Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

PALIO DEL TRIBUTO DI PRIVERNO XXVIII EDIZIONE

PALIO DEL TRIBUTO DI PRIVERNO XXVIII EDIZIONE
Maggio 20
12:42 2024

Uno dei più importanti appuntamenti con la tradizione, l’arte e i suoi sapori, torna ad accogliere il grande pubblico, nella sua XXVIII edizione, e a coinvolgerlo nel ricco programma di festeggiamenti in suo onore, organizzato dal Comune di Priverno e dall’Associazione Culturale “Il Palio del Tributo Priverno”, guidata dalla Presidente Valentina De Angelis, evento  che da  alcuni anni ha varcato i confini territoriali con la partecipazione alla F.M.S.I.(Federazione Manifestazioni Storiche del Lazio) ed alla FIGS (Federazione, Italiana, Giochi Storici), ed alla realizzazione di  progettualità in rete soprattutto con  le città rievocative  dei Monti Lepini.

Il Palio del Tributo non si esaurisce nella festa delle Porte e nella Corsa all’anello, ma è motivo di orgoglio per tutta la città di Priverno che, per circa una quarantina di giorni, viene avvolta in una scenografica rievocazione storica, dove rivivono, come nel Rinascimento, Cavalieri, Armigeri, Centurioni, Ufficiali e Nobildonne delle casate privernati, per culminare nella  storica giostra equestre della corsa all’anello, come riportato dall’antico Statuto in occasione del pagamento del tributo delle antiche città (Maenza, Sonnino e Prossedi),il tutto fra stendardi e bandiere che sventolano l’orgoglio di un’appartenenza e di una forte identità culturale.

La città e la sua gente  attendono il Palio tra appuntamenti con l’arte, musei aperti, sfilate di figuranti in costume che percorrono le  vie del centro, naturale palcoscenico,  preannunciati  con gli squilli delle chiarine ed il ritmo  incessante dei tamburi degli  sbandieratori di Carpineto Romano  e delle Aquile della Camilla, junior, le  feste delle contrade, la musica dal vivo, la degustazioni di piatti tipici, le produzioni artigianali ed artistiche, le benedizioni coinvolgono emotivamente  turisti e pellegrini.

Il Palio è una rievocazione storica ideata dal compianto concittadino e storico locale Edmondo Angelini, ambientata negli ultimi decenni del XVI secolo, la cui rappresentazione si svolge in tre momenti principali: il corteo storico per le vie della città, la consegna del tributo nella gradinata della piazza del comune e la corsa all’anello con cavallo sellato e lancia militare senza ferro.

Alla realizzazione della rievocazione storica, partecipano le antiche quattro “Porte” di Priverno: Campanina, Posterula, Romana e Paolina, le quali nella corsa all’anello si contendono, con due cavalieri a cavallo, per ognuna, l’antico palio, riproposto ogni anno, da un artista diverso nella forma e misure originarie, lasciando spazio alla creatività dell’artista.

Il calendario prevede per sabato 25 maggio “La Scoperta del drappo dell’artista Palma Aceto-Sorteggio Cavalieri ed assegnazione degli stessi alle rispettive porte- Inaugurazione Mostra dei lavori degli studenti delle scuole del territorio”; 15 giugno la Festa della Contrada di Porta Paolina, domenica 23 giugno, la Festa della Contrada di Porta Posterula, sabato 29 giugno, la Festa della Contrada di Porta Romana e venerdì 5 luglio, la festa della Contrada di Porta Campanina.

Seguiranno, sabato 6 luglio, la Fiaccolata del Corteo Storico per le vie principali della città, la presentazione e il sorteggio dei Cavalieri per definire l’ordine di partenza della corsa, le esibizioni degli sbandieratori Iunior, le Aquile della Camilla, degli sbandieratori di Carpineto Romano, le Danze Rinascimentali del Carola Privernensis e degli artisti del fuoco i “Flames”.

Domenica 7 luglio, in Piazza del Comune, andranno in scena il Corteo Storico, la Consegna del Tributo e la fatidica Corsa all’Anellocon la partecipazione di numerose delegazioni del Lazio, quali Carpineto Romano, Norma, Paliano, Cori, Subiaco, Vallecorsa, Sermoneta, Nettuno ecc

Sarà il Maestro di Campo Luigi Cellini a guidare gli otto cavalieri delle quattro Porte che si contenderanno l’ambito Drappo.

Il Primo appuntamento, della XXVIII edizione da segnare in calendario, pronto ad inaugurare i festeggiamenti tanto attesi, è previsto sabato 25 maggioalle ore 17,15, presso la Sala delle Cerimonie del Palazzo Comunale, per la presentazione del Drappo 2024, dall’artista Palma Aceto, con la Direzione artistica di Tiziana Pietrobono.

A seguire il Sorteggio degli otto Cavalieri  ed assegnazione alle rispettive porte,  a cura del Maestro di Campo Cellini,  sarà inaugurata la Mostra “i Giovani alla conquista del Palio”, presso i Portici Comunali Paolo Di Pietro, a cura della Presidente Valentina De Angelis, un progetto realizzato in collaborazione con gli studenti delle Scuole Primarie e Secondarie degli Istituti Don Andrea Santoro e San Tommaso D’Aquino e del Liceo Artistico del Teodosio Rossi di Priverno.

La mostra resterà aperta tutti i giorni dal 25 maggio al 10 giugno 2024, dalle ore 9,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 19,30.

Successivamente, sempre presso i Portici Comunali, dal 27 giugno, all’otto luglio sarà aperta al pubblico la Personale dell’artista Palma Aceto, in contemporanea con la Mostra fotografica collettiva “Il Palio Identità territoriale”, a cura di Fabio di Legge e Carlo Picone.

 

      

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”