relative a questa iniziativa.

L’amministrazione comunale ha donato i seguenti titoli:

  • Piccolo principe
  • Ventimila leghe sotto i mari
  • Robinson Crusoe,
  • Sherlock Holmes
  • Favole al telefono,
  • Libro degli errori,
  • Matilde,
  • Buonanotte bambine ribelli,
  • Buonanotte b. Ribelli 2,
  • Goleador, il mistero Dell occhio di falco
  • Fiabe da far paura
  • Sporca notte a Londra
  • Oscuro complotto a Bruxelles
  • Il mostro mutandone
  • Il pedone ballerino

 

 

 

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento