Notizie in Controluce

E di nuovo l’acqua calda

 Ultime Notizie
  • Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte Pomezia, bandiere a mezz’asta in ricordo di Willy Monteiro Duarte nel giorno dei suoi funerali. Il cordoglio dell’Amministrazione comunale   Il Comune di Pomezia aderisce all’iniziativa lanciata da Anci Lazio....
  • A ROCCA DI PAPA LE SCUOLE RIAPRONO IL 14 SETTEMBRE Come già assicurato in più occasioni, confermo la riapertura delle scuole comunali di Rocca di Papa per lunedì prossimo, 14 settembre. Le polemiche alimentate in queste ultime settimane di campagna...
  • Festival ArteScienza: dal 15 settembre gli appuntamenti al Goethe-Institut Rom Accelerazione||Decelerazione Roma, 8 settembre – 4 ottobre, 4 dicembre 2020   Dal 15 settembre il Festival ArteScienza al Goethe-Institut Rom. Fino al 25 settembre tutti i giorni, concerti/installazione con gli...
  • Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze Gabbarini: “A Genzano le scuole riaprono con tante incertezze. In ritardo lo scuolabus ai Landi”  “A dispetto di quello che sta avvenendo in molti Comuni anche dei Castelli Romani, dove...
  • Cena con Delitto Rock Una cena avvolta nel mistero. Arriva domani la Cena con Delitto Rock. 12 Settembre RedRock via del Casale Santarelli 123 Ingresso gratuito   Una serata tinta di giallo, avvolta nel...
  • La campanella suona ancora!  Pochi semplici suggerimenti rivolti ai genitori per sostenere i propri figli nella ripresa delle attività scolastiche   Dopo mesi di prolungata sospensione delle attività scolastiche in presenza, la scuola riapre...

E di nuovo l’acqua calda

Gennaio 26
23:00 2015

Gli attuali amministratori hanno la colpa politica di una visione elettorale e amministrativa basata su cene e inaugurazioni festose con i soliti personaggi noti, ma privi di un contatto con i cittadini. Che i soldi non abbiano colore o bandiere è cosa nota.
Il sistema con cui sono appaltati i lavori è conosciuto. A giro, un gruppo di ditte è chiamato in appalti dove i preventivi sono pilotati e si contraccambiano di Comune in Comune. Qualcuno crede che amministratori o dirigenti non conoscano il meccanismo? Basterebbe guardare perché sempre le stesse imprese da decenni svolgono lavori pubblici e come mai i bandi degli appalti o non si effettuano o contengono postille indirizzate. Non è necessario scendere a Roma o attendere il Procuratore Pignatore: è sufficiente guardarsi intorno, iniziando dai nostri Comuni.
Tornando a Roma, c’è un chiodo fisso che è stato piantato nei mesi passati: la Panda del sindaco Marino. Che multe e divieti di sosta siano uguali per tutti i cittadini è sacrosanto. Quello che è irreale è Alemanno che condanna il fatto, mentre personalmente usufruisce di un’auto blu e di due uomini di scorta in quanto ex-sindaco. Allucinante.

Condividi

Articoli Simili