Notizie in Controluce

 Ultime Notizie

Il 28 ottobre a Grottaferrata “Sotto la cenere. Nel Ventennio, quando vivere era resistere” di Ugo Mancini

Il 28 ottobre a Grottaferrata “Sotto la cenere. Nel Ventennio, quando vivere era resistere” di Ugo Mancini
Ottobre 26
19:45 2022

Grottaferrata – Presentazione del libro Sotto la cenere. Nel Ventennio, quando vivere era resistere” di Ugo Mancini venerdì 28 ottobre presso la Sala Convegni di Palazzo Grutter, via XX Settembre, ore 18,30.

L’autore dialoga con Massimo Biondi e Lucio Mariani.

 

Nel ricorrere del centenario della marcia su Roma si segnala il libro di Ugo Mancini nel quale si racconta la quotidianità durante il ventennio fascista attraverso il racconto di dodici vicende realmente accadute, di ordinaria quotidianità, divenute oggetto di indagini, causa di processi e a volte di dure condanne.

Storie di donne e di uomini, con un loro universo interiore, che ricordano, come un monito, ciò che può accadere quando si lascia che la realtà delle cose venga stravolta da annunci epocali e mortificata da semplificazioni o da ideologie capaci solo di inventare un nemico e di incitare a lotte apocalittiche.

«Una lettura coinvolgente e piacevole, un’ipotesi di teatro vivo… innovativo strumento didattico per aiutare i più giovani a rendersi conto che la storia non sono nomi e date sui libri ma materia che è passata per le loro strade, le loro case, i loro vicini e i loro parenti». (Alessandro Portelli)

 

«Sotto la cenere” c’è la (macro)Storia, quella grande e generale che, però, è il risultato delle (micro)storie degli individui e delle (piccole) comunità, che identificano ‘vivere’ con ‘resistere’». (Rino Caputo)

 

Vincitore del Premio Giacomo Matteotti 2020 – sezione Narrativa – con la seguente motivazione:

“Un tentativo, ben riuscito, di costruire un’epica moderna, una narrazione in qualche modo ‘teatrale’ vivace e senza retorica, pronta per essere messa in scena nelle piazze, nelle strade, nelle scuole, nei teatri, ovunque si abbia voglia di ascoltare, condividere e crescere”.

 

Ugo Mancini è docente di Storia e Filosofia nei licei e studioso del fascismo. Tra le sue pubblicazioni: Lotte contadine e avvento del fascismo nei Castelli Romani (2002); 1939-1940. La vigilia della seconda guerra mondiale e la crisi del fascismo a Roma e nei Castelli Romani, (2004); Il fascismo dallo Stato liberale al regime (2007); Classe industriale e costituzione economica. Il progetto liberista del “partito degli industriali”, in A. Buratti, M. Fioravanti, Costituenti Ombra (2010); La guerra nelle terre del papa (2011); Il fascismo a settant’anni dalla Liberazione, in Aa. Vv., Ruggero Zangrandi: un viaggio nel Novecento (2015). È autore inoltre del corso di storia per i licei Il mondo, i fatti, le idee (2007). Con Infinito edizioni ha pubblicato 1926-1939, l’Italia affonda (2015).

 

Per informazioni:
Infinito edizioni: 059/573079 – 331/2182322

Condividi

Articoli Simili

0 Commenti

Non ci sono commenti

Non ci sono commenti, vuoi farlo tu?

Scrivi un commento

Scrivi un commento

MONOLITE e “Frammenti di visioni”

Categorie

Calendario – Articoli pubblicati nel giorno…

Gennaio 2023
L M M G V S D
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Presentazione del libro “Noi nel tempo”

Gocce di emozioni. Parole, musica e immagini

Edizioni Controluce

I libri delle “Edizioni Controluce”