Notizie in Controluce

Undicesima Rassegna dei Castelli Romani di Teatro Amatoriale – Serata finale

 Ultime Notizie

Undicesima Rassegna dei Castelli Romani di Teatro Amatoriale – Serata finale

Undicesima Rassegna dei Castelli Romani di Teatro Amatoriale – Serata finale
luglio 16
13:46 2019

Premio Città di Monte Compatri”
11a Rassegna dei Castelli Romani di Teatro Amatoriale
Serata finale 14 luglio 2019

Siamo giunti al termine di questa kermesse di dieci giorni che è iniziata con il terzo Festival del Cinema, all’interno del quale si è svolto il primo concorso ‘Corto Compatri’, ed è proseguita con l’undicesima Rassegna dei Castelli Romani di Teatro Amatoriale.
Stasera, prima della cerimonia di premiazione della Rassegna, Laura Paracuollo con Daniela Vinciguerra e Daniele Tullio hanno presentato la Compagnia “I Fiori di Bacco” che ha portato sulla nostra scena “Antigone. Tragicommedia dell’arte“, una commedia scritta e diretta da Carlo Boso. Si è trattato di un’opera originale liberamente ispirata all’Antigone di Sofocle. La pièce racconta l’epopea della famiglia di Edipo, illustrata da personaggi pittoreschi che indossano maschere, alla maniera della Commedia dell’Arte. Combattimenti, pantomime, canti e balli originari d’Europa e d’Oriente arricchiscono quest’opera di teatro mirata a divertire, istruire e a far riflettere sul dramma di questa giovane donna, Antigone, che cerca di far trionfare la ragione del cuore sulla ragione di uno stato cieco e disumano. Si ride dei personaggi rappresentanti il piccolo popolo della città di Tebe e della stupidità dei personaggi rappresentanti “i grandi di questo mondo”. Uno spettacolo per tutti, un classico rivisitato in chiave tragicomica che farà rivivere uno dei miti più conosciuti.
La qualità della commedia e degli interpreti è emersa pienamente. È stato un grande successo acclamato dal pubblico.

Cerimonia di premiazione della Rassegna Teatrale
La Rassegna, aperta alla partecipazione di compagnie o gruppi teatrali non professionisti, è organizzata dall’Associazione Photo Club Controluce e dal Comune di Monte Compatri. Il tentativo di rivolgere i nostri sforzi alla valorizzazione delle numerose realtà culturali – in questo caso, teatrali – esistenti nel territorio è stato corroborato, nelle nove rassegne passate, da un grande successo di pubblico che si è ripetuto anche quest’anno.
Nel corso della settimana si sono esibite quattro compagnie ‘in gara’ che ci hanno fatto assistere al linguaggio teatrale predisponendoci ancora una volta all’incanto, alla meraviglia, allo stupore, al dubbio, alla riflessione, alla leggerezza… a tutto ciò che alimenta un’idea in divenire:

La Compagnia “TradirEfare Teatro” di Roma ha presentato Con permesso, Don Raffaè e Cento lire – Storia di un viaggio di Federico Moschetti
La Compagnia teatrale “Insieme per caso” di Roma ha presentato Destabilizzati di Nicolangelo Grieco
La Compagnia teatrale “Chi sarà di scena” di Frascati ha presentato Pagamento alla consegna di Cooney
La Compagnia teatrale “Gruppo comico A4” di Roma ha presentato Ulissea di Enrico Paris

Io credo che anche questa undicesima edizione della rassegna abbia mantenuto in pieno le aspettative. Ciò che è accaduto in questo fantastico e suggestivo sito, il Parco Karol Wojtyla, sta a dimostrare che il pubblico, malgrado viviamo nell’era della realtà virtuale, vuole essere partecipe personalmente a queste esperienze collettive. Le compagnie sono amatoriali, ma sono composte da persone che si aprono a questa attività ‘per amore’ verso una professione primitiva e sempre stimata dal pubblico. Essi ‘si offrono’ alla gente con responsabilità e qualità. Ecco perché sono tutti degni di un premio. Nessuno di loro si deve sentire escluso dalle difficili valutazioni che la Giuria ha espresso. E il pubblico è il motore, indispensabile, che fornisce loro le energie.
Sul palco sono saliti i rappresentanti del Comune: il Sindaco Fabio D’Acuti, il vice sindaco Mauro Ansovini e il delegato alla cultura Pietro Mazzarini che hanno rivolto un saluto al pubblico e un riconoscimento al livello qualitativo raggiunto da questi eventi.
Poi sono saliti i componenti della giuria ‘tecnica’ che ha avuto l’ingrato compito di selezionare le compagnie e gli artisti premiati: Alberto Ferraro, Carlo Benso, Serena Gara e Bruno Vanzo. Dopo aver ascoltato i loro positivi commenti, sia per quanto riguarda la manifestazione che la loro accresciuta esperienza, è salito sul palco Toni Garrani, un caro amico che ci ha accompagnato nei primi anni di questa bellissima avventura. Toni ha salutato il pubblico e tutti noi rimarcando la grande importanza di questi eventi e l’enorme lavoro dell’organizzazione e delle compagnie teatrali offerto per il solo amore del Teatro e della divulgazione della cultura.
Infine sono saliti sul palco per salutare il pubblico anche Daniele Tullio, Laura Paracuollo e Daniela Vinciguerra i quali, insieme ad Alessia Granieri e Marco Savegnago, hanno organizzato il terzo Festival del Cinema e contribuito all’organizzazione della Rassegna Teatrale.
Tutti insieme abbiamo consegnato le targhe ai premiati.

Elenco dei premi

Premio “Citta di Monte Compatri”:
Compagnia teatrale “Gruppo comico A4” per lo spettacolo Ulissea
Armando Guidoni, dopo aver consegnato la targa, ha letto la motivazione preparata per questo premio:
Nell’Ulissea Il travestimento burlesco dei testi classici riprende, contamina e, nello stesso tempo, stravolge buffamente motivi ed espressioni. La arguta distorsione dei testi omerici e danteschi rovescia il significato dei valori ad essi associati e il gioco verbale ha spinto a considerazioni sulle ambiguità della lingua italiana formando un controcanto ironico. Con un perfetto meccanismo gli attori, magistralmente, caratterizzano questa parodia scivolando fra numerosi personaggi e donando ad essi una recitazione vivace, espressiva, completa, ove la gestualità, la voce, i ritmi e i movimenti di scena sono risultati accurati senza mai generare un abbassamento dell’attenzione del pubblico. In definitiva, abbiamo assistito a una divertente rappresentazione sviluppata, altresì, con suggestioni scenografiche estremamente evocative.

Premio di Gradimento del pubblico:
Compagnia teatrale “Gruppo comico A4” per lo spettacolo Ulissea
Il sindaco Fabio D’Acuti ha consegnato il premio alla Compagnia

Migliore regia:
Nicolangelo Grieco della Compagnia teatrale “Insieme per caso” per lo spettacolo Destabilizzati
Carlo Benso, dopo aver consegnato la targa, ha letto la motivazione preparata per questo premio:
Per aver saputo orchestrare perfettamente una numerosa compagine di attori dando ad ognuno un suo preciso spazio psicologico e scenico. Per essere riuscito a impostare e a mantenere una recitazione naturale smorzando l’enfasi e rivelando la vera natura di ogni personaggio. Per essere riuscito a mantenere una semplicità di linguaggio scenico che ha reso più avvincente e coinvolgente la metafora della storia.

Migliore scenografia:
Leonardo Giacomini della Compagnia teatrale “Gruppo comico A4” per lo spettacolo Ulissea
Alberto Ferraro, dopo aver consegnato la targa, ha letto la motivazione preparata per questo premio:
Per la capacità evocativa e la semplicità con cui la compagnia è riuscita a rendere un’ambientazione immaginifica. Una scenografia che cura il dettaglio e, grazie al dettaglio, permette allo spettatore di entrare nella scena ancor prima di cominciare lo spettacolo.

Migliore attrice protagonista ex-aequo:
Irene Scialanca della Compagnia “TradirEfare Teatro
Alessia Di Fusco della Compagnia teatrale “Gruppo comico A4
Consegna la targa Toni Garrani

Migliore attore protagonista:
Federico Moschetti della Compagnia “TradirEfare Teatro
Consegna la targa Carlo Benso

Migliore attrice non protagonista:
Maria Teresa Bowler della Compagnia teatrale “Chi sarà di scena
Consegna la targa Serena Gara

Migliore attore non protagonista ex-aequo:
Francesco Bonaccorso e Matteo Cianci della Compagnia teatrale “Insieme per caso
Consegna la targa Bruno Vanzo

Migliore caratterista femminile
Livia Massimi della Compagnia teatrale “Gruppo comico A4
Consegna la targa Daniele Tullio

Migliore caratterista maschile:
Davide Di Meglio della Compagnia teatrale “Gruppo comico A4
Consegna la targa Pietro Mazzarini

Premio speciale. Invito a partecipare al Progetto europeo di Alberto Ferraro:
Alessia Di Fusco della Compagnia teatrale “Gruppo comico A4
Livia Massimi della Compagnia teatrale “Gruppo comico A4
Consegna le targhe Armando Guidoni

Infine, sono stati rivolti i ringraziamenti a tutti coloro che si sono spesi per contribuire con il loro lavoro e la loro passione per la buona riuscita delle manifestazioni:
⦁ Al Comune di Monte Compatri che sempre ci sostiene e ci accompagna nelle nostre iniziative culturali.
⦁ A chi ha lavorato dietro le quinte per l’organizzazione e la buona riuscita della manifestazione.
⦁ A Tarquinio Minotti e agli amici di Controluce che si sono prodigati per organizzare l’evento.
⦁ Ai tecnici del service che, anche questo anno, hanno predisposto con grande professionalità e serietà le attrezzature di scena.
⦁ All’artista Tiziana Properzi dell’Associazione “Triplo fuoco” che ha offerto la sua arte nella creazione delle preziose targhe in porcellana interamente dipinte a mano, con la tecnica del terzo fuoco e con l’utilizzo di metalli preziosi. Le targhe fanno parte di una serie limitata donata all’amministrazione di Monte Compatri. Tiziana non è potuta venire qui ma ha voluto ugualmente salutare il pubblico, il Comune, Controluce e ringraziare tutti per l’impegno profuso.
⦁ Ai responsabili che hanno vigilato sulla nostra sicurezza.
⦁ Ai ragazzi che hanno effettuato la guardiania notturna.
⦁ Alle compagnie teatrali che si sono esibite dimostrando professionalità, contrariamente all’aggettivo “amatoriale” che accompagna le loro intestazioni, ma anche tanto amore per l’arte: “Sono stati tutti bravissimi, anche gli esclusi dalla rassegna!”.
⦁ Al pubblico che accoglie sempre benevolmente questa iniziativa.
⦁ Alla giuria ‘popolare’ che si è messa in gioco per amore verso il Teatro.
⦁ Alla giuria ‘tecnica’ per l’ingrato compito che non ha loro consentito di premiare tutti con una targa… ma che lo fa ora con un sincero ringraziamento.
È stato un grande successo di pubblico, a dimostrazione del fatto che il teatro “coinvolge”. Per dirla con una battuta:
Il teatro è sempre magia.

Le fotografie sono di Vincenzo Gentile

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento