Notizie in Controluce

Parco di Centocelle, ancora disagi per l’accesso

 Ultime Notizie

Parco di Centocelle, ancora disagi per l’accesso

Parco di Centocelle, ancora disagi per l’accesso
Novembre 03
08:06 2016

Parco di Centocelle, ancora disagi per l’accesso
La denuncia del Circolo “Città Futura” di Legambiente
Ancora problemi di accesso al Parco di Centocelle. Il ripristino dell’ingresso carrabile al civico 712 di via Casilina, bloccato lo scorso luglio con grossi blocchi di cemento dopo l’ordinanza del Gruppo Casilino del Corpo della Polizia di Roma Capitale, non risolve la difficile situazione che si è venuta a creare all’interno dell’area verde del V municipio.
Da questo cancello le auto posso entrare ma non uscire, questo costringe gli automobilisti ad attraversare il parco per arrivare al civico 730 finendo per immettersi nella seconda corsia di marcia di via Casilina. Una soluzione oltremodo pericolosa visto che, come riportato dal rilevatore di velocità, le vetture che provengono dalla corsia centrale viaggiano oltre i 50 km/h.
Proprio per questo diversi cittadini una volta entrati dal civico 712 pur essendo vietato tentano di tornare sulla via Casilina sempre dal medesimo cancello, così facendo bloccano il transito sulla Casilina. Come si può notare dalle foto, addirittura un camion trovando la strada ostruita da una macchina è salito sul marciapiedi per passare.
In questo modo diventano ben due gli ingressi non consentiti ai pedoni (civico 712 e 730), la scelta di farli transitare dal civico 760 anziché aiutare complica non poco la condizione. Questo ingresso, infatti, è molto distante dalle abitazioni e avendo delle scalette impedisce ai disabili di raggiungere il parco.
Siamo costretti di nuovo a denunciare lo stato indecente con cui viene gestita quest’importante area del nostro territorio che avrebbe tutti i criteri per essere nella entrare nella lista dei polmoni verdi più importanti della Capitale, grazie anche alla presenza di ritrovamenti archeologici di grande rilevanza storica.
Non resta che domandarci per l’ennesima volta: quando il Parco di Centocelle potrà, finalmente, diventare un luogo ben tenuto e frequentato da cittadini e – magari – chissà turisti – così da rendere gli abitanti del quartiere orgogliosi di questo loro piccolo patrimonio? Noi speriamo vivamente che questo sogno prima o poi si avveri!

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento