Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

SABATO 23 MARZO 2024 AL TEATRO GARAGE “AMAZON CRIME”, RISATE AMARE SUL TEMA DELLO SFRUTTAMENTO

SABATO 23 MARZO 2024 AL TEATRO GARAGE “AMAZON CRIME”, RISATE AMARE SUL TEMA DELLO SFRUTTAMENTO
Marzo 22
12:09 2024

SABATO 23 MARZO 2024 AL TEATRO GARAGE “AMAZON CRIME”, RISATE AMARE SUL TEMA DELLO SFRUTTAMENTO

Lo spettacolo, per la prima volta in scena in Liguria, attraverso le avventure comiche di alcuni dipendenti di un centro di smistamento, offre una riflessione sul tempo, sugli abusi e sulla dignità umana

Genova. Sabato 23 marzo 2024, alle ore 21, al Teatro Garage è in scena lo spettacolo “Amazon Crime” della compagnia Peso Piuma. La regia è di Clio Scira Saccà, il testo è di BR Franchi, anche attore insieme a Maria Bacci Pasello, Eleonora Brioschi e Domenico Fiorillo. Il titolo fa parte della Rassegna G.E.T Giovani Eccellenze Teatrali, il progetto nato all’interno della stagione della Sala Diana in collaborazione con l’associazione culturale La Chascona e dedicato ai nuovi scenari del teatro emergente provenienti da tutta Italia.

Lo spettacolo, per la prima volta in Liguria, ha ricevuto numerosi riconoscimenti in tutta Italia: è stato il progetto vincitore a Intercettazioni 2022, testo vincitore menzione Inscena NY nell’ambito di Hystrio – Scritture di scena 2022 e il progetto finalista di Cantiere Risonanze.

La storia si svolge in un centro di smistamento della Papua Inc., negozio online con sedi in metà del mondo, poche settimane prima di Natale. Nelle brevi pause fra gli estenuanti turni di lavoro affiorano le storie dei personaggi: tra loro si chiamano con soprannomi, perché i nomi non li ricordano più. C’è Granata, comunista della vecchia guardia tifosissimo del Torino, Quintacasa, astrologa dilettante che attende di riscuotere un credito dalle stelle, Tamara, giovane artista che collezione ed espone oggetti con difetti di fabbricazione, e, infine, Stakanov, l’unico che a Papua non ci è finito ma ci è entrato consapevolmente, forse per paura di quello che c’era fuori. E poi i dipendenti degli uffici, gli stagisti, i camionisti, un medico killer che occulta le morti sul lavoro e un sindacalista passato dalla parte dei padroni.

Ma quella che sembra una vicenda buffa si scontra con l’asprezza della realtà: le storie dei personaggi sul palco si intrecciano con quelle drammatiche e vere legate al mondo di Amazon. Come Jeff Lockhart Jr, morto a 29 anni di arresto cardiaco per la spossatezza durante un turno di lavoro. Oppure Telesfora Escamilla, investita e uccisa da un camionista costretto a recapitare più di 100 pacchi in un solo giorno. I dipendenti licenziati dopo la prima diagnosi di cancro, in quanto “improduttivi”.

Lo spettacolo mette così in luce i crimini della più grande multinazionale della nostra epoca, fino al delitto per eccellenza, l’Amazon Crime: il furto del tempo; in un’epoca che spinge per l’immediatezza, spesso a costo della vita e della dignità umana.

Le prevendite dei biglietti (intero € 14,00 ridotto € 11,00) si possono acquistare online sul sito www.teatrogarage.it oppure all’ufficio del teatro (via Repetto 18r – cancello, tel. 010 511447) mercoledì e giovedì dalle 15 alle 18, venerdì dalle 11 alle 14. La biglietteria alla Sala Diana apre un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.

Informazioni: www.teatrogarage.it, info@teatrogarage.it, 010 511447

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Giugno 2024
L M M G V S D
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”