Notizie in Controluce

La storia archeologica in una monografia

 Ultime Notizie

La storia archeologica in una monografia

Febbraio 09
15:27 2010

«Si tratta di una sintesi – ha dichiarato Luca Attenni, Direttore del Museo civico di Lanuvio – del lavoro che da anni stiamo facendo sul territorio, anche grazie alla collaborazione con la Soprintendenza per i beni archeologici del Lazio e la Scuola di specializzazione in archeologia dell’Università di Roma “Sapienza”. Nel corso degli ultimi anni – ha continuato Attenni – abbiamo infatti raggiunto importanti risultati dal punto di vista dell’indagine scientifica, risultati che volevamo divulgare sia agli addetti ai lavori che ad un pubblico più ampio».
Il volume è diviso in tre parti, la prima delle quali dal carattere spiccatamente storico che mira a mettere in evidenza, come si legge nell’editoriale di Maria Letizia Lazzarini e Marina Sapelli Ragni, «il rapporto culturale e politico tra l’antica Lanuvium, il mondo greco-siceliota e Roma». A seguire una sezione dedicata alle recenti attività di scavo e ricerca della Sbal in collaborazione con il Museo civico di Lanuvio, con contributi che ricordano l’apertura al pubblico, nello scorso mese di maggio, del compendio di ville romane “Villae ad Bivium”, articoli riguardanti le tre campagne di scavo condotte tra il 2007 e il 2008 da cui sono emerse nuove strutture archeologiche e relativi ai nuovi dati emersi sull’antica viabilità lanuvina. “Forma Urbis” si chiude infine con una parte dedicata alle indagini dirette dal Professor Fausto Zevi della “Sapienza” nel tempio di Giunone Sospita e sulla terrazza situata a est del Santuario. «È evidente – conclude l’editoriale della rivista – che la stimolante sinergia creatasi, nel rispetto delle specifiche competenze, tra la Soprintendenza per i beni archeologici del Lazio, la “Sapienza” – Università di Roma, il Museo civico e il Comune costituisce un ambito risultato dell’impegno di quanti, in questi anni, si sono occupati della ricerca, tutela e conservazione della ricchezza culturale di Lanuvio».
Soddisfatti dei risultati raggiunti anche Dianora Grassi, Assessore alla cultura, secondo cui «quanto dedicato da questa importante rivista di settore non fa che confermare il grosso fermento che nella cittadina c’è intorno all’attività culturale», e il Sindaco Umberto Leoni: «Si tratta di un risultato importantissimo per la nostra città, per il quale – ha affermato – non posso non esprimere tutta la mia soddisfazione. Il nostro patrimonio archeologico – ha continuato il primo cittadino – è la nostra memoria storica e il nostro futuro. Voglio ringraziare la Soprintendenza per i beni archeologici del Lazio e la Scuola di specializzazione in archeologia della “Sapienza” nonché il Direttore del nostro Museo civico, Luca Attenni. L’Amministrazione – ha concluso Leoni – continuerà a lavorare affinché il patrimonio archeologico diventi la spinta propulsiva per uno sviluppo turistico ed economico della città, legato ai tesori del nostro passato».

Articoli Simili