Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Accademia Nazionale di Santa Cecilia – LA MUSICA DI OGGI DEI GIOVANI COMPOSITORI UCRAINI

Settembre 27
12:38 2022

Accademia Nazionale di Santa Cecilia Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone

 LA MUSICA DI OGGI

DEI GIOVANI COMPOSITORI UCRAINI

FESTIVAL “INSIEME”

NOTE DI PACE PER L’UCRAINA

 Mercoledì 28 settembre alle ore 20.30 (Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone, Teatro Studio Gianni Borgna), quarto appuntamento con il Festival “Insieme” (curato dall’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in collaborazione con l’Ambasciata d’Ucraina in Italia e con il sostegno del Ministero della Cultura), dedicato alla nuova musica dei giovani compositori ucraini. Il solista di Nova Opera Andrіі Koshman eseguirà musiche di compositori ucraini contemporanei, accompagnato dalla pianista danese-ucraina Elisabeth Nielsen e dalla violoncellista Zhanna Marchinska. Verranno presentate opere di Valentyn Silvestrov, Serhii Zazhytko, Andrii Merkhel, Yana Shliabanska, Serhii Vilka, Roman Grygoriv e Zoltan Almashi. I lavori sul programma del concerto sono iniziati in Ucraina con il sostegno della Casa d’Europa nel 2021 e sono stati interrotti dalla guerra. Alcune delle composizioni sono state scritte durante l’invasione russa dell’Ucraina e verranno eseguite per la prima volta.

 

NOVA OPERA è una formazione di giovani artisti ucraini il cui obiettivo è trovare nuove modalità di sviluppo del teatro musicale. L’attività principale della formazione è la creazione di nuovi generi sintetici (opera requiem, opera circense, dream Opera, opera ballet) e la sperimentazione di soluzioni musicali e sceniche atipiche. Il linguaggio musicale delle opere teatrali non ha limiti estetici, combinando liberamente avanguardia e rock, canto gregoriano e improvvisazioni trip-hop, neobarocche e folk. L’ensemble vocale-strumentale di Nova Opera esplora le capacità della voce (dalla voce classica e jazz al respiro sibilante, urlato e sussurrato) e utilizza strumenti non accademici, come pianoforte preparato, pianoforte non accordato, beatboxing, body percussion e altri.

 

Andrii Koshman baritono

Andrii Koshman è nato in Ucraina nel 1989. Dal 2006 al 2012 ha studiato all’Accademia Kyiv-Mohyla e ha conseguito un Master in Fisica. Inoltre ha studiato canto lirico all’Accademia Nazionale di Musica dell’Ucraina dal 2009 al 2015. È specializzato nell’interpretazione della musica contemporanea, oltre a ruoli da baritono interpretati nel repertorio operistico “classico” come Il barbiere di Siviglia di Rossini, Evgenij Oneghin e Iolanta di Čajkovskij, La cambiale di matrimonio di Rossini, Aleko di Rachmaninoff, Il telefono di Menotti, La Bohème di Puccini e le opere ucraine Natalka-Poltavka di Lysenko e Cosacchi in esilio di Hulak-Artemovsky. Andrii è solista in tutte le produzioni di Nova Opera dal 2014: l’opera d’improvvisazione Coriolanus, l’opera-requiem IYOV, l’opera notturna The UnSimple e il circo d’opera Babylon, il balletto d’opera Ark, l’opera horror Hamlet, l’opera funk Air, il futuristico opera Aerofonia. Dal 2015 è direttore dei concerti di Nova Opera. Si è esibito in sale europee e americane come il Musikverein di Vienna, l’opera macedone, il Teatro Shakespeare di Danzica, la Filarmonica Nazionale dell’Ucraina, il Teatro Nazionale dell’Opera e del Balletto di Leopoli, la Filarmonica di Stato della Bielorussia, la Grande Sala dell’Opera del Centro per l’Incontro di Culture a Lublino, National Opera and Ballet Theatre of Ukraine, La MaMa e Here Theatre a New York al PROTOTYPE Opera Festival, Rotterdamse Schouwburg e New Luxor Theatre all’Operadagen Rotterdam Festival. Dal 2016 è direttore del programma dei Festival internazionali di arte contemporanea GogolFest (Kiev) e Porto Franko (Ivano Frankivsk). Nel 2019 ha preso parte alle “prime” dell’opera lirica Nero e dell’opera-distopia Gaz Nel 2020 ha preso parte all’opera Zoom What Is Zarathustra Silent On, opera archeologica Chornobyldorf, nel 2021 – re:post-opera LE, nel 2022 – gra[n]d-opera The Art of War e Eros. Dal 2021 Andrii è insegnante di canto all’Accademia Nazionale di Musica dell’Ucraina.

 

Elisabeth Nielsen pianoforte

La pianista danese-ucraina Elisabeth Nielsen è una delle musiciste più singolari e promettenti della sua generazione. È stata riconosciuta come “Young Artist Elite” dalla Danish Arts Foundation nel 2020 per le sue brillanti capacità pianistiche, la comunicazione con il suo pubblico e la capacità di combinare diverse forme d’arte. Elisabeth ha iniziato a suonare il piano nello stesso momento in cui è stata accettata alla Royal Danish School of Ballet, dove si è esibita sul palco dall’età di 7 anni.

Ha studiato e seguito masterclass con nomi di spicco come Gianluca Luisi, Liliya Zilberstein, Federico Gianello, Konstantin Scherbakov, Niklas Sivelöv, Boris Berman, Marianna Shirinyan, Christopher Hinterhuber, Dmitry Bashkirov, Tamás Ungár, Victor Rosenbaum e Jan Jiracek von Arnim. Ha conseguito il diploma post-laurea da solista nel 2017 dopo aver studiato all’Università di Musica di Vienna e alla Royal Danish Academy of Music di Copenaghen, realizzando il suo concerto di debutto con l’innovativo progetto “©arnaval”, una fusione di video arte, live elettronica, musiche di Robert Schumann e di compositori contemporanei ucraini.

Ha vinto premi in numerosi concorsi pianistici internazionali, tra cui European Yamaha Competition in Svezia, International Piano Competition for Young Musicians nei Paesi Bassi, Salieri Competition in Italia, Prof. Dichler Wettbewerb in Austria, The Danish Steinway Competition e altri ancora. Ha inoltre ricevuto numerose borse di studio e premi da prestigiose fondazioni come il Sonning Talent Prize, la Stiftung LYRA e la fondazione Idella. La sua residenza presso la Scandinavian Artist House e l’Accademia danese a Roma è stata sostenuta dalla Queen Ingrid’s Foundation. Elisabeth ha pubblicato 2 cd acclamati dalla critica per l’etichetta discografica Danacord con brani per pianoforte di Bach, Schumann, Prokof’ev e Carl Nielsen, ha partecipato a programmi radiofonici e televisivi in Danimarca, Ucraina e Paesi Bassi. Si esibisce in recital pianistici e come solista con orchestre in numerose prestigiose sale da concerto in tutta Europa e in Cina (concerti per pianoforte di Mozart, Beethoven, Saint-Saëns, Ravel, Grieg, Šostakovič e Skoryk). La musica da camera, oltre al lavoro con i cantanti, è una parte importante della sua attività artistica. Da quando ha conseguito la laurea in pedagogia, Elisabeth ha insegnato, tenuto masterclass ed è stata membro della giuria di esami e concorsi in Danimarca, Ucraina, Italia e Cina. Nel 2015 ha co-fondato l’associazione danese Nielsen Saloner, con l’obiettivo di supportare giovani musicisti classici di talento e preservare le tradizioni dei saloni europei con presentazioni, performance e discorsi d’artista.

 

Zhanna Marchinska violoncello

Zhanna Marchinska è nata a Kiev nel 1990. Dal 1998 al 2003 ha studiato pianoforte alla Children’s Music School №1 intitolata a Stepovyi e violoncello nella scuola-studio dell’Accademia Musicale Nazionale dell’Ucraina (con Elena Chervova) e ha preso lezioni private di basso con il chitarrista jazz Kontasintin Ionenko. Dal 2014 ha preso parte a tutte le produzioni di Nova Opera: l’opera d’improvvisazione Coriolanus, l’opera-requiem Iyov, l’opera notturna The UnSimple e il circo d’opera Babylon, il balletto d’opera Ark, l’opera horror Hamlet, l’opera funk Air, l’opera futuristica Aerofonia. Nel 2019 Andrii ha preso parte alle prime dell’opera lirica Nero e dell’opera-distopia Gaz. Nel 2020 ha preso parte all’opera Zoom Whan Is Zarathustra Silent On, nel 2021 – re:post-opera Le, nel 2022 – gra[n]d-opera The Art of War e Eros. Inoltre, Zhanna è membro degli ensemble di musica contemporanea Sonor Continuus e Sed Contra che si esibiscono regolarmente al Pechersk New Drama Theatre e in diversi festival di musica contemporanea.

 

mercoledì 28 settembre ore 20.30

Auditorium Parco della Musica di Roma – Teatro Studio Gianni Borgna

Nova Opera – Ukrainian concert

Andrіі Koshman baritono
Elisabeth Nielsen pianoforte
Zhanna Marchinska violoncello

Serhii Zazhytko “Testament” (testi di Taras Shevchenko)

Valentyn Silvestrov “Farewell, O World” (testi di Taras Shevchenko)

Roman Grygoriv “Mare di notte” n. 3 dai “5 preludes for piano”

Serhii Vilka aria “People to the Prophet” da re:post-opera “LE” (testi di Lesya Ukrainka)

Serhii Vilka Interlude per violoncello dall’opera “EROS”

Zoltan Almashi “Grey On Grey” per voce e violoncello (testi di Viktor Rekalo)

Zoltan Almashi Elegy, per violoncello e pianoforte

Victoria Poleva “ETER” per voce, violoncello e pianoforte (testi di Oleksii Oleksandrov)

Victoria Poleva “The Sea of Faith” (testi di Matthew Arnold)

Mart Aprelius “Squire’s Oath” dalle “3 romances of Sancho Panza” (testi di Mart Aprelius)

Andrii Merkhel “Knife Bird” per voce, violoncello e pianoforte (testi di Myroslav Laiuk)

Andrii Merkhel “Reminiscences and Reconstruction” per voce, violoncello e pianoforte (testi di Andrii Merkhel)

Yana Shliabanska “DON’T” per voce, violoncello e pianoforte (testi di Yana Shliabanska)

Serhii Vilka aria “Dream of Zarathustra” dalla PhD-opera “What is Zarathustra Silent On” (testi di Klim)

Serhii Vilka aria “Tell Me” dalla gra[n]d-opera “The Art of War” (testi di Myroslav Laiuk)

in collaborazione con il REF – Romaeuropa Festival

Concerto ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti previa prenotazione
www.santacecilia.it

 

Tags
Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Novembre 2022
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”