Notizie in Controluce

Controcanto – Donne in Jazz 2014

 Ultime Notizie

Controcanto – Donne in Jazz 2014

ottobre 31
11:09 2014

 

La rassegna del 2014 presenterà cinque appuntamenti importanti con il jazz al femminile, per vivere nuovamente insieme alcune songs, divenute nel tempo pietre miliari e che furono portate al successo da artiste di fama mondiale come Billie Holiday, Nina Simone, Joni Mitchell, Carole E. King, ed Edna Osser. Accanto a loro Donne in Jazz presenta le opere di compositrici contemporanee, offrendo in questo modo uno sguardo affascinante e completo sui risultati raggiunti dalle odierne sophisticated ladies, che non hanno nulla da invidiare per risultati e bravura alle precedenti generazioni di artiste.

Ospiti
Dall’Italia: Giuliana Soscia, Pino Jodice, Titta Nesti, Matteo Addabbo, Lucia Ianniello, Andrea Polinelli, Diana Torti, Giuseppe La Spina, Paolo Tombolesi, Cristina Patrizi, Maria Giuditta Santori
Dalla Svezia: Cecilia Wennerström, Maria Kvist, Filip Augustson, Rasmus Blix
Da Israele: Liron Meyuhas
Dagli Stati Uniti: Paola Samonte, John Simon

Questa nuova proposta culturale vuole essere un grande omaggio a tutte le donne che si sono impegnate e che si impegnano nel jazz, un genere musicale rivoluzionario. Per questo il Comune di Frascati è felice di ospitare “Donne in Jazz” nelle magnifiche Scuderie Aldobrandini, con un’altra stagione di grande jazz al femminile.

Segue Programma.

Per informazioni e/o fotografie 0775 168 56 35 347 778 5743

9 novembre SOPHISTICATED LADIES
Giuliana Soscia, fisarmonica, pianoforte
Pino Jodice, pianoforte, vibrando neon
Giuliana Soscia è considerata una delle migliori fisarmoniciste jazz d’Italia, oltre ad essere pianista, compositrice e arrangiatrice di grande talento; importanti le sue partecipazioni come solista in prestigiose orchestre jazz ed archi in Italia e all’Estero collaborando con Roberto De Simone, Tommy Smith, Maurizio Giammarco, Giancarlo Schiaffini, Luis Bacalov, C.Lorenz, Javier Girotto e tanti altri. Pino Jodice compositore e direttore d’orchestra, i suoi arrangiamenti sono stati eseguiti, tra gli altri, da Gary Burton, John Scofield, Wayne Marsalis, Mike Stern, Richard Galliano, Michel Portal ed è noto per la sua lunga collaborazione con la PMJO – Parco della Musica Jazz Orchestra, con Tommy Smith, Dick Oatts, Maurizio Giammarco, Enrico Rava, Paolo Fresu, Bob Brookmayer e Maria Schneider.
.
******
16 novembre DALLA SVEZIA CON AMORE CECILIA WENNERSTRÖM’S NEW QUARTET
Cecilia Wennerström, sassofono tenore Maria Kvist, pianoforte, voce
Filip Augustson, contrabbasso Rasmus Blixt, batteria
Il Nuovo Quartetto di Cecilia Wennerström raggruppa quattro dei più interessanti musicisti svedesi sulla scena del jazz. Cecilia Wennerström, sassofonista, compositrice ed arrangiatrice ha studiato alle Accademie in Malmoe e Gothenburg e ha recentemente prodotto il suo sedicesimo CD, “Lydian Mars”. Ha ricevuto molti premi dalla società per i Diritti d’Autore svedesi e fa parte del band storico “LARS 8”. Compositrice, cantante e pianista, Maria Kvist, ritorna per la seconda volta a Frascati. Ha completato gli studi al Berklee College of Music negli Stati Uniti ed in seguito al Collegio Reale di Musica a Stoccolma. Nel 2012 è stata una delle prime artiste svedese ad esibirsi in Cina. Filip Augustson, contrabbasso e Rasmus Blixt, batteria, hanno ambedue lunghe carriere solistiche alle spalle, sia nel campo del jazz, sia in quello della musica contemporanea.
Musica e Vino – combinazione perfetta. Nella Sala Esposizione visitate I MIGLIORI VINI ITALIANI – Lazio
a cura di Luca Maroni
*****
23 novembre Concerto in collaborazione con L’ Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Israele
IL VENTO DEL DESERTO . MUZIKI TRIO
Titta Nesti, voce e live electronics Matteo Addabbo, pianoforte Liron Meyuhas, percussioni
Titta Nesti ritorna nuovamente a “Donne in Jazz” dopo il successo del 2013. Ha studiato con Tiziana Ghiglioni, Mark Murphy e Michele Hendricks. Si è esibita in festival italiani ed europei e nel 2007 e 2009 sono usciti i cd “Floatin'” e “Canzoni Censurate”. Numerose le partecipazioni in cd tra le quali “Chacmools” di Norbert Dalsass, “Ma che musica 3” a cura dell’Aigam e “Waves” (2013) con un organico diretto da Franco Santarnecchi. Liron Meyuhas, percussionista e compositrice, nata nel 1985 in Israele, e residente a Tel Aviv, si forma alla Scuola di Musica dell’Oriente a Gerusalemme e presso la Fondazione “Siena Jazz”. Compone musiche originali anche per spettacoli di attori e ballerini. Si distingue nell’uso delle percussioni orientali e come suonatrice dell’Hang Drum. Matteo Addabbo, organista e pianista, ha studiato presso l’Istituto Superiore Musicale di Siena e la Fondazione “Siena Jazz”. Numerose le collaborazioni con musicisti tra i quali Gianni Cazzola, Massimo Faraò, Stefano “Cocco” Cantini e Klaus Lesmmann. Insegna presso l’Associazione Mosaico e alla Fondazione Siena Jazz.
****
30 novembre CALIFORNIA SOUND
Paula Samonte, voce John Simon, pianoforte
La cantante e compositrice americana Paola Samonte ritorna, a grande richiesta, per la seconda volta a “Donne in Jazz”. In tempi recenti ha lavorato con Paul Mc Candless, Nancy Wilson e Alex De Grassi. Famosa nel mondo del jazz americana per le sue improvvisazioni vocali ha scelto un programma in parte “retro” e con musiche della generazioni più giovane. E’ accompagnata da John Simon che ha lauree in pianoforte e composizione dall’Ester Boyer College of Music in Philadelphia. E’ direttore di uno studio di registrazione in Sonoma County, California ed è stato direttore musicali per produzioni di “A Chorus Line”, “Godspell”, “Pippin”, “The Lion King” e “Mamma Mia!” Suona con big band, e complessi jazz, rock’n roll e R&B nella San Francisco Bay Area.
*****
7 dicembre MAINTENANT….
Lucia Ianniello, tromba, flicorno Andrea Polinelli, sassofono, flauto Diana Torti, voce
Giuseppe La Spina, chitarre Paolo Tombolesi, pianoforte, tastiere Cristina Patrizi, basso elettrico
Maria Giuditta Santori, batteria
Trombettista, compositrice e arrangiatrice, Lucia Ianniello è ideatrice del Settetto ospite della Rassegna. Già da molti anni i musicisti collaboravano tra loro in formazioni ridotte ma è a partire dal 2011 che si riuniscono per promuovere l’idea di un fare “arte” con contenuti sociali, racconti e rapporti quotidiani, libertà di espressione e trasformazione dell’identità individuale e collettiva. Lucia Ianniello è nata a Nocera e vive a Roma. Si è diplomata al Conservatorio L.Refice di Frosinone ed è autrici di libri e saggi. Maria Giuditta Santori, ha una laurea al DAMS con una specializzazione in sociologia della comunicazioni ed una grande amore: la batteria. Diana Torti è nata a Rimini e residente a Foligno. Ha una laurea in psicologia dall’Università la Sapienza di Roma e diploma in canto lirico e jazz dal Conservatorio di Frosinone. Anche nel gruppo i solisti Andrea Polinelli e Paolo Tombolesi: il primo è autore del film documentario “Un passo Avanti” la biografia della coreografa americana Roberta Garrison ed il rapporto tra jazz-danza, mentre il secondo è titolare della cattedra di Tecniche d’Improvvisazione Musicale presso il Conservatorio di Frosinone, dove insegna pianoforte e musica d’insieme jazz.
*****
9 novembre e 7 dicembre Mostra Fotografica di Vinicio Tullio e Claudio Poggi
L’associazione culturale Controluce è nata nel 1979 a Monte Compatri con un gruppo di amici. Nel corso degli anni ha diversificato le iniziative attraverso l’organizzazione di conferenze, concorsi, mostre e di manifestazioni culturali e popolari ecc. L’associazione segue “Donne in Jazz a Frascati”, da oltre dieci anni e gli scatti nella mostra fotografica rappresentano questo lungo sodalizio. Vinicio TULLIO, nato e residente a Frascati inizia la sua avventura fotografica in bianco/nero stampando in proprio le sue foto e mantene
ndo sempre vivo il suo interesse per quest’arte negli anni successivi come foto-amatore. Ha affrontato vari temi, dal sociale alla paesaggistica, da quella architettonica a quella naturalistica e con l’avvento della tecnologia digitale ha tenuto corsi di fotografia. Claudio POGGI, nato a Roma e residente a Monte Compatri, inizia la sua avventura fotografica nell’adolescenza con una Kodak Retina del padre, completamente manuale. Dopo un periodo di lontananza da questo stupendo ‘vizio’ è tornato a scattare come foto-amatore. Si è occupato di vari temi: paesaggistica, architettonica, glamour e matrimoni. Con l’avvento della fotografia digitale è stato portato ad occuparsi della post produzione.

Per informazioni 0775 168 56 35 347 778 5743

pubblicità--1

Articoli Simili

Archivio

Le Notizie per Data

dicembre: 2018
L M M G V S D
« Nov    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31